Logo Comune di Firenze

Archeologia Narrante alle Murate per rivivere la storia del Tumulto dei Ciompi

Archeologia Narrante alle Murate per rivivere la storia del Tumulto dei Ciompi

Un itinerario culturale che si fa spettacolo teatrale per rivivere la storia del Tumulto dei Ciompi: è “Dal Canto alla briga al Canto alla pace. Il tumulto dei Ciompi” la nuova proposta di Enjoy Firenze, che avrà luogo mercoledì 29 agosto alle ore 21 al Caffè Letterario delle Murate. Enjoy Firenze è il cartellone di percorsi guidati alla scoperta dei tesori artistici e architettonici di Firenze e della Toscana in compagnia di esperti e archeologi curato da Cooperativa Archeologia (www.enjoyfirenze.it) .

L’iniziativa di mercoledì 29 è una lettura drammaturgica che si ispira alle vicende del Tumulto dei Ciompi, la rivolta popolare avvenuta a Firenze nell’estate del 1378, da parte di lavoratori che si sollevarono per avere una rappresentanza sindacale, spinti dalla crisi economica. Negli anni in cui la città sviluppava la sua vocazione mercantile e il sistema dei feudi, che la circondava e ne limitava l’egemonia, non era più tollerato dalla classe emergente di banchieri e mercanti che arricchivano Firenze e se ne contendevano i poteri. Iniziò così lo smantellamento forzato dei castelli dei dintorni e con esso l’abbandono delle campagne di una massa crescente di servi della gleba che si riversarono verso la città alla ricerca di una vita migliore. Questa umanità dolente si sistemò fuori le mura, nei luoghi che ancora oggi portano il toponimo “Borgo”. Questi migranti furono chiamati Ciompi. Fu una sconfitta, alla fine, un brevissimo interludio, ma fu un momento di rivolta, di quello che una volta si sarebbe chiamata “presa di coscienza” dei lavoratori.

A chiudere gli appuntamenti del mese giovedì 30 agosto un affascinante percorso, sui barchetti originali dei Renaioli per scoprire una Firenze inedita, quella nel tratto monumentale dell’Arno, da Ponte alle Grazie a Ponte S. Trinita raccontata dall’archeologo a bordo, per conoscere la città da una prospettiva completamente nuova, per ammirare luoghi incredibili, visibili solo dall’acqua, e storie inaspettate legate al fiume.

Per ulteriori informazioni www.enjoyfirenze.it. Ingresso a pagamento alle visite, prenotazione obbligatoria allo 055-5520407 e a turismo@archeologia.it

Related Posts