Logo Comune di Firenze

Libri, musica e talk show: la settimana del Flower al Piazzale

Libri, musica e talk show: la settimana del Flower al Piazzale

Si chiama “Book Flower” una delle novità dello spazio estivo Flower, terrazza culturale sulla città al piazzale Michelangelo: la rassegna dedicata a letteratura e poesia prende il via martedì 3 luglio, con “Prima di non andare via”, incontro dedicato al tema del viaggio (ore 18.30, ingresso libero). Sul palco saliranno i poeti Sauro Albisani, Rosalba de Filippis e Davide Rondoni, mentre l’accompagnamento musicale dal vivo sarà assicurato dal polistrumentista Gabriele Savarese. La serata si presenta come un percorso di letture a partire dal celebre verso di Giorgio Caproni: Se non dovessi tornare / sappiate che non sono mai partito, / il mio viaggiare è stato tutto un restare / qua, dove non fui mai.

max larocca

La settimana del Flower al Piazzale prosegue mercoledì 4 luglio con il primo appuntamento della rassegna “Ed io tra voi”, in collaborazione con il Teatro della Toscana. Alle ore 21 sul palco salirà Massimiliano Larocca, per un concerto dai toni intimi, in duo col percussionista Diego Sapignoli (Sacri Cuori, Capossela, Hugo Race). Il musicista fiorentino ripercorrerà brani sparsi dalla sua produzione passata, includendo anche alcuni estratti dal suo progetto sulle liriche del poeta “maledetto” toscano Dino Campana e alcuni brani inediti dal nuovo album, in uscita nel 2019 (ingresso libero).

max collini

Giovedì 5 luglio alle ore 21 avrà luogo il primo Talk (Radio) Show, in diretta su Controradio e sulla web tv dell’emittente toscana, attraverso i canali social, per la rassegna “This is Florence”. Protagonista della serata Max Collini (Offlaga Disco Pax e Spartiti), intervistato dalla giornalista Giustina Terenzi. Verranno rivisitati anche alcuni testi degli autori contemporanei più amati e che hanno significativamente influenzato la sua scrittura, oltre a qualche inedito rimasto fino a oggi solo sulla carta. Il pubblico potrà immergersi in storie ironiche, personali, intimissime e universali, tutte ambientate al confine preciso tra quello che avrebbe potuto essere e quello che non sarebbe stato mai.

petros markaris

Venerdì 6 luglio alle ore 18.30, sarà la volta dello scrittore Petros Markaris, intervistato da Raffaele Palumbo. La celebrità di Markarīs in Europa è soprattutto legata alla figura del commissario Kostas Charitos, definito dalla critica internazionale “il fratello greco di Maigret” e “il Montalbano di Atene” per la vicinanza col personaggio di Andrea Camilleri, attivo come lui nell’area mediterranea. Nel suo ultimo libro “L’assassinio di un immortale”, Markaris raccoglie tutte le sfumature del suo Mediterraneo: il giallo, la critica sociale, il racconto autobiografico. Dalle indagini del commissario Charitos in Grecia, a quelle del suo collega Murat sulle infiltrazioni mafiose in Germania, dalle rotte dei migranti a un prete ortodosso che mette a rischio la sua vita per aiutarli, dal fallito attentato a Hitler alle persecuzioni contro i greci nella Turchia degli anni ’50. A seguire alle ore 21, sempre venerdì 6 luglio, Francesco Garito in concerto con Stiv Cantarelli.

Ogni sera all’offerta culturale si affianca il food & beverage di qualità, con le proposte di filiera corta a cura di amblé.

Related Posts