Logo Comune di Firenze

Secret Florence, preview venerdì 8 giugno con il polistrumentista Broderick

Secret Florence, preview venerdì 8 giugno con il polistrumentista Broderick
Eventi, performance site-specific, proiezioni e concerti originali in luoghi inediti o meno conosciuti della città. È Secret Florence, progetto strategico dell’Estate Fiorentina 2018, che quest’anno nella sua terza edizione coinvolge anche Musicus Concentus. Due le date in programma previste nel calendario di una delle realtà fiorentine più attive nell’ambito della musica elettronica e del jazz.
 
Peter Broderick firenze
Si parte venerdì 8 giugno con l’anteprima di Secret Florence in Sala Vanni che vedrà protagonista Peter Broderick, poli-strumentista, cantante e compositore statunitense che nel corso della sua carriera ha esplorato differenti generi musicali, senza mai precludersi nuovi orizzonti e sperimentazioni, vantando collaborazioni come quella con Nils Frahm e arrivando a pubblicare per la prestigiosa Erased Tapes Records (inizio ore 21.15 – prevendita 5 € + d.p – ticket alla cassa 10 €).
Nel corso della sua carriera Broderick ha esplorato differenti generi musicali, senza mai precludersi nuovi orizzonti e sperimentazioni. Esponente di punta della nuova ondata di musica “post-classica” con i compagni di etichetta Ólafur Arnalds e Nils Frahm e definito da Pitchfork “capace di creare una musica semplice e al contempo meravigliosa, con una personalità distintiva” nel 2017 ha dato i natali a “All Together Again”, album che racchiude brani composti nei suoi dieci anni di carriera dove torna a suonare e a registrare tutti gli strumenti da solo.
Berrill Graziano duo
Giovedì 14 giugno è invece la volta di Simone Graziano e Naomi Berrill, che a partire dalle ore 19 coinvolgeranno il pubblico con un’ora di composizioni originali che spaziano dal jazz contemporaneo, al folk, alla musica classica. Un concerto in prima nazionale che vedrà il pianista fiorentino e la violoncellista nell’insolita e bellissima cornice del Chiostro del Carmine, adiacente alla Sala Vanni (inizio ore 19 – prevendita 5 € + d.p – ticket alla cassa 10 €).
Graziano e Berrill rappresentano due dei più interessanti talenti emersi nel panorama musicale italiano contemporaneo. Spiccano le loro prestigiose collaborazioni accanto a musicisti del calibro di Tim Berne, David Binney, Ares Tavolazzi Chris Speed, Francesco Dillon, e le numerose incisioni discografiche con cui hanno guadagnato l’attenzione della critica internazionale. Dopo aver fatto parte del gruppo Purple Whales, con cui hanno registrato il disco edito da L’Espresso nel luglio 2016, decidono di creare un loro duo, sintesi di tutte le esperienze fatte sino ad oggi. La musica che ne viene si nutre di tante fonti: dal minimalismo elettronico al folk irlandese, dalla musica classica al jazz contemporaneo, il concerto si muove lungo un’ora di composizioni originali dal forte potere evocativo ed emozionale.
L’ingresso della Sala Vanni e del Chiostro del Carmine è in piazza del Carmine 14, Firenze.
Related Posts