Logo Comune di Firenze

Cinema Puccini Garden, la programmazione dal 14 al 20 luglio

Cinema Puccini Garden, la programmazione dal 14 al 20 luglio

Dal teatro per bambini con i Pupi di Stac ai film imperdibili, da dibattere modello “cineforum” all’interno degli spazi rinnovati della ex Manifattura Tabacchi di Firenze. Ecco il programma dettagliato del Nuovo Cinema Puccini Garden per i prossimi giorni, dal 14 al 20 luglio.

sabato 14 luglio

ore 18.00

>TEATRO PER BAMBINI

Il giardino del re

con i Pupi di Stac

Antologia di storie, fiabe e filastrocche narrate, cantate e burattinate dal vivo. La prima è una Fiaba in versi scritta da Laura Poli e rinvenuta postuma. La dolce storia narra di una principessa che piuttosto che sposare un vecchio mago preferisce trasformarsi in fiore. Un principe piange il suo amore sulla pianta che ritorna fanciulla: i due innamorati scappano insieme. Il re padre e il mago saranno infine sbeffeggiati da uno gnomo irriverente!

La seconda è una buffa storia popolare. Il Gobbo buono è premiato per aver allungato il coro delle Fate. Il Gobbo cattivo sarà punito!

Infine la terza è a famosa filastrocca di Petuzzo che viene animata per il gran finale. I piccoli spettatori sono invitati ad animare gli oggetti in un grande gioco collettivo.

 

ore 21.30

>CINEMA & MUSICA – Film che parlano di musica e passione musicale

Il concerto

di Radu Mihaileanu (120’)

Un osannato direttore dell’orchestra Bolshoi di Mosca viene allontanato in epoca comunista per essersi rifiutato di licenziare i musicisti ebrei. 25 anni dopo si riscatterà usurpando l’ingaggio per un tour a Parigi al posto dell’orchestra ufficiale, insieme ad un improbabile gruppo di anziani musicisti.

 

domenica 15 luglio ore 21.30

>CINEMA Sorrentino vs Garrone

L’imbalsamatore

di Matteo Garrone (101’)

Il film (il suo quarto) che ha definitivamente acceso i riflettori sul regista romano. Molto prima di “Dogman” c’era “L’Imbalsamatore”. La magia di questo film sta nella torbida, ambigua e ferale atmosfera che riesce a creare, davvero un piccolo miracolo. Garrone racconta la storia di uno stranissimo triangolo riuscendo nell’incredibile impresa di dare un taglio da thriller ad un dramma tutto italiano.

 

lunedì 16 luglio ore 21.30

>CINEMA Gli imperdibili – Il cineforum dell’estate

Lady Macbeth

di William Oldroyd (90’)

L’apologia della perfetta dark lady elevata all’ennesima potenza. Tratto dal racconto “La Lady Macbeth del distretto di Mcensk” di Nikolaj Leskov, il film si rivela una fiaba nera abilmente congegnata, con una delle protagoniste più inquietanti e “cattive” della storia del cinema contemporaneo, interpretata magistralmente dalla giovanissima Florence Pugh.

 

martedì 17 luglio ore 21.30

>THE LOST GENERATION

introduzione alla proiezione a cura di Pietro Grossi

Acque del Sud

di Howard Hawks (100’)

La Martinica, colonia francese, nel 1940, dopo la sconfitta subita dai Tedeschi, è governata dai rappresentanti di Vichy. Membri della Resistenza organizzano una spedizione con l’obiettivo di liberare un loro compagno detenuto nel paese. Per questo hanno bisogno della collaborazione di un “esterno”, individuato in un americano, Harry, proprietario di un peschereccio.

 

mercoledì 18 luglio ore 21.30

>CINEMA Inside the music – Dietro le quinte della grande musica

Fabrizio De Andrè Principe libero

di Luca Facchini – PRIMA PARTE (110’)

La ricerca della libertà e il racconto di un viaggio fatto “in direzione ostinata e contraria”: biopic su Faber, personalità unica che ha segnato la storia della canzone e della cultura italiana, interpretato da un camaleontico Luca Marinelli.

 

giovedì 19 luglio ore 21.30

>CINEMA Italia oggi – piccoli e grandi successi

Orecchie

di Alessandro Aronadio (90’)

“il problema del mondo è che gli stupidi sono strasicuri e gli intelligenti sono pieni di dubbi” [Bertrand Russell].

Un supplente di filosofia che sbarca il lunario afflitto da un fastidioso fischio all’orecchio, una Roma popolata da personaggi pittoreschi e l’uso del bianco e nero, fanno di questo film un cult contemporaneo che diverte e al tempo stesso fa riflettere.

 

venerdì 20 luglio ore 21.30

>CINEMA Documentari – racconti dal mondo

The space in between: Marina Abramović and Brazil

di Marco del Fiol (88’)

La grande artista contemporanea viaggia in Brasile alla ricerca dei rituali sacri delle popolazioni indigene, fino a mettere a nudo, non solo metaforicamente, l’essenza della sua ricerca artistica. Film sospeso tra arte e vita, capace di parlare al cuore dello spettatore e al suo inestinguibile bisogno di spiritualità.

All’interno del giardino è aperta tutti i giorni a partire dalle ore 18.00 la Griglieria del Mugello: griglieria e ristorante con specialità del Mugello, tortelli, pasta fatta in casa e tanto altro.

È presente un punto vendita de La libreria dei lettori, aperta tutte le sere.

Cortile della Ciminiera – Manifattura Tabacchi

via delle Cascine 33

Firenze

 

INFORMAZIONI: 055.362067

www.teatropuccini.it  – info@teatropuccini.it – www.facebook.com/teatro.puccini

Related Posts