Scarica le locandine
Spazi Estivi

Il Fiorino sull’Arno: tutti gli appuntamenti di giugno e luglio

È tornato per tutta l’estate Il Fiorino sull’Arno (Lungarno Pecori Giraldi – Firenze, vicino al Ponte di San Niccolò; prenotazioni 333 9222943), locale all’aperto che offre sette giorni su sette, fino a settembre, buona musica e intrattenimento di qualità, insieme a ottime pizze e altre specialità culinarie, soprattutto mediterranee; per il dopo cena si può disporre dei conforti di un fornitissimo bar. Non solo spazio notturno: il bar è aperto dalle 9 a mezzanotte; dalle 19 aperitivo; dalle 20 si cena. Il tutto in uno spazio molto gradevole, in mezzo ad alberi secolari che proteggono dalla calura estiva. I concerti iniziano di norma alle 21.30 e sono sempre ad ingresso libero.

Per sabato 22 il Fiorino ha in serbo una chicca con inizio ad orario anticipato: dalle 17 spazio alla storica etichetta discografica Contempo. Dalle 18 Contempo Records e Gianni Maroccolo presentano: Gianni Maroccolo – Alone II. In occasione dell’uscita di ALONE II, il secondo volume del disco perpetuo di Gianni Maroccolo, uno dei due stampatori del volume zero ed un test pressing del volume due verranno estratti a sorte tra i 155 abbonati ad Alone formato Lp, mentre il glass master del volume zero verrà estratto a sorte tra i 106 abbonati ad Alone formato Cd. Gianni Maroccolo sarà pesente all’estrazione e autograferà “in diretta” i premi.

Ad arricchire la serata, ci saranno: Life In The Woods – Nothing Is. I Life In The Woods, giovane gruppo formatosi nel 2017, si definiscono una band rock’n’roll. Logan Ross (voce e chitarra), Frank Lucchetti (basso e voce) e Tomasch Lesny (batteria e voce) hanno registrato con Gianni Maroccolo il loro primo album, in uscita a settembre per Contempo Records. Il 22 giugno esce l’anteprima su 7”: NOTHING IS! Steppenwolf, Led Zeppelin, Free… questi i primi nomi che vengono in mente ascoltando i LITW! Chi li ha visti suonare alla seconda edizione della Contempo Night (febbraio 2019, Auditorium FLOG) sa che le loro esibizioni dal vivo sono da vedere assolutamente!

 Bobby Joe Long’s Friendship Party – Semo Solo Scemi. I Bobby Joe Long’s Friendship Party (BJLFP), conosciuti anche come Oscura Combo Romana, sono uno strumento del progetto artistico 03:33. Nascono con l’obiettivo di veicolare i messaggi e i contenuti 03:33 sotto una forma che loro stessi definiscono con sarcasmo Dramasynthcoattowave. Dopo l’EP Vortice de Totip e gli album Roma Est e Bundytismo, tutti interamente autoprodotti, vengono messi sotto contratto dalla Contempo nel 2018 e il 24 maggio del 2019 esce Semo Solo Scemi, l’atto conclusivo della “trucilogia” di Roma Est. Iniziano sempre nel 2019 ad esibirsi dal vero, esordendo all’Auditorium FLOG nell’ambito della Contempo Night 2019. Imperdibili!

 L’ingresso è ovviamente gratuito; Le esibizioni dal vivo iniziano alle 20:30 e vanno avanti fino alle 22:30. Si chiude con un momento conviviale in compagnia di Contempo: chi lo vorrà potrà gustare insieme agli artisti le specialità del ristorante Fiorino sull’Arno (cena a menù fisso 20 euro; consigliata la prenotazione). L’estrazione sarà durante la serata e i premi saranno autografati in diretta da Gianni Maroccolo.

 

Programma 20 giugno – 31 luglio

Giovedì 20 giugno ore 21.30 concerto – Sunrise Jazz Orchestra

Venerdì 21 giugno ore 21.30 concerto – Isola Jazz. Romina Capitani,  Riccardo Galardini, Giacomo Rossi.

Sabato 22 giugno dalle 20 concerto – Contempo Records e Gianni Maroccolo presentano: Gianni Maroccolo – Alone II – Life in The Woods – Nothing Is – Bobby Joe Long’s Friendship Party – Semo Solo Scemi.

Domenica 23 giugno dalle 21.00 Serata a cura di Tango Florido – La Milonga del Fiorino. La domenica è consacrata a un evento che è ormai un must fra i tangueros: la Milonga del Fiorino, sempre affollatissima e arrivata alla sesta stagione. Uno spazio ormai storico, dal tipico sapore “milonghero”: musica in tandas y cortinas, pedana in legno, ingresso libero. Musicalizzata ogni settimana da uno specialista diverso. È richiesto il rispetto della ronda e delle altre coppie in pista. Info: 347 6596066.

