Logo Comune di Firenze

L’Eredità delle Donne, aperta la call per gli eventi correlati

L’Eredità delle Donne, aperta la call per gli eventi correlati

C’è tempo fino al 30 giugno per candidare il proprio evento per il calendario OFF de L’Eredità delle Donne, il festival diretto da Serena Dandini, che si svolgerà dal 21 al 23 settembre a Firenze, nell’ambito dell’Estate Fiorentina.

Il festival, dedicato al contributo della donna al progresso dell’umanità, si articolerà su tre giorni di approfondimento e di spettacolo e con ospiti di portata nazionale e internazionale. “Ispiratrice” de L’Eredità delle Donne è Anna Maria Luisa de’ Medici, nota come l’Elettrice Palatina, la prima ‘Madre della Patria’ e madre della cultura italiana ed europea ante litteram: grazie al suo contributo, infatti, è stato possibile mantenere intatto e integro l’intero patrimonio culturale e artistico della città di Firenze.

Tutti sono invitati a contribuire con propri progetti: il festival si apre al territorio con un programma OFF che vuole coinvolgere tutte le realtà culturali, creative e produttive della città, fino ai singoli cittadini, per proporre idee, attività e progetti ed entrare così nel cartellone della manifestazione.

Le proposte potranno essere presentate esclusivamente online, info www.ereditadelledonne.eu, attraverso l’apposito form di partecipazione, entro il 30 giugno. Le idee avanzate saranno soggette ad approvazione da parte dell’organizzazione che verificherà l’attinenza con le tematiche e i valori del festival. La valutazione avverrà ad insindacabile giudizio dell’organizzazione. Non sono previsti contributi economici. Tutte le attività approvate saranno inserite all’interno della comunicazione del festival e saranno diffuse a livello nazionale attraverso i canali ufficiali della manifestazione, con la possibilità di utilizzarne il logo.

Il Festival è patrocinato dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo e dal Comune di Firenze, con la partnership di Gucci e con il contributo di Poste Italiane e Banca CR Firenze del Gruppo Intesa San Paolo, in gemellaggio con HF Ile-de-France e con l’Associazione MèMO, le associazioni che promuovono l’evento a Parigi.

Related Posts