Top

Blog

Piazze dei Libri

Il piacere della lettura circondati dalle bellezze architettoniche della città, in uno scambio reciproco tra le arti. È con queste premesse che dal 1 al 10 luglio prenderà il via la prima edizione di “Piazze dei libri”, l’evento letterario  itinerante promosso dal Comune di Firenze – Direzione Cultura, con la collaborazione di Confartigianato Firenze e delle librerie della città, tra i grandi eventi dell’Estate Fiorentina 2022.

Per dieci giorni Firenze diventerà la capitale dei libri, trasformando le sue piazze principali in luoghi di condivisione e dibattito tra autori, artisti e il pubblico e creando così dei veri e propri salotti letterari a cielo aperto. Partendo dai romanzi presentati, infatti, nasceranno momenti di scambio per un confronto reciproco e partecipato in oltre 50 appuntamenti.

Nel progetto sono coinvolte attivamente diverse librerie: LaFeltrinelli sarà in piazza della Repubblica, Giunti al punto in piazza Strozzi, Libraccio in via dei Cerretani mentre piazza Santa Maria Novella unirà più librerie storiche della città creando un centro polivalente dedicato alla lettura in ogni sua forma con le librerie: Florida, Leggermente, Alfani, Farollo e Falpalà, Todo Modo, Alzaia, Gioberti, Mucho Mojo, Menabò, Via Laura. Nel programma, anche due eventi gestiti da La città dei lettori. 

Dal 1 al 10 luglio apriranno gli stand di vendita nelle quattro location, mentre dal 5 al 10 luglio ogni piazza avrà il suo salotto letterario che ospiterà presentazioni di libri dalle ore 18.00 alle 21.00.

Tra i protagonisti della manifestazione l’autrice Dacia Maraini che presenterà  il suo “Sguardo a Oriente” il 6 luglio alle ore 18.00, Cathy La Torre, sempre il 6 luglio alle ore 19.30, con “Ci sono cose più importanti”, Francesco Muzzopappa il 10 luglio alle ore 21.00 col suo ultimo romanzo appena uscito “Sarò breve”. 

Spazio anche a Veronica Pivetti, Diego Passoni, Maurizio De Giovanni, Gigi Paoli, Simone Innocenti e tanti altri scrittori di successo, apprezzati dal pubblico e dalla critica.

Nelle mattine del 9 e del 10 luglio invece, sono previsti appositi momenti per i bambini, con eventi creativi e laboratori dedicati ai più piccoli.

Piazze dei libri” si aggiunge ai tanti eventi letterari fiorentini con l’obiettivo di promuovere ancora di più  il Patto per la lettura insieme a molte altre realtà cittadine e la candidatura di Firenze a Capitale del libro 2023.

“Firenze – ha sottolineato il sindaco Dario Nardella – non ha un evento letterario unico ma tanti appuntamenti diffusi: dalla Città dei lettori al Premio Von Rezzori, da Testo a Leggere per non dimenticare, che ne fanno davvero una città a misura di lettore. Con questo appuntamento vogliamo che la città si trasformi in un grande salotto letterario all’aria aperta e che i libri contaminino cittadini e turisti all’ombra dei nostri monumenti più scenografici”.

“Firenze è una città piena di librerie, in cui la cultura e l’arte hanno un valore prioritario – ha spiegato Alessandro Vittorio Sorani, presidente di Confartigianato Imprese Firenze – Con questa iniziativa la nostra città diventa la capitale dei libri: ‘Piazze dei libri’ segue la tradizione della nostra città e sono convinto che avrà successo perché la cittadinanza ha una forte sensibilità su questo tema”.

Commenti

  • Luca

    22 Giugno 2022

    Ma un programma più preciso no eh?

Aggiungi commento