Lunedì 24 giugno Fochi di San Giovanni: il Fiorino è in una postazione splendida, per godere dello spettacolo pirotecnico. Prenotare la cena per tempo…

Martedì 25 giugno ore 21.30 concerto – Two for L’s

Mercoledì 26 giugno ore 21.30 concerto – FCT Francesco Cusa Trio. Giovanni Benvenuti: sax, Ferdinando Romano: contrabbasso, Francesco Cusa: batteria. Il nuovo trio di Francesco Cusa esplora i territori delle composizioni originali e della poliritmia. Una riproposizione in chiave acustica delle esperienze progettuali del passato dell’artista siciliano con uno sguardo alla musica di tradizione e agli standards rivisitati.

Giovedì 27 giugno ore 21.30 concerto – Question Market feat. Giulia Galliani. Giovanni Benvenuti: sax, Federico Carnevali: chitarra, Giovanni Miatto: basso, Saverio Cacopardi: batteria, Giulia Galliani: voce. Tutti e quattro gravitanti intorno alla feconda area musicale creatasi intorno a Siena Jazz, i musicisti collaborano da anni. Nel 2016 nasce Question Market, con repertorio di musica originale che rispecchi la varietà dei gusti dei membri. Jazz contemporaneo, dove un utilizzo dei tempi dispari e sonorità con dei tratti moderni ed incisivi divengono un marchio di fabbrica e un punto di unione tra i vari brani scelti dal quartetto. Nel 2017 vincono la registrazione di un album e da allora si esibiscono in Italia e all’estero. Giulia Galliani canta con il quartetto da diversi anni e dalla loro collaborazione è nato un tour italiano per l’agosto 2019.

Venerdì 28 giugno ore 21.30 concerto – Marco Di Maggio duo. Marco Di Maggio: chitarra e voce; Matteo Giannetti: contrabbasso. Rock’n’roll e rockabilly con un duo che pare un’orchestra. Marco Di Maggio è esponente di punta della scena R’n’R internazionale ed è considerato dalla stampa specializzata come uno tra i migliori chitarristi mondiali.

Sabato 29 giugno ore 21.30 concerto – Riccardo Mori. Un cantautore (membro fondatore dei Ragazzi Scimmia) che rimpolpa il proprio repertorio con cover italiane e internazionali.

Domenica 30 giugno ore 21.00 Serata a cura di Tango Florido.

Lunedì 1 luglio ore 21.30 Videoarte

Martedì 2 luglio ore 21.30 danza – Gaia Scuderi. Danzatrice ben nota, specializzata in danze orientali ((Insegnante di danza espressiva araba presso Opus Ballet) e danza contemporanea.

Mercoledì 3 luglio ore 21.30 concerto – Threeoniric. Claudio Ingletti: sax tenore e flauto, Filippo Pedol: contrabbasso, Stefano Rapicavoli: batteria. Il repertorio del gruppo esplora le sonorità essenziali e psichedeliche offerte dalla formazione in trio senza pianoforte. La profonda intesa musicale e umana creata fra i tre musicisti da origine ad una musica sincera nella quale la sessione ritmica ed il sax dialogano continuamente fra di loro sperimentando diverse situazioni musicali. Un percorso musicale attraverso composizioni originali, standards e improvvisazioni oniriche.

Giovedì 4 luglio ore 21.30 concerto – Tremulaterra feat. DanzeassuD. Stefano Lombardo (fisarmonica e voce), Biagio Mele (tamburello e voce), Valentina Cariulo (violino e voce). un esplosivo trio di musica popolare salentina che, con la spontaneità e la goliardia tipiche delle feste a ballo, propone un ampio repertorio di stornelli salentini, canti polivocali alla stisa, valzer, mazurke e pizzica pizzica. Il trio è formato da artisti che hanno attinto a piene mani dalla maestria di voci storiche della tradizione salentina come Uccio Aloisi e Pino Zimba e ne ripropongono le sonorità con semplicità e senza contaminazioni. il concerto è animato dalle coreografie di DanzeassuD.

Venerdì 5 luglio ore 21.30 concerto – Whisky Trail. Membri storici della storica band.

Sabato 6 luglio ore 21.30 concerto – Musía trio con la voce di Susan Gagliano. Un misto di allegria e raffinatezza Susan Gagliano, vocalist statunitense, e i due ottimi musicisti toscani Tommaso Poli alla chitarra e Filippo Martelli al pianoforte, propongono un viaggio musicale che seleziona il fior fiore dagli anni Settanta fino ad oggi.

Domenica 7 luglio ore 21.00 Serata a cura di Tango Florido – La Milonga del Fiorino.

Lunedì 8 luglio ore 21.30 Videoarte

Martedì 9 luglio ore 21.30 concerto – Call & Response. Francesco Pinzani: voce, Guido Masi: chitarra e voce, Andrea Brogi: batteria. Blues, reggae e R’n’B. Un mix di blues, reggae e R’n’B.

Mercoledì 10 luglio ore 21.30 concerto – L:O:F:T: Quartet. Marco Cattarossi: basso elettrico, loop, Titta Nesti: voce, loop, caos pad, tastiere, percussioni, Federico Gaspari: chitarre, Marchino Pereira: batteria, loop. L’espressione dell’istinto viene affidata alla primitività del ritmo riprodotto anche col basso suonato come un set multitimbrico o coi loop e l’effettistica usati sulla voce o la chitarra. La ritmica come punto fermo e rampa di lancio per costruire evoluzioni armoniche, sovrapposizioni di suoni.

Giovedì 11 luglio ore 21.30 concerto – Andrea Mucciarelli Trio. Andrea Mucciarelli: chitarra, Marco Benedetti: contrabbasso, Andrea Beninati: batteria. Il trio, i cui membri sono attivi in varie formazioni della scena musicale toscana, propone brani originali di Andrea Mucciarelli: musica di stampo Jazz che vive delle varie influenze ed esperienze musicali di ciascuno dei componenti (rock, classica, blues…).

Venerdì 12 luglio ore 21.30 concerto – Hilda Lizarazu feat. Peppe Voltarelli. Il mitico Peppe Voltarelli, apprezzatissimo all’estero in Europa e fuori (nemo propheta in patria…) accompagna sul palco la cantautrice, compositrice rock e fotografa argentina Hilda Lizarazu, fondatrice della rock band Man Ray, ma anche con ventennale carriera da solista.

Sabato 13 luglio ore 21.30 concerto – Perfidia Q.tet

Domenica 14 luglio ore 21.00 Serata a cura di Tango Florido – La Milonga del Fiorino.

Lunedì 15 luglio ore 21.30 Videoarte

Martedì 16 luglio ore 21.30 concerto – Leonardo Radicchi Red 4et. Leonardo Radicchi: sax, Nazareno Caputo: vibrafono, Ferdinando Romano: contrabbasso, Marton Yuhasz: batteria.

Mercoledì 17 luglio ore 21.30 concerto – Danilo Vignola e Gio Di Donna. Danilo Vignola, il più grande sperimentatore al mondo di tecniche e sonorità ukulelistiche, e il virtuoso delle percussioni Giò Didonna, a quattro anni e mezzo dalla nascita del loro progetto artistico vantano oltre 400 concerti, tenuti principalmente nei più prestigiosi teatri, jazz club e music club di tutta la nazione, d’Europa (Scozia, Francia, Svizzera, Olanda, Belgio, Inghilterra) e perfino in Cina. Tour di promozione del disco “Ukulele Revolver”.

Giovedì 18 luglio ore 21.30 concerto – Valeria Sturba: voce, violino, theremin, elettronica, giocattoli, loop station. Nel suo set originale e variopinto, la polistrumentista pizzica corde, spinge pulsanti e gira manopole. Con la sua scatolina blu aggiunge e moltiplica suoni, e si creano dei piccoli mondi paralleli, in cui voci soavi si confondono con i theremin, maiali gialli diventano cantanti e canzoni dolci malinconiche sprofondano in abissi di noise.

Venerdì 19 luglio ore 21.30 concerto – Marco Poggiolesi Roots Q.tet. Il chitarrista Marco Poggiolesi, dopo due dischi pubblicati per “Philology Records” e “Dodicilune”, propone un quartetto che unisce i generi più significativi che hanno accompagnato il suo percorso: Flamenco e Jazz. Un tributo alla chitarra ma anche all’artigianalità del suono acustico e alla sapienza della formazione classica. Il connubio si perfeziona grazie alla fondamentale presenza di Federica Finardi Goldberg al violoncello, Stefano Patrizio alla chitarra e Stefano Rapicavoli alla batteria e percussioni. Attraverso brani originali e grandi classici di Corea, Gilberto, Bonfà, Galliano e naturalmente Paco de Lucia, si procede alla ricerca delle origini, delle radici di un linguaggio musicale che sa di mediterraneo e di oceano, di partenza e di ritorno a casa, dovunque essa sia.

Sabato 20 luglio ore 21.30 concerto – Rodolfo Banchelli show. Il cantautore, ballerino e teatrante Rodolfo Banchelli porta in scena, con la fida collaboratrice Cinzia Daloiso e altri, un concentrato dei suoi ultimi spettacoli teatrali.

