Top

Blog

Top Seven 19 – 25 settembre

Una nuova settimana dell’Estate Fiorentina sta per cominciare. Scopriamo insieme gli eventi principali dei prossimi 7 giorni.

Si parte lunedì 19 alle ore 20.30 con “Musica jazz e musica klezmer dell’Ucraina” il concerto organizzato da Musica Ricercata Onlus nell’Auditorium della Fondazione Cassa di Risparmio di Firenze. A esibirsi la “Klezmerata Fiorentina” di Igor Polesitsky insieme al violinista Michael Stüve, che ha elaborato il repertorio jazz per ensemble di clarinetto, due violini, fisarmonica e contrabbasso. Il programma mette a confronto due generi musicali che si sono evoluti secondo dinamiche simili raccogliendo e amalgamando diverse correnti musicali degli USA e dell’Europa dell’Est, prima di esercitare anche una certa influenza reciproca. Vengono eseguiti alcuni brani, pietre miliari della storia del jazz, per passare attraverso una danza gioiosa cinquecentesca, il Tordiglione di Salomone Rossi Ebreo, primo violinista dell’orchestra di Claudio Monteverdi, alla musica klezmer.

Martedì 20 inizia invece Genius Loci la rassegna di musica, arte e cultura in dialogo con lo spirito del complesso monumentale di Santa Croce organizzata dall’associazione culturale Controradio Club, Controradio e Opera di Santa Croce, in collaborazione con l’associazione culturale La Nottola Di Minerva.

Alle ore 21.15 Angelo Branduardi si esibirà in una performance esclusiva all’interno della Basilica di Santa Croce dove Branduardi riprenderà eccezionalmente una serie di brani contenuti nel suo album “L’infinitamente piccolo”, all’interno del quale ha messo in musica la storia di San Francesco di Assisi. Un’esibizione intima per voce e violino, accompagnata da un piano a coda, accolta all’interno della basilica francescana più grande al mondo.

Mercoledì 21 alle ore 21.30 si conclude la rassegna “ANNI HOTTANTA REMIX” tra musica dance e balli scatenati alla discoteca Tenax con “Cabaret Futura 2” l’evento musicale sulle note della band fiorentina Pankow, veri e propri precursori delle sonorità elettroniche e techno, e dei Soul’s Hunters featuring Nicola Vannini che, dopo decenni, torna sul palco per un’unica e speciale apparizione, con la sua musica tra atmosfere dark e nuova psichedelia.  A chiudere la serata la performance di Larry Dj, uno dei protagonisti assoluti delle notti fiorentine.

Anni Hottanta Remix è organizzata da Confservizi Cispel Toscana con la collaborazione del Museo Marino Marini con la direzione artistica di Bruno Casini.

Giovedì 22 parte SPIRAGLI – Teatri dietro le quinte il Festival organizzato dall’associazione culturale Interazioni Elementari alle ore 21.00 all’Ultravox al Parco delle Cascine con una serata di world music. Sul palco i Veeblefetzer, quartetto romano dal sound riconoscibile, forte di un ‘tropical gypsy’ presente anche in alcuni film quali “La profezia dell’Armadillo” e MondoCane aka Andrea Cota, dj, musicista e producer, si definisce un “agitatore musicale e cultore dei suoni globali”, che viaggia fra atmosfere mediorientali e tropicali amalgamate alla musica elettronica. Ottimo per far muovere la giungla urbana. Completa la serata il dj set di Coqò Djette.

Venerdì 23 proseguono i grandi eventi del Festival Au Désert la manifestazione nata dalla collaborazione tra Festival au Désert del Mali e Fondazione Fabbrica Europa, per ospitare i grandi nomi della musica del mondo e far conoscere il meglio della world music attuale. Protagonista della serata al Teatro Puccini alle ore 21.00 uno dei grandi nomi della costellazione musicale del Mali e figura di rilievo della musica africana, Oumou Sangaré che torna in Italia per un appuntamento speciale. L’artista, conosciuta anche per il suo impegno in difesa dei diritti delle donne, porta a Firenze la sua nuova musica, tra cui l’album “Timbuktu” uscito ad aprile per World Circuit/BMG.

Sangaré è famosa in tutto il mondo per la sua musica vibrante e potente, che spesso contiene messaggi rivoluzionari su temi come tradizione e povertà e nell’album intreccia intime connessioni sonore tra gli strumenti tradizionali dell’Africa occidentale e quelli legati alla storia del blues, in particolare il kamele n’goni e i suoi lontani eredi, il dobro e la slide guitar. 

In occasione del centenario della nascita di Ugo Tognazzi, sabato 24 dalle ore 16.30 è in programma “Semplicemente Ugo” una grande festa tra cucina, film e zingarate a cura di Associazione Nazionale Case della Memoria. Tanti gli ospiti tra i figli del grande regista: Gianmarco e Ricky Tognazzi. Per l’occasione saranno presentati i volumi “Ugo. La vita, gli amori e gli scherzi di un papà di salvataggio” di Ricky, Gianmarco e Thomas Tognazzi, oltre che “A tavola con i Grandi”, di Marco Capaccioli e Adriano Rigoli. Durante la giornata, le Mariette di casa Artusi proporranno una dimostrazione di pasta fresca fatta a mano, oltre alla degustazione della ricetta n. 604 “Panettone Marietta”, mentre in serata si terrà la proiezione del film “Amici miei” di Mario Monicelli.

La settimana si conclude, domenica 25 alle ore 18.30 nel Giardino dei Semplici dell’Orto Botanico con la 17° puntata di “Guerra e Pace” il capolavoro letterario di Tolstoj letto e interpretato da Sandro Lombardi accompagnato dai lettori ospiti Andrea Macaluso e Giusi Merli. L’evento fa parte delle venti serate al Giardino dei Semplici per leggere i brani più belli e indimenticabili del romanzo. Sullo sfondo della crisi europea degli inizi dell’Ottocento, Tolstoj intreccia le vicende dei membri di due famiglie dell’alta nobiltà russa, i Bolkonskij e i Rostov, fra i quali emergono le figure di Nataša Rostòva, Andrej Bolkonskij e Pierre Bezuchòv. Questa iniziativa tende a rendere collettivo un rito, quello della lettura, che abitualmente è privato e che, in presenza di opere particolarmente feconde e complesse, può ricevere dalla dimensione pubblica luci e prospettive impreviste.

Sono tanti altri gli eventi in programma per l’Estate Fiorentina 2022.

Scopri sul sito il calendario completo della manifestazione.

Aggiungi commento