Domenica 10 Al Balagan Cafè per la giornata Europea della cultura ebraica

Domenica 10 settembre dalle ore 11 – Balagan Cafè, Sinagoga di Via Farini 

‘La Diaspora. Identità e dialogo’. Sarà questo il tema della Giornata Europea della Cultura Ebraica in programma domenica 10 settembre. A Firenze l’appuntamento è nella Sinagoga di via Farini che resterà aperta al pubblico e visitabile gratuitamente dalle 10,30 alle 19. «Un appuntamento dedicato quest’anno ad un tema molto attuale non solo per l’ebraismo ma per l’umanità intera – ha dichiarato Daniela Misul, vicepresidente della Comunità Ebraica di Firenze – La Giornata Europea della Cultura Ebraica rappresenta per la nostra Comunità la chiusura dell’estate; l’affluenza che c’è di solito durante gli eventi estivi del Balagan Cafè ha il suo culmine proprio in questa Giornata».

Ad aprire la giornata, alle 11 i saluti istituzionali del presidente della Comunità ebraica fiorentina Dario Bedarida, della vicepresidente della Regione Toscana, Monica Barni e dell’assessore all’accoglienza e all’integrazione del Comune di Firenze, Sara Funaro. A seguire (ore 11,30) l’intervento dell’assessore alla cultura della Comunità Ebraica di Firenze, Laura Forti, sul tema “Diaspora, tra esodo e ritorno” con la partecipazione del docente di pensiero ebraico Massimo Giuliani e dello storico Alberto Cavaglion. Alle 12.30 è in programma l’inaugurazione della mostra “Kadima. Da Pellestrina alla Terra Promessa”, sulla storia della nave Kadima, salpata in segreto da Pellestrina verso la Terra d’Israele il 5 novembre del 1947, con a bordo 794 sopravvissuti alla Shoah. La mostra è promossa da Museo Ebraico di Venezia, Comunità Ebraica di Venezia, CoopCulture, Keren Hayesod Onlus. Interviene Andrea Jarach, presidente nazionale Keren Hayesod.

A seguire, alle ore 13, degustazione di specialità ebraiche dal mondo. Il programma della Giornata Europea della Cultura Ebraica riprende nel pomeriggio alle ore 14 con la tavola rotonda “Diaspore e migrazioni: il modello ebraico”, con l’assessore Sara Funaro, il giornalista Wlodek Goldkorn, lo storico Giovanni Gozzini, la psicologa Silvia Guetta ed Eldad Golan, addetto culturale dell’Ambasciata d’Israele in Italia. Modera il giornalista Raffaele Palumbo. Alle ore 16, Ayelet Gundar Goshen presenta il suo romanzo “Svegliare i leoni” (Giuntina).

Alle ore 17 è in programma “Uccelli migratori”, video interviste con migranti a cura di “Donne per la pace”. Presentano il progetto Tami Eyal e Sanà Ahmed. Alle ore 18.30 spazio alla musica con il concerto della Klezmerata Fiorentina dal titolo  “Musica in viaggio”, con Igor Polesitsky (violino), Riccardo Crocilla (clarinetto), Francesco Furlanich (fisarmonica), Riccardo Donati (contrabbasso).

Alle ore 19.30 appuntamento con l’apericena a base di prelibatezze ebraiche, assaggi gastronomici e aperitivi a cura del Balagan Bistrot e street food preparato da Ruth’s Kosher restaurant. A chiudere la giornata sarà alle ore 21 la proiezione del film del regista israeliano Avi Mograbil “Between fences”, in collaborazione con N.I.C.E. – New Italian Cinema Event.

Per i più piccoli appuntamento con il “Balaghino dei bambini” (ore 11,30 e 16) con la fiaba ebraica olandese “La storia di Gibbor” tratta dalla raccolta “Fiabe Ebraiche – in viaggio verso la terra d’Israele” a cura di Alvise Vianello, edita da Giunti – 2015. Il Balaghino dei bambini è un’iniziativa della Comunità Ebraica di Firenze, in collaborazione con la Biblioteca delle Oblate e con la compagnia teatrale Centrale dell’Arte. In una tenda nomade, dimora provvisoria simbolo del viaggio e perciò metafora della diaspora, i bambini si raccolgono per ascoltare una storia che viene da luoghi lontani. Un’ occasione per stare insieme, ascoltare un racconto, disegnare, mangiare nella convinzione che la vicinanza, la condivisione, la conoscenza siano i migliori antidoti contro il razzismo e la xenofobia. Alle ore 11,30, 15,30 e 17,30 è in programma il percorso guidato “Dalle diaspore al Tempio ebraico dell’Emancipazione”.

La Giornata Europea della Cultura Ebraica è un’iniziativa patrocinata dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, dal Dipartimento per le Politiche Europee della Presidenza del Consiglio dei Ministri, dall’ANCI – Associazione Nazionale Comuni Italiani. La manifestazione è inoltre riconosciuta dal Consiglio d’Europa.

Per maggiori informazioni, tel. 055 245252, email. info@firenzebraica.it.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone