Ferragosto a Firenze? Ecco alcune idee!

Posted on

Che sia per scelta, per lavoro o per caso, ecco alcune idee per trascorrere Ferragosto a Firenze!

MUSEI

Alcuni dei musei civici di Firenze apriranno le porte anche la giornata del 15 agosto.

Il Forte Belvedere, con le sue mostre, “A perfect day” di Massimo Listri e “My land” di Davide Rivalta, sarà visitabile dalle ore 11 alle 20 (la biglietteria chiuderà un’ora prima).

Il museo di Palazzo Vecchio sarà accessbile dalle ore 9 alle 23.

Sarà possibile salire anche sulla Torre di Arnolfo dalle 9 alle 21 (la biglietteria chiude alle ore 20.00).

Il complesso di Santa Maria Novella, compresa la Basilica, sarà aperto dalle ore 12 alle 18.30.

Il Museo Novecento sarà accessibile  dalle 11 alle 14 (la biglietteria chiude un’ora prima del museo).

 

SAN SALVI

Festa di Ferragosto con Riccardo Tesi e Banditaliana e cocomerata

 

FERRAGOSTO AL CINEMA

Arena di Marte: proiezione de “Il traditore” e “Bangla”

 

SPAZI ESTIVI 

Ampia anche la proposta dei vari spazi estivi distribuiti in tutta la città, in particolare:

 

Giardino dell’Artecultura: come ogni anno il Giardino dell’Artecultura ospita la settimana di eventi “Tuttapposto a Ferragosto”:

concerti, drink e buon cibo vi faranno divertire dall’8 al 18 agosto. In particolare il 15 spazio allo show tra jazz, swing e bossa noca dei Alien Roy.

Flower al Piazzale: stornelli fiorentini con i Tarabaralla, spettacolo che ripercorre la storia dei canti popolari della tradizione toscana dal medioevo,
al rinascimento, ai canti di lavoro di fine Ottocento,
fino alla canzone d’autore di Odoardo Spadaro. Ospite speciale: Alessandro Giobby e friends.

Off Bar: Mass Dj set

Il Molo: “Molo in Black” con Dj set di Junior P

River Urban Beach: Radio Mitology 70-80 in spiagga, con Enrico Tagliaferri…e cocomero gratis per tutti!

 

 

 

L’agosto del River Urban Beach: la spiaggia estiva sull’Arno

Posted on

Il River Urban Beach, lo spazio estivo della spiaggia estiva sull’Arno propone un fitto programma di appuntamenti per tutto il mese di agosto.

PROGRAMMA

13 e 19 agosto – Fratelli Bindi – Groove back to The Past

 13,20,27 agosto come tutti i martedi – Summer Sunset Session

 14 agosto e 26 agosto – Borotalco e Pamela Chiarugi

musica live genere a largo raggio italiano

15, 22 e 29 agosto – Rdf musica anni 80 90 2000

17 agosto (One Eat One Feat Roberto Luti) 

One eat one, assieme a Roberto Luti chitarrista di fama internazionale (Playing for Change,Tres, Luke Winslow) saranno presenti al River Urban Beach.

One eat One sono la prima Band di musica Dance/elettronica al Mondo composta da persone disabili e persone senza disabilità unite in musica, con canzoni autoprodotte e collaborazioni nazionali ed internazionali.

Il Sound degli One eat One è una totale fusione tra una parte elettronica e una parte live Band, che si intrecciano tra reef di chitarra e ritmiche dai tratti minimal, mai trascurando la componente melodica.

La parte elettronica e la parte live si fondono, come si fonde la parte con disabilità e la parte senza disabilità, divenendo un’entità unica nel suo genere.

La band é attiva dal 2012 ed all’interno del progetto sono presenti 4 componenti di cui un ragazzo con sindrome di down, un ragazzo non vedente.

18 agosto – Arno Beach Party – Serata Latina con musica Hip Pop – Dembow – Commerciale – Reggaeton)

19 e 26 agosto come tutti i lunedì -Summer jam Beach Party And Bbq

26 agosto – Degustazione di Vini Biologici

Dell’azienda agricola Gramineta – Toscana

29 agosto – Festa Corona – tema green per sensibilizzare il non utilizzo della plastica

31 agosto – Give me Indi – Bluemotion

Ogni lunedi – Yoga con Centro Yoga Firenze Alberto Ferraro

 

 

 

Cinema sotto le stelle, video art, aperitivo sonoro e reggae night: l’agosto dell’Offbar

Posted on

Un nuovo mese di eventi è in programma all’Off Bar, lo spazio estivo dell’Estate Fiorentina al Lago dei Cigni. Ad un passo dai confini del centro storico, appena fuori dalla ZTL, Off Bar apre le porte alla sua decima stagione, presentando un programma ricco di novità: concerti e performance live, dj set, cinema d’autore e il grande prato verde dove potersi rilassare o cenare.

Quest’anno l’area food sarà in collaborazione con Icchethai: spazio dunque ai sapori esotici dello street food fusion, in menù ravioli, involtini, Pad Thai e molto altro. Per gli amanti, invece, della cucina più tradizionali ecco la nuova collaborazione con Malborghetto, con la sua famosa pizza e molte specialità napoletane.

 Ecco il programma:

Lunedì è OFF Cinema il cinema sotto le stelle dell’OFF curato da Simone Bartalesi, Manfredi Lucibello e Mauro Massaro che, insieme all’Off bar, compie quest’anno 10 anni.

Per celebrare questo grande traguardo è previsto un programma di grande qualità: i documentari musicali saranno protagonisti per tutta la stagione, insieme a una linea cosiddetta “cult”, con i grandi classici nostrani.

In collaborazione, invece, con Progeas Family il martedì è “TueSTAGE“: l’appuntamento dedicato alla musica live. La rassegna sarà una boccata d’aria fresca che ci aiuterà a resistere all’afa dell’estate fiorentina. Cosa aspettarsi dunque? Ogni settimana sul palco artisti provenienti da vari mondi musicali, Prog.Rock, Jazz, Soul, Reggae, Cumbia, Indie, Rap.

Dopo il successo della passata stagione torna il mercoledì: “Dub OFF” di ImmiRoots & Disco Rebel, la musica Reggae ai Giardini della Fortezza da Basso. “Dub OFF” è una serie di eventi organizzati da ImmiRoots Sound e Disco Rebel Foundation che si svolgeranno tutti i mercoledì. L’offerta musicale quest’anno sarà ancora più ricca grazie alla partecipazione di diverse crew che avranno la possibilità di esprimere il loro stile attraverso selezioni viniliche, live mix ed esibizioni di cantanti nazionali e internazionali.

Il giovedì sera si conferma “Esotica” di Tropical Animals, serata vero e proprio cult dell’OFF: progetto curato e realizzato dal Tropical Animals, la serata di Ricardo Garcia Baez che dal 2010 è un vero e proprio punto di riferimento per gli appassionati di clubbing. Cosmic, funky, italo disco, jazz e funk saranno i ritmi che ci travolgeranno ogni settimana.

Il venerdì sera sarà “Aperitivo Sonoro” a cura di Francesco Profeti e Davide Calamai, serata che da anni rappresenta un must del Friday night fiorentino. Il progetto nasce dall’ idea di promuovere le performance musicali in vinile di collezionisti italiani ed internazionali, integrandole con altre forme d’espressione artistiche. Ogni settimana si alterneranno artisti di riferimento della scena nostrana che affiancheranno frequenti performance di special guest.

Il sabato sera, è “Blu“: la voglia di portare il mare a Firenze. La serata di Giampaolo Dei e Valentina Marinelli sarà un incontro di linguaggi espressivi come video art, performance di ballo e selezioni musicali. Ogni sabato sera sarà un vero e proprio party in cui Giampyxx e dj a rotazione faranno cavalcare onde musicali come dance, disco, trash, rock e musica italiana.

Informazioni

OFF BAR – LAGO DEI CIGNI

Ore 22.00 – Ingresso gratuito

Viale Filippo Strozzi 20

info@offbar.it

 

PROGRAMMA AGOSTO

Gio 1 Ago – h 22.00: “Esotica” by Tropical Animals _ djset
Ven 2 Ago – h 19.00: “Aperitivo Sonoro” w/ La Ponto + Mimmy + Es Stella _ djset
Sab 3 Ago – h 22.00: “Blu” : Giampyxx _ djset + Valentina Marinelli _vjset
Dom 4 Ago – h 19.00: OFF Bar & Food
Lun 5 Ago – h 21.30: OFF Cinema: “Sulla mia pelle” di A. Cremonini
Mar 6 Ago – h 22.00: “TueSTAGE” di Progeas Family: Freddie Maguire &
The Band _ live
Mer 7 Ago – 21.30: “DubOFF” w/ Black Cat Records and Junior Kinky _ djset
Gio 8 Ago – h 22.00: Ricardo Baez _ djset
Ven 9 Ago – h 19.00: “Aperitivo Sonoro” w/ Biga + Mirko Casalini _ djset
Sab 10 Ago – h 22.00: FKV _ djset
Dom 11 Ago – h 19.00: OFF Bar & Food
Lun 12 Ago – h 21.30: OFF Cinema: “Bohemian Rapsody” di Bryan Singer
Mar 13 Ago – h 19.00: OFF Bar & Food
Mer 14 Ago – h 21.30: “DubOFF” Funky Reggae Party
Gio 15 Ago – h 22.00: Mass _ djset
Ven 16 Ago – h 22.00: Tulioxi _ djset
Sab 17 Ago – h 22.00: Tba _ djset
Dom 18 Ago – h 19.00: OFF Bar & Food
Lun 19 Ago – h 21.30: OFF Cinema w/ Festival dei Popoli: “Mr.Dynamite”
– James Brown
Mar 20 Ago – h 19.00: OFF Bar & Food
Mer 21 Ago – h 21.30: “DubOFF” w/ Ital Massive _ djset
Gio 22 Ago – h 22.00: “Esotica” by Tropical Animals  _ djset
Ven 23 Ago – h 19.00: “Aperitivo Sonoro” _ djset
Sab 24 Ago – h 22.00: “Blu” : Giampyxx _ djset + Valentina Marinelli _vjset
Dom 25 Ago – h 19.00: OFF Bar & Food
Lun 26 Ago – h 21.30: “Benvenuti in Casa Gori” di A. Benvenuti
Mar 27 Ago – h 22.00: “TueSTAGE” di Progeas Family: Animali di Plastica _ live
Mer 28 Ago – h 21.30: “DubOFF” w/ Immiroots + DRF and Guest _ djset
Gio 29 Ago – h 22.00: “Esotica” Closing Party
Ven 30 Ago – h 19.00: “Aperitivo Sonoro” _ live
Sab 31 Ago – h 22.00: “Blu” : Giampyxx _ djset + Valentina Marinelli _vjset

Riapre al pubblico la Torre di San Niccolò

Posted on

Dal 24 giugno, in occasione della festa di San Giovanni Battista, patrono di Firenze, riapre al pubblico la Torre di San Niccolò, una proposta nata nel 2011 dopo un attento lavoro di restauro e di valorizzazione e riproposta ogni estate per permettere, a fiorentini e non, di scoprire la storia della città, del suo sistema difensivo e per godere di un panorama mozzafiato su Firenze.

San Niccolò sarà visitabile tutti i giorni fino al 30 settembre dalle 17 alle 20 (e dal primo settembre dalle 16 alle 19; ultimo accesso mezz’ora prima della chiusura): l’accesso include  la visita guidata, che dai piedi della torre consente di raggiungere la cima seguendo un vero e proprio viaggio nel tempo e arrivando a godere di un incredibile vista sulla città. Un’ascesa che quest’anno, per la prima volta, consentirà di ammirare dall’alto il grande lavoro di restauro e recupero delle Rampe del Poggi.

La riapertura della Torre sarà poi seguita, a partire da luglio, da un ricco programma di visite alle altre torri, porte e fortezze cittadine, in un percorso di valorizzazione dell’antico sistema difensivo. Non più soltanto un piccolo circuito di monumenti e architetture, ma sempre più un vero e proprio “museo diffuso” della storia e dell’architettura della città, un racconto unitario della cerchia muraria di Firenze e del suo sviluppo nel corso dei secoli, andando a comporre un disegno articolato e ambizioso di fruizione sistemica del centro storico, Patrimonio Mondiale UNESCO.

TORRE DI SAN NICCOLO’:

 Tutti i giorni dal 24 giugno al 30 settembre.
Visite ogni 30 minuti, tutti i giorni dalle 17 alle 19.30.

Durante il mese di settembre visite dalle 16 alle 18.30.

Il costo della visita è di 6 euro a persona, il pagamento dovrà essere effettuato in contanti sul luogo della visita.

 

La prenotazione è obbligatoria.  Per informazioni e prenotazioni:

Tel. 055/2768224 – 055/2768558

Mail info@muse.comune.fi.it

www.musefirenze.it

 

Attenzione:

L’ingresso è consentito ai visitatori dagli 8 anni in su. L’ingresso è gratuito per minori di 18 anni, guide turistiche e interpreti, membri ICOM, ICOMOS e ICCROM.

In caso di pioggia il servizio di visita è annullato.

 

Il Fiorino sull’Arno: tutti gli appuntamenti di giugno e luglio

Posted on

È tornato per tutta l’estate Il Fiorino sull’Arno (Lungarno Pecori Giraldi – Firenze, vicino al Ponte di San Niccolò; prenotazioni 333 9222943), locale all’aperto che offre sette giorni su sette, fino a settembre, buona musica e intrattenimento di qualità, insieme a ottime pizze e altre specialità culinarie, soprattutto mediterranee; per il dopo cena si può disporre dei conforti di un fornitissimo bar. Non solo spazio notturno: il bar è aperto dalle 9 a mezzanotte; dalle 19 aperitivo; dalle 20 si cena. Il tutto in uno spazio molto gradevole, in mezzo ad alberi secolari che proteggono dalla calura estiva. I concerti iniziano di norma alle 21.30 e sono sempre ad ingresso libero.

Per sabato 22 il Fiorino ha in serbo una chicca con inizio ad orario anticipato: dalle 17 spazio alla storica etichetta discografica Contempo. Dalle 18 Contempo Records e Gianni Maroccolo presentano: Gianni Maroccolo – Alone II. In occasione dell’uscita di ALONE II, il secondo volume del disco perpetuo di Gianni Maroccolo, uno dei due stampatori del volume zero ed un test pressing del volume due verranno estratti a sorte tra i 155 abbonati ad Alone formato Lp, mentre il glass master del volume zero verrà estratto a sorte tra i 106 abbonati ad Alone formato Cd. Gianni Maroccolo sarà pesente all’estrazione e autograferà “in diretta” i premi.

Ad arricchire la serata, ci saranno: Life In The Woods – Nothing Is. I Life In The Woods, giovane gruppo formatosi nel 2017, si definiscono una band rock’n’roll. Logan Ross (voce e chitarra), Frank Lucchetti (basso e voce) e Tomasch Lesny (batteria e voce) hanno registrato con Gianni Maroccolo il loro primo album, in uscita a settembre per Contempo Records. Il 22 giugno esce l’anteprima su 7”: NOTHING IS! Steppenwolf, Led Zeppelin, Free… questi i primi nomi che vengono in mente ascoltando i LITW! Chi li ha visti suonare alla seconda edizione della Contempo Night (febbraio 2019, Auditorium FLOG) sa che le loro esibizioni dal vivo sono da vedere assolutamente!

 Bobby Joe Long’s Friendship Party – Semo Solo Scemi. I Bobby Joe Long’s Friendship Party (BJLFP), conosciuti anche come Oscura Combo Romana, sono uno strumento del progetto artistico 03:33. Nascono con l’obiettivo di veicolare i messaggi e i contenuti 03:33 sotto una forma che loro stessi definiscono con sarcasmo Dramasynthcoattowave. Dopo l’EP Vortice de Totip e gli album Roma Est e Bundytismo, tutti interamente autoprodotti, vengono messi sotto contratto dalla Contempo nel 2018 e il 24 maggio del 2019 esce Semo Solo Scemi, l’atto conclusivo della “trucilogia” di Roma Est. Iniziano sempre nel 2019 ad esibirsi dal vero, esordendo all’Auditorium FLOG nell’ambito della Contempo Night 2019. Imperdibili!

 L’ingresso è ovviamente gratuito; Le esibizioni dal vivo iniziano alle 20:30 e vanno avanti fino alle 22:30. Si chiude con un momento conviviale in compagnia di Contempo: chi lo vorrà potrà gustare insieme agli artisti le specialità del ristorante Fiorino sull’Arno (cena a menù fisso 20 euro; consigliata la prenotazione). L’estrazione sarà durante la serata e i premi saranno autografati in diretta da Gianni Maroccolo.

 

Programma 20 giugno – 31 luglio

Giovedì 20 giugno ore 21.30 concerto – Sunrise Jazz Orchestra

Venerdì 21 giugno ore 21.30 concerto – Isola Jazz. Romina Capitani,  Riccardo Galardini, Giacomo Rossi.

Sabato 22 giugno dalle 20 concerto – Contempo Records e Gianni Maroccolo presentano: Gianni Maroccolo – Alone II – Life in The Woods – Nothing Is – Bobby Joe Long’s Friendship Party – Semo Solo Scemi.

Domenica 23 giugno dalle 21.00 Serata a cura di Tango Florido – La Milonga del Fiorino. La domenica è consacrata a un evento che è ormai un must fra i tangueros: la Milonga del Fiorino, sempre affollatissima e arrivata alla sesta stagione. Uno spazio ormai storico, dal tipico sapore “milonghero”: musica in tandas y cortinas, pedana in legno, ingresso libero. Musicalizzata ogni settimana da uno specialista diverso. È richiesto il rispetto della ronda e delle altre coppie in pista. Info: 347 6596066.

Lunedì 24 giugno Fochi di San Giovanni: il Fiorino è in una postazione splendida, per godere dello spettacolo pirotecnico. Prenotare la cena per tempo…

Martedì 25 giugno ore 21.30 concerto – Two for L’s

Mercoledì 26 giugno ore 21.30 concerto – FCT Francesco Cusa Trio. Giovanni Benvenuti: sax, Ferdinando Romano: contrabbasso, Francesco Cusa: batteria. Il nuovo trio di Francesco Cusa esplora i territori delle composizioni originali e della poliritmia. Una riproposizione in chiave acustica delle esperienze progettuali del passato dell’artista siciliano con uno sguardo alla musica di tradizione e agli standards rivisitati.

Giovedì 27 giugno ore 21.30 concerto – Question Market feat. Giulia Galliani. Giovanni Benvenuti: sax, Federico Carnevali: chitarra, Giovanni Miatto: basso, Saverio Cacopardi: batteria, Giulia Galliani: voce. Tutti e quattro gravitanti intorno alla feconda area musicale creatasi intorno a Siena Jazz, i musicisti collaborano da anni. Nel 2016 nasce Question Market, con repertorio di musica originale che rispecchi la varietà dei gusti dei membri. Jazz contemporaneo, dove un utilizzo dei tempi dispari e sonorità con dei tratti moderni ed incisivi divengono un marchio di fabbrica e un punto di unione tra i vari brani scelti dal quartetto. Nel 2017 vincono la registrazione di un album e da allora si esibiscono in Italia e all’estero. Giulia Galliani canta con il quartetto da diversi anni e dalla loro collaborazione è nato un tour italiano per l’agosto 2019.

