Top

Blog

Florence Folks Festival

Dal 21 al 23 luglio, la musica popolare e le tradizioni diventano protagoniste a Firenze con la nuova edizione del Florence Folks Festival, uno degli eventi dell’Estate Fiorentina 2022, realizzato dall’Associazione La Scena Muta

Una festa popolare urbana, all’interno del centro polivalente InStabile – Culture in movimento, alla balera del Varlungo, che vuole educare a voler bene alla propria città, al territorio e alla comunità locale, mantenendo insieme tradizioni e contemporaneità e guardando al futuro per unire tra loro diverse generazioni. Il tutto mirato a un senso di comunità in cui la musica svolge il ruolo essenziale di linguaggio comune che avvicina e fa scoprire nuove realtà. Ma spazio anche a presentazioni di libri, dibattiti, un market per giovani artigiani e laboratori per bambini.

Si comincia il 𝟮𝟭 𝗹𝘂𝗴𝗹𝗶𝗼 alle 21.30 con il concerto di Chocolate Remix: il progetto solista della rapper argentina Romina Bernardo che, con il suo stile inconfondibile e pieno di humor, declina il reggaeton in un messaggio che sconvolge i codici stilistici di tradizione maschilista. Nominata dalla BBC come una delle 100 donne più innovative e influenti al mondo, il suo brano “Non una di meno” è diventato un inno alla lotta contro la violenza sulle donne. Il concerto sarà preceduto da un talk circolare, alla presenza di Chocolate Remix, su musica, attivismo e identità di genere a partire dalle ore 19:00.

A seguire ancora musica e divertimento fino a tarda notte con la carica di Dj Leblond set

Il 𝟮𝟮 𝗹𝘂𝗴𝗹𝗶𝗼 alle 21.30 appuntamento in musica con Vive L’Itance il progetto di un collettivo di musicisti provenienti da un villaggio di pescatori nell’île de Lège Cap-Ferret pronti a far festa tra sapore di mare, ostriche e fuochi d’artificio per dare vita a uno spettacolo coinvolgente. L’omonimo EP, ha visto la collaborazione di molti artisti noti sulla scena musicale internazionale, tra cui Armand Penicaut dei PAPOOZ, Niccolò Fornabaio e Giacomo Lecchi D’alessandro de Le Feste Antonacci.

A seguire il dj set di Hugolini caratterizzato da un miscuglio di musica tutta da ballare e spesso da cantare.

Il Festival si chiude, il 23 luglio alle 21.30 con gli Acido Pantera: duo colombiano aperto alla contaminazione, che attinge dai ritmi profondi della Colombia alle sonorità dell’acid music. Caratterizzati da una costante produzione di musica nuova e piena d’energia, con quest’ultimo tour, che passa anche dal Jova Beach Party, gli Acido Pantera fanno un ulteriore passo avanti, con un nuovo spettacolo dal vivo che mescola vecchi brani agli ultimi successi. Conclude l’ultima giornata di festa Biga dj set

Ma, come anticipato, il Florence Folks Festival, non è solo musica Tra le attività collaterali presenta “Liindi” la rassegna delle librerie indipendenti realizzata in collaborazione con Mira! che propone un incontro per ogni giorno di Festival, con inizio alle ore 20.00 e moderati da Lisa Innocenti, dedicati alle diverse forme di linguaggio. 

Giovedì 21 si parla di “Linguaggio di genere” con la sociolinguista, traduttrice e divulgatrice Vera Gheno che presenta il suo ultimo libro “Chiamami così. Normalità, diversità e tutte le parole nel mezzo” (Il Margine, 2022). Incontro realizzato dalla Libreria Florida.

Venerdì 22 “Linguaggio sonoro” con Alice Storyteller e Radio Papesse che ospiteranno la scrittrice e podcaster Roberta Lippi. Autrice, tra l’altro, di tre libri e di due podcast di grande successo per storielibere.fm

Sabato 23, si conclude con il “Linguaggio poetico”,organizzato dalla libreria L’ornitorinco, con la poetessa Giulia Martini, i cui lavori sono comparsi su varie antologie e riviste, con la partecipazione di Rebus edicola indipendente

Spazio anche ai laboratori musicali per bambini curati da Lorenzo Hugolini e Sara Rados per la Pippolo Music School e realizzati in collaborazione con la libreria Todo Modo DiLà che saranno dedicati all’incontro tra la musica e la poesia, in uno scambio reciproco tra le parti alla scoperta della bellezza della natura. 

E ancora, il mercato dedicato ai giovani artigiani Creative Factory a cura dell’Associazione Heyart. Un self made market tra creazioni manifatturiere ed artistiche per dare visibilità alla loro maestria e talento. In esposizione sartorie creative e artigianali, gioielli materici, idee per bimbi e per la casa, illustrazioni e tanto altro ancora. 

In occasione dell’evento, inoltre, il ristorante di InStabile proporrà un menu speciale con piatti tradizionali a base di melanzana violetta e verdura, grande protagonista del Festival sempre più eco sostenibile.

Una tre giorni di eventi a tutto tondo improntati alla inclusività e alla scoperta nel cuore di Firenze.

Aggiungi commento