Domenica 21 luglio ore 21.00 Serata a cura di Tango Florido – La Milonga del Fiorino.

Lunedì 22 luglio ore 21.30 Videoarte

Martedì 23 luglio ore 21.30 concerto – Luca Gelli Quartet. Luca Gelli: chitarra, Alessandro Fabbri: batteria, Guido Zorn: contrabbasso, Leonardo Volo: tastiere. Quattro solisti ben conosciuti nell’ambiente jazz nazionale uniti in un progetto stabile.

Mercoledì 24 luglio ore 21.30 concerto – Ferdinando Romano Trio with Jerome Sabbagh. Jerome Sabbagh: sax, Ferdinando Romano: contrabbasso, Giovanni Paolo Liguori: batteria.

Giovedì 25 luglio ore 21.30 Radio ‘80 di e con Daniele Locchi con la partecipazione di Roby Bruno dj. Una storia vera. Un live-set costruito da Daniele Locchi, attore e autore della trilogia degli anni 80, (80.doc/Generazione Tenax /Sold Out) e Roberto Roby Bruno, eclettico dj e conduttore del set. Una immaginaria trasmissione radio in diretta con musica (tanta) e chiacchiere (poche), nella quale i due svelano retroscena e aneddoti della Firenze dei primi anni Ottanta (segnati dal consolidarsi di Controradio, attiva dal ’75, e dalla nascita del Tenax) e dei concerti italiani e all’estero di gruppi come Talk Talk, Cult, Marillion e altre band del rock del decennio, di artisti come Claudio Baglioni e Latoya Jackson, dei mostri sacri del rap americano dei Public Enemy e Afrika Bambaataa, e poi Radio Centofiori, i Clash e (non) i Rolling Stones; i Neon a Mosca … finendo con i rave dei primi anni ’90. Un “dietro le quinte” condotto al ritmo della musica e della radio, con supporti visivi e “dirette Fbook”.

Venerdì 26 luglio ore 21.30 concerto – Via del Campo

Sabato 27 luglio ore 21.30 concerto – Bonafé – Conversano – Ronga trio. Giovanni Conversano (chitarra), Amedeo Ronga: contrabbasso, Ettore Bonafè: batteria e percussioni.

Domenica 28 luglio ore 21.00 Serata a cura di Tango Florido – La Milonga del Fiorino.

Lunedì 29 luglio Videoarte

Martedì 30 luglio ore 21.30 concerto – Francesco Giustini Organ Trio. Francesco Giustini: tromba, Manrico Seghi: organo Hammond, Giovanni Paolo Liguori: batteria. Francesco Giustini è considerato tra i migliori trombettisti emergenti nel panorama jazzistico italiano, con uno stile caratterizzato da un gusto musicale raffinato e incisivo. Ad accompagnarlo una ritmica solida e collaudata, che vede all’organo Hammond Manrico Seghi e alla batteria Giovanni Paolo Liguori. Il repertorio scaturisce per lo più dalla vena compositiva di Francesco Giustini, alla continua ricerca di un equilibrio tra la tradizione e la sperimentazione.

Mercoledì 31 luglio ore 21.30 concerto – Alessandro Verniani q.tet. Emanuele Parrini: violino, Tony Cattano: trombone, Amedeo Verniani: contrabbasso, Pierluigi Foschi: batteria. Due. è il primo lavoro in studio , uscito per la Fonterossa Records , del contrabbassista Amedeo Verniani. Le composizioni traggono ispirazione della letteratura e l’arte. In particolare dagli scritti di Egon Schiele , Franz Kafka e Vladimir Majakovskij. L’improvvisazione , tratto distintivo dei quattro musicisti , completa il quadro sonoro caratteristico del gruppo.

Venerdì 2 agosto ore 21.30 Pietro Sabatini & Co. Presentazione del nuovo CD. Pietro Sabatini: voce, chitarra, bouzouki, Francesco Giomi: batteria, Lorenzo Frangini: basso. Pietro Sabatini, ex Whisky Trail (34 anni di attività,11 cd, concerti in tutta Italia e Europa), Peter Cam, Meeting ecc, oltre a  proporre un concerto dove vengono eseguiti brani tratti dalla sua produzione solista, come “Dark & White”  e “Aurelia Allargata” (dedicato al suo territorio maremmano-livornese e entrambi  usciti nel 2016), propone nuove canzoni provenienti dal nuovo Cd doppio “Passato e Presente/Past & Present” uscito il 30 maggio 2019. Concerto di “canzoni pensanti e di impegno sociale eseguite con brillantezza e leggerezza”.

Background Estate Fiorentina
Illustrazione Estate Fiorentina Footer