Venerdì 28 giugno ore 21.30 concerto – Marco Di Maggio duo. Marco Di Maggio: chitarra e voce; Matteo Giannetti: contrabbasso. Rock’n’roll e rockabilly con un duo che pare un’orchestra. Marco Di Maggio è esponente di punta della scena R’n’R internazionale ed è considerato dalla stampa specializzata come uno tra i migliori chitarristi mondiali.

Sabato 29 giugno ore 21.30 concerto – Riccardo Mori. Un cantautore (membro fondatore dei Ragazzi Scimmia) che rimpolpa il proprio repertorio con cover italiane e internazionali.

Domenica 30 giugno ore 21.00 Serata a cura di Tango Florido.

Lunedì 1 luglio ore 21.30 Videoarte

Martedì 2 luglio ore 21.30 danza – Gaia Scuderi. Danzatrice ben nota, specializzata in danze orientali ((Insegnante di danza espressiva araba presso Opus Ballet) e danza contemporanea.

Mercoledì 3 luglio ore 21.30 concerto – Threeoniric. Claudio Ingletti: sax tenore e flauto, Filippo Pedol: contrabbasso, Stefano Rapicavoli: batteria. Il repertorio del gruppo esplora le sonorità essenziali e psichedeliche offerte dalla formazione in trio senza pianoforte. La profonda intesa musicale e umana creata fra i tre musicisti da origine ad una musica sincera nella quale la sessione ritmica ed il sax dialogano continuamente fra di loro sperimentando diverse situazioni musicali. Un percorso musicale attraverso composizioni originali, standards e improvvisazioni oniriche.

Giovedì 4 luglio ore 21.30 concerto – Tremulaterra feat. DanzeassuD. Stefano Lombardo (fisarmonica e voce), Biagio Mele (tamburello e voce), Valentina Cariulo (violino e voce). un esplosivo trio di musica popolare salentina che, con la spontaneità e la goliardia tipiche delle feste a ballo, propone un ampio repertorio di stornelli salentini, canti polivocali alla stisa, valzer, mazurke e pizzica pizzica. Il trio è formato da artisti che hanno attinto a piene mani dalla maestria di voci storiche della tradizione salentina come Uccio Aloisi e Pino Zimba e ne ripropongono le sonorità con semplicità e senza contaminazioni. il concerto è animato dalle coreografie di DanzeassuD.

Venerdì 5 luglio ore 21.30 concerto – Whisky Trail. Membri storici della storica band.

Sabato 6 luglio ore 21.30 concerto – Musía trio con la voce di Susan Gagliano. Un misto di allegria e raffinatezza Susan Gagliano, vocalist statunitense, e i due ottimi musicisti toscani Tommaso Poli alla chitarra e Filippo Martelli al pianoforte, propongono un viaggio musicale che seleziona il fior fiore dagli anni Settanta fino ad oggi.

Domenica 7 luglio ore 21.00 Serata a cura di Tango Florido – La Milonga del Fiorino.

Lunedì 8 luglio ore 21.30 Videoarte

Martedì 9 luglio ore 21.30 concerto – Call & Response. Francesco Pinzani: voce, Guido Masi: chitarra e voce, Andrea Brogi: batteria. Blues, reggae e R’n’B. Un mix di blues, reggae e R’n’B.

Mercoledì 10 luglio ore 21.30 concerto – L:O:F:T: Quartet. Marco Cattarossi: basso elettrico, loop, Titta Nesti: voce, loop, caos pad, tastiere, percussioni, Federico Gaspari: chitarre, Marchino Pereira: batteria, loop. L’espressione dell’istinto viene affidata alla primitività del ritmo riprodotto anche col basso suonato come un set multitimbrico o coi loop e l’effettistica usati sulla voce o la chitarra. La ritmica come punto fermo e rampa di lancio per costruire evoluzioni armoniche, sovrapposizioni di suoni.

Giovedì 11 luglio ore 21.30 concerto – Andrea Mucciarelli Trio. Andrea Mucciarelli: chitarra, Marco Benedetti: contrabbasso, Andrea Beninati: batteria. Il trio, i cui membri sono attivi in varie formazioni della scena musicale toscana, propone brani originali di Andrea Mucciarelli: musica di stampo Jazz che vive delle varie influenze ed esperienze musicali di ciascuno dei componenti (rock, classica, blues…).

Venerdì 12 luglio ore 21.30 concerto – Hilda Lizarazu feat. Peppe Voltarelli. Il mitico Peppe Voltarelli, apprezzatissimo all’estero in Europa e fuori (nemo propheta in patria…) accompagna sul palco la cantautrice, compositrice rock e fotografa argentina Hilda Lizarazu, fondatrice della rock band Man Ray, ma anche con ventennale carriera da solista.

Sabato 13 luglio ore 21.30 concerto – Perfidia Q.tet

Domenica 14 luglio ore 21.00 Serata a cura di Tango Florido – La Milonga del Fiorino.

Lunedì 15 luglio ore 21.30 Videoarte

Martedì 16 luglio ore 21.30 concerto – Leonardo Radicchi Red 4et. Leonardo Radicchi: sax, Nazareno Caputo: vibrafono, Ferdinando Romano: contrabbasso, Marton Yuhasz: batteria.

Mercoledì 17 luglio ore 21.30 concerto – Danilo Vignola e Gio Di Donna. Danilo Vignola, il più grande sperimentatore al mondo di tecniche e sonorità ukulelistiche, e il virtuoso delle percussioni Giò Didonna, a quattro anni e mezzo dalla nascita del loro progetto artistico vantano oltre 400 concerti, tenuti principalmente nei più prestigiosi teatri, jazz club e music club di tutta la nazione, d’Europa (Scozia, Francia, Svizzera, Olanda, Belgio, Inghilterra) e perfino in Cina. Tour di promozione del disco “Ukulele Revolver”.

Giovedì 18 luglio ore 21.30 concerto – Valeria Sturba: voce, violino, theremin, elettronica, giocattoli, loop station. Nel suo set originale e variopinto, la polistrumentista pizzica corde, spinge pulsanti e gira manopole. Con la sua scatolina blu aggiunge e moltiplica suoni, e si creano dei piccoli mondi paralleli, in cui voci soavi si confondono con i theremin, maiali gialli diventano cantanti e canzoni dolci malinconiche sprofondano in abissi di noise.

Venerdì 19 luglio ore 21.30 concerto – Marco Poggiolesi Roots Q.tet. Il chitarrista Marco Poggiolesi, dopo due dischi pubblicati per “Philology Records” e “Dodicilune”, propone un quartetto che unisce i generi più significativi che hanno accompagnato il suo percorso: Flamenco e Jazz. Un tributo alla chitarra ma anche all’artigianalità del suono acustico e alla sapienza della formazione classica. Il connubio si perfeziona grazie alla fondamentale presenza di Federica Finardi Goldberg al violoncello, Stefano Patrizio alla chitarra e Stefano Rapicavoli alla batteria e percussioni. Attraverso brani originali e grandi classici di Corea, Gilberto, Bonfà, Galliano e naturalmente Paco de Lucia, si procede alla ricerca delle origini, delle radici di un linguaggio musicale che sa di mediterraneo e di oceano, di partenza e di ritorno a casa, dovunque essa sia.

Sabato 20 luglio ore 21.30 concerto – Rodolfo Banchelli show. Il cantautore, ballerino e teatrante Rodolfo Banchelli porta in scena, con la fida collaboratrice Cinzia Daloiso e altri, un concentrato dei suoi ultimi spettacoli teatrali.

Domenica 21 luglio ore 21.00 Serata a cura di Tango Florido – La Milonga del Fiorino.

Lunedì 22 luglio ore 21.30 Videoarte

Martedì 23 luglio ore 21.30 concerto – Luca Gelli Quartet. Luca Gelli: chitarra, Alessandro Fabbri: batteria, Guido Zorn: contrabbasso, Leonardo Volo: tastiere. Quattro solisti ben conosciuti nell’ambiente jazz nazionale uniti in un progetto stabile.

Mercoledì 24 luglio ore 21.30 concerto – Ferdinando Romano Trio with Jerome Sabbagh. Jerome Sabbagh: sax, Ferdinando Romano: contrabbasso, Giovanni Paolo Liguori: batteria.

Giovedì 25 luglio ore 21.30 Radio ‘80 di e con Daniele Locchi con la partecipazione di Roby Bruno dj. Una storia vera. Un live-set costruito da Daniele Locchi, attore e autore della trilogia degli anni 80, (80.doc/Generazione Tenax /Sold Out) e Roberto Roby Bruno, eclettico dj e conduttore del set. Una immaginaria trasmissione radio in diretta con musica (tanta) e chiacchiere (poche), nella quale i due svelano retroscena e aneddoti della Firenze dei primi anni Ottanta (segnati dal consolidarsi di Controradio, attiva dal ’75, e dalla nascita del Tenax) e dei concerti italiani e all’estero di gruppi come Talk Talk, Cult, Marillion e altre band del rock del decennio, di artisti come Claudio Baglioni e Latoya Jackson, dei mostri sacri del rap americano dei Public Enemy e Afrika Bambaataa, e poi Radio Centofiori, i Clash e (non) i Rolling Stones; i Neon a Mosca … finendo con i rave dei primi anni ’90. Un “dietro le quinte” condotto al ritmo della musica e della radio, con supporti visivi e “dirette Fbook”.

Venerdì 26 luglio ore 21.30 concerto – Via del Campo

Sabato 27 luglio ore 21.30 concerto – Bonafé – Conversano – Ronga trio. Giovanni Conversano (chitarra), Amedeo Ronga: contrabbasso, Ettore Bonafè: batteria e percussioni.

Domenica 28 luglio ore 21.00 Serata a cura di Tango Florido – La Milonga del Fiorino.

Lunedì 29 luglio Videoarte

Martedì 30 luglio ore 21.30 concerto – Francesco Giustini Organ Trio. Francesco Giustini: tromba, Manrico Seghi: organo Hammond, Giovanni Paolo Liguori: batteria. Francesco Giustini è considerato tra i migliori trombettisti emergenti nel panorama jazzistico italiano, con uno stile caratterizzato da un gusto musicale raffinato e incisivo. Ad accompagnarlo una ritmica solida e collaudata, che vede all’organo Hammond Manrico Seghi e alla batteria Giovanni Paolo Liguori. Il repertorio scaturisce per lo più dalla vena compositiva di Francesco Giustini, alla continua ricerca di un equilibrio tra la tradizione e la sperimentazione.

Mercoledì 31 luglio ore 21.30 concerto – Alessandro Verniani q.tet. Emanuele Parrini: violino, Tony Cattano: trombone, Amedeo Verniani: contrabbasso, Pierluigi Foschi: batteria. Due. è il primo lavoro in studio , uscito per la Fonterossa Records , del contrabbassista Amedeo Verniani. Le composizioni traggono ispirazione della letteratura e l’arte. In particolare dagli scritti di Egon Schiele , Franz Kafka e Vladimir Majakovskij. L’improvvisazione , tratto distintivo dei quattro musicisti , completa il quadro sonoro caratteristico del gruppo.

Venerdì 2 agosto ore 21.30 Pietro Sabatini & Co. Presentazione del nuovo CD. Pietro Sabatini: voce, chitarra, bouzouki, Francesco Giomi: batteria, Lorenzo Frangini: basso. Pietro Sabatini, ex Whisky Trail (34 anni di attività,11 cd, concerti in tutta Italia e Europa), Peter Cam, Meeting ecc, oltre a  proporre un concerto dove vengono eseguiti brani tratti dalla sua produzione solista, come “Dark & White”  e “Aurelia Allargata” (dedicato al suo territorio maremmano-livornese e entrambi  usciti nel 2016), propone nuove canzoni provenienti dal nuovo Cd doppio “Passato e Presente/Past & Present” uscito il 30 maggio 2019. Concerto di “canzoni pensanti e di impegno sociale eseguite con brillantezza e leggerezza”.

Cannes a Firenze – France Odeon

Posted on

Direttamente dal 72° festival di Cannes, 9 film in anteprima assoluta italiana L’edizione fiorentina della rassegna di film dalla Croisette precede per la prima volta le altre edizioni italiane 11 – 16 giugno, Institut Français Firenze e cinema La Compagnia

Nel quadro dell’Estate Fiorentina 2019, una selezione dei film più apprezzati al festival di Cannes 72 sarà protagonista del panorama culturale toscano, con la 6° edizione di Cannes a Firenze – France Odeon, che si svolgerà all’Institut Français Firenze (11 – 13 giugno) e al Cinema La Compagnia (14 – 16 giugno).

Diretta da Francesco Ranieri Martinotti – che da dieci anni, con il festival France Odeon, porta a Firenze il meglio della cinematografica francese contemporanea – la rassegna propone, in anteprima assoluta italiana, 9 pellicole, provenienti dalle diverse sezioni di Cannes ’72, i cui riflettori si sono appena spenti sulla Croisette: Selezione Ufficiale, Un certain regard, Quinzaine des Réalisateurs. Per la prima volta, l’edizione fiorentina della rassegna che propone al pubblico i film provenienti dal festival di Cannes, precede le altre edizioni italiane. Dalla Selezione Ufficiale

Ad aprire la rassegna Cannes a Firenze – France Odeon, martedì 11 giugno, all’Institut Francais Firenze (ore 19.00 e in replica ore 21.00) è lo zombie movie del regista statunitense Jim Jarmush, The Dead dont’t Die, con Bill Murray, Tilda Swinton, Steve Buscemi, Selena Gomez, Iggy Pop, Adam Driver, Chloë Sevigny, Danny Glover e Tom Waits. Nella tranquilla cittadina di Centerville una serie di anomalie preoccupano la comunità scientifica e gli abitanti, che si ritrovano di punto in bianco a far fronte ad un esercito di zombie affamati di carne umana.

Sempre all’Istituto Francese, il giorno seguente, mercoledì 12 giugno (ore 19.00) in programma, Nan Fang Che Zhan de Ju Hui (The wild goose Lake), di Diao Yinan, con Ge Hu, Liao Fan, Dao Qi, Lun Mei Gwei, Qian Wan. Dopo aver ucciso per sbaglio un poliziotto, un gangster deve darsi alla macchia per sfuggire alla polizia e proteggere la propria famiglia. Oltre alle forze dell’ordine, anche le gang sue rivali si uniscono alla caccia per cercare di incassare la cospicua taglia sulla sua testa, spingendolo a rifugiarsi sulle rive del Wild Goose Lake, dove la sua storia si intreccerà con quella di una prostituta in difficoltà.

Tommaso di Abel Ferrara, con Willem Dafoe, Cristina Chiriac, Anna Ferrara (13 giugno, Istituto Francese, ore 21.00 e in replica venerdì 14 ore 20.00 al Cinema La compagnia ). Tommaso è un artista americano che vive a Roma con la moglie Nikki e la loro bambina di tre anni, Dee Dee. La loro relazione è tumultuosa e Tommaso deve fare i conti con il desiderio della consorte di cambiare le regole del loro matrimonio, sconvolgendo la vita semplice che l’uomo conduce a Roma, una città che lo vede ancora come uno straniero.

Ad aprire le proiezioni al cinema La Compagnia il 14 giugno ore 17.30, (e replica sabato 15 giugno ore 22.00) è Bacurau, film vincitore del Grand Prix- Gran Premio della Giuria, di Kleber Mendonça Filho e Juliano Dornellespellicola, con Udo Kier, Barbara Colen e la grande Sonia Braga. Nel piccolo e desolato villaggio di Bacurau, nel nord-est Brasile, gli abitanti si trovano ad affrontare strani eventi iniziati dopo la morte della matriarca Carmelita, mancata all’età di 94 anni. Mentre il paese scompare da tutte le mappe satellitari e vengono ritrovati corpi crivellati di colpi, gli abitanti danno vita ad una rivolta contro un politico locale che ha preso il controllo dell’acqua.

Family Romance, LLC, di Werner Herzog, (film che chiude Cannes a Firenze – France Odeon a La Compagnia il 16 giugno sera, ore 21.30) con Yuichi Ishii, Mahiro Tanimoto, Tra documentario e finzione il film racconta dell’isolamento delle persone nell’era di Internet. Ishii ha un lavoro bizzarro, ma relativamente comune in Giappone: si spaccia per fratello, compagno, amico di chiunque sia disposto a pagare il prezzo giusto. Il naturale distacco con cui si destreggia nella sua professione vacilla dopo che una donna lo ingaggia per posare come padre per l’introversa figlia adolescente.

Dalla sezione Un certain regard: Vincitore di Un Certain Regard, A vida invìsivel de Eurìdice Gusmão, di Karim Aïnouz, con Carol Duarte, Fernanda Montenegro, Gregório Duvivier, Flavia Gusmao, Cristina Pereira, Julia Stockler, Barbara Santos, Antônio Fonseca, è in programma a La Compagnia venerdì 14 giugno, alle ore 22.00 (e sabato 15 alle ore 19.30). Siamo a Rio de Janeiro, nel 1950. Euridice è una giovane talentuosa, ma molto introversa. Sua sorella maggiore Guida è invece spigliata e socievole. Entrambe vivono sotto un rigido regime patriarcale che sono decise a sfidare. Le loro vite si separano quando Guida scappa di casa per non fare ritorno, mentre Euridice si impegna per diventare una pianista di successo. Dalla Quinzaine des Réalisateurs

Tre i film provenienti dalla Quinzaine des Réalisateurs: Give me Liberty, (mercoledì 12, Istituto Francese, ore 21.00), di Kirill Mikhanovsky, con Lauren Spencer, Chris Galust, Maxim Stoyanov, Darya Ekamasova, Zoya Makhlina, Dorothy Reynolds, Sheryl SimsDaniels, storia di Vic, giovane americano di origini russe, autista di un veicolo per il trasporto di persone handicappate a Milwaukee, che un giorno decide di dare un passaggio al nonno, ad un’altra dozzina di anziani che si stanno recando ad un funerale e a Tracy, una vivace giovane donna affetta da SLA, che darà una scossa alla loro giornata; Alice et le Maire di Nicolas Pariser, premio Label Europa Cinemas, (sabato 15, ore 17.30 e domenica 16 ore 19.30 La Compagnia,), interpretato da Fabrice Luchini, Anaïs Demoustier, Nora Hamzawi, Antoine Reinartz, storia della crisi esistenziale del sindaco di Lione, che si confronta con una giovane filosofa per superare il suo impasse, film intimo, giocato sulla bravura dei due protagonisti;

infine Yves, (giovedì 13 ore 19.00 all’ Institut Français, replica domenica 16, ore 19.30 al Cinema La compagnia,), di Benoît Forgeard, con Doria Tillier, William Lebghil, Philippe Katerine, Alka Balbir, film che