Logo Comune di Firenze

Firenze, il Settecento, la Musica alla Fondazione Zeffirelli

Firenze, il Settecento, la Musica alla Fondazione Zeffirelli

La Fondazione Franco Zeffirelli in collaborazione con l’Accademia Bartolomeo Cristofori – Amici del Fortepiano inaugura il ciclo di eventi “Firenze, il Settecento, la Musica” – un racconto multidisciplinare del ruolo di Firenze nell’universo musicale del secolo dei Lumi.

È il ‘700 che vede a Firenze la nascita del fortepiano, progenitore del pianoforte, e contemporaneamente l’affermarsi del melodramma.

Il progetto, realizzato nell’ambito dell’Estate Fiorentina, si articola in tre percorsi distinti ma complementari:

  • la conversazione-concerto “Alla scoperta del Fortepiano”, a cura di Stefano Fiuzzi e Francesco Ermini Polacci, illustrerà al pubblico storie e curiosità dell’antenato del moderno pianoforte;
  • la rassegna di concerti (5,9,13 ottobre) dove i giovani musicisti Matteo Bogazzi, Patricia Garcia Gil e Ludovica Vincenti ci faranno rivivere le particolari sonorità di un fortepiano originale, attraverso anche, ma non solo, le note di Muzio Clementi, padre del pianoforte moderno.
  • in esclusiva visite all’archivio personale di Zeffirelli (5,9,13 ottobre) prima di ogni concerto, a cura di Maria Alberti, storica dello spettacolo e della scenografia.

Il 9 ed il 13 ottobre sarà disponibile il normale servizio bar (con la possibilità di avere piatti di affettato e formaggi o altro a richiesta) con lo sconto del 20% riservato ai possessori del biglietto dell’evento.

Concerti
Costo: 10 €

Per prenotazioni +39.055.2658435 o mail: ticket@fondazionefrancozeffirelli.com

PROGRAMMA

“Alla scoperta del fortepiano” – Conversazione-Concerto
Martedì 2 Ottobre – ore 18,30
Ingresso libero
Sala della Musica del Complesso Monumentale di San Firenze

Conversazione-concerto dal titolo “Alla scoperta del fortepiano”, durante la quale Stefano Fiuzzi e Francesco Ermini Polacci illustreranno al pubblico,
con esempi musicali, storie e curiosità dell’antenato del moderno pianoforte

Matteo Bogazzi – Concerto
Venerdì 5 Ottobre – ore 20,00
Ingresso: 10 €
Sala della Musica del Complesso Monumentale di San Firenze

Programma:
Franz Schubert: Quattro Improvvisi op. 90
Muzio Clementi: Sonata in sol minore op. 50 n. 3, “Didone Abbandonata”

Info e prenotazioni:
Costo dell’ingresso: 10 €
Tel. 055.2658435
Mail: ticket@fondazionefrancozeffirelli.com

Patricia Garcia Gil – Concerto
Martedì 9 Ottobre – ore 20,00
Ingresso: 10 €
Sala della Musica del Complesso Monumentale di San Firenze

Programma:
Muzio Clementi: Capriccio op. 17
Muzio Clementi: Sonata op. 25 n. 5
Wolfgang Amadeus A. Mozart: Sonata n. 6 KV 284
Ludwig van Beethoven: Sonata n. 8 op. 13 “Patetica”

Info e prenotazioni:
Costo dell’ingresso: 10 €
Tel: 055.2658435
Mail: ticket@fondazionefrancozeffirelli.com

Il 9 ottobre sarà disponibile il normale servizio bar (con la possibilità di avere piatti di affettato e formaggi o altro a richiesta)
con lo sconto del 20% riservato ai possessori del biglietto dell’evento.

Ludovica Vincenti – Concerto
Sabato 13 ottobre – ore 20,00
Ingresso: 10 €
Sala della Musica del Complesso Monumentale di San Firenze

Programma:
Muzio Clementi: Capriccio op. 47 n. 1
Ludwig van Beethoven: Sonata WoO 47 n. 1
Ludwig van Beethoven: Sonata op. 2 n. 2

Info e prenotazioni:
Costo dell’ingresso: 10 €
Tel: 055.2658435
Mail: ticket@fondazionefrancozeffirelli.com

Il 13 ottobre sarà disponibile il normale servizio bar (con la possibilità di avere piatti di affettato e formaggi o altro a richiesta) con
lo sconto del 20% riservato ai possessori del biglietto dell’evento.

Visita all’Archivio personale del Maestro (in esclusiva) a cura di Maria Alberti
Venerdì 5 Ottobre, Domenica 9 Ottobre, Giovedì 13 Ottobre – ore 18,00
Ingresso col biglietto del Museo e prenotazione obbligatoria
Museo Zeffirelli

Info e prenotazioni
Ingresso col biglietto del museo (7,00 Euro)
Per prenotare: t. 055.281038 oppure info@fondazionefrancozeffirelli.com

Percorso conoscitivo-formativo, alla scoperta delle messe in scena di Zeffirelli dedicate all’opera del Settecento (Händel, Pergolesi, Mozart), ambito nel quale il regista lavorò soprattutto agli inizi di carriera e che ancora oggi è espressione poco conosciuta della sua arte.

Il percorso è a cura di Maria Alberti, storica dello spettacolo e della scenografia.

Dopo una breve introduzione su Zeffirelli e l’opera del Settecento, i partecipanti avranno l’esclusiva opportunità di visitare la biblioteca e l’archivio personali del Maestro: qui conosceranno da vicino i materiali usati da Zeffirelli per il suo lavoro, i libri consultati, i documenti con le annotazioni e gli schizzi autografi (come la partitura di Alcina di Händel), i bozzetti preliminari.
Il percorso si concluderà con la visita approfondita alle sale del Museo dedicate agli allestimenti dell’opera buffa e del Don Giovanni di Mozart.

 

Related Posts