Logo Comune di Firenze

Non solo musica, ecco tutte le altre iniziative di Musart: visite gratuite, proiezioni e una mostra fotografica

Non solo musica, ecco tutte le altre iniziative di Musart: visite gratuite, proiezioni e una mostra fotografica

Durante tutte le serate dei concerti di Musart (17-28 luglio), dalle ore 20 fino a inizio spettacoli, sono previste visite gratuite a giardini, luoghi di culto e palazzi monumentali adiacenti alla piazza: tra questi lo Spedale degli Innocenti, la Chiesa di San Francesco Poverino, il Giardino del Museo Archeologico, la Basilica di Santissima Annunziata, la Biblioteca e i chiostri dell’antico monastero di Santa Maria degli Angeli, la Mensa della Caritas Diocesana – San Francesco.
– Il 25, 26 e 27 luglio, dalle ore 20, l’Istituto Geografico Militare apre eccezionalmente al pubblico del festival con visite guidate.
– Dal 17 al 27 luglio, il Museo degli Innocenti  è aperto in notturna dalle 19.30 alle 21.30: gli spettatori di Musart usufruiscono di un ingresso speciale a soli 2 euro. Accesso libero invece ai due cortili monumentali.

Le agevolazioni proseguono fino al 31 agosto. Presentando il biglietto di concerti e spettacoli si può usufruire di un ingresso ridotto a 5 euro (invece di 7), o di 8 euro (invece di 10) con ingresso + audioguida.

– Il tema del viaggio e dell’esplorazione di terre remote è al centro di due mostre che la Biblioteca Umanistica dell’Università di Firenze propone in occasione di Musart Festival: la prima, “Oltre confine: viaggi reali e immaginari di esploratori, scienziati, religiosi e geografi tra ‘600 e ‘700″, curata dalla biblioteca e allestita nella sala d’accoglienza, trae dalle raccolte di maggior pregio dell’Umanistica una selezione di volumi dedicati all’esplorazione, reale e immaginaria, di mondi lontani. La seconda, “Sguardi dell’alto Egitto”, presenta nel Corridoio Brunelleschi una rassegna fotografica curata dal professore Giovanni Canova dell’Università di Napoli “L’Orientale”, esito di un viaggio di ricerca compiuto nel Sud dell’Egitto fra il 1978 e il 1982. Per l’occasione è inoltre possibile visitare i chiostri dell’antico monastero di Santa Maria degli Angeli, uno dei complessi monumentali più rilevanti di proprietà dell’Ateneo di Firenze, sede della Biblioteca Umanistica.

Docufilm Sky Arte: In collaborazione con Sky Arte e grazie alla disponibilità del direttore Roberto Pisoni, tutte le sere alle ore 20 presso la Sala Comparetti della Biblioteca Umanistica dell’Università di Firenze (Piazza Brunelleschi – ingesso libero) sono proiettati documentari tratti dalle serie “33 Giri – Italian Masters” e “Artists in Love”. 
Da “Creuza de ma” di Fabrizio De André a “Radici” di Francesco Guccini, la storia, i retroscena, le curiosità, le rivelazioni di 7 album che hanno segnato la storia della discografia italiana raccontati direttamente dai protagonisti e dai testimoni dell’epoca. Non necessariamente best-seller, ma dischi di qualità, ricchi di significato, sia per gli artisti sia per il pubblico.
A completare la rassegna, curata dal discografico e direttore artistico Stefano Senardi, “Rudolf Nureyev e Erik Bruhn”, in cui si ripercorre la storia d’amore, ma anche i litigi e la rivalità di due indimenticate stelle della danza. Di seguito il programma delle proiezioni.
I documentari hanno una durata di circa 40 minuti, si accede gratuitamente alla Biblioteca Umanistica dell’Università, anche senza biglietto per gli spettacoli.

Mar 17 – Fabrizio De André – “Creuza De Ma”
Mer 18 – Franco Battiato – “La voce del padrone”
Ven 20 – “Rudolf Nureyev e Erik Bruhn”
Sab 21 – Lucio Dalla – “Com’è profondo il mare”
Dom 22 – Ivan Graziani – “Pigro”
Lun 23 – Gaber – “Far finta di esser sani”
Mar 24 – Francesco Guccini – “Radici”
Mer 25 – Fabrizio De André – “Creuza de ma”
Gio 26 – Franco Battiato “La voce del padrone”
Ven 27 – Rino Gaetano “Mio Fratello È Figlio Unico”

MOSTRA FOTOGRAFICA: Si inaugura martedì 17 luglio alle ore 17, presso il salone Borghini dell’Istituto degli Innocenti, la terza tranche della mostra fotografica “Because the night”. L’esposizione ripercorre i grandi concerti svoltisi a Firenze e negli anni 88/99 attraverso fotografie, gigantografie, poster e video originali tratti dagli archivi di New Press Photo.

 

Info Musart Festival Firenze
Dal 17 al 28 luglio – Piazza della Santissima Annunziata – Firenze
Ingresso da via de’ Servi – Biglietteria piazza Brunelleschi
Info tel. 055.667566 – www.musartfestival.it
Facebook: MusArt-Festival

Related Posts