Logo Comune di Firenze

Naked Eye Hidden Ear: Camera Oscura & Arte Sonora

Naked Eye Hidden Ear: Camera Oscura & Arte Sonora

Dal 28 giugno al 1 luglio – dalle 10 alle 19.30 – Tepidario del Roster

A cura di  San Bernardo Agri + Cultura

Immerse nell’oscurità della camera oscura, le immagini oniriche appaiono lentamente all’occhio in forma poetica. L’imprevedibile, a tratti surreale, proiezione del mondo esterno disegna sulle pareti tracce di luce. Il potere misterioso di vivere un tale cinema della natura invita il visitatore a fermarsi a riflettere sul miracolo della nostra esistenza tra cielo e terra.

Sopra le immagini fluttuano complesse strutture sonore il cui carattere metallico ha origine nei gong e nei piatti installati.  La composizione microtonale che riempie l’enorme spazio della suggestiva architettura di Giaccomo Roster è un’esperienza di arte acustica di tipo insolito. Immagine e suono si fondono in un’unica entità, rendendo la visita a questa installazione un’esperienza indimenticabile.

L’istallazione nasce da un dialogo creativo tra l’artista Götz Rogge che realizza camere oscure calpestabili e il compositore Matthew Goodheart che crea istallazioni immersive con strumenti metallici computerizzati.

La scelta della serra come luogo che ospita l’istallazione nasce dal fatto che l’edificio fu eretto per cogliere la luce naturale, ingrediente indispensabile per la realizzazione di una camera oscura. Come lo è il buio. Solo la totale assenza della luce rende visibile l’apparizione di un’immagine capovolta attraverso un piccolo foro, fenomeno descritto per la prima volta da Aristotele.

Presenza e assenza e opposti sono gli elementi base di questo lavoro. Il visitatore esplora l’architettura luminosa di Giacomo Roster circondato dalla presenza di strumenti musicali che emettono suoni in assenza di musicisti. Il vuoto della grande sala bianca è contrastato dalla camera oscura allestita dietro le colonne nella parte tra le due grotte.

L’istallazione è un avvenimento potente. Lo stare dentro al buio di una gigantesca camera oscura, dove il sole traccia sui muri orme fatte di luce, invita a riflettere sull’esistenza … la vita che scorre tra terra e cielo…

Ingresso gratuito

Sito

Facebook

Related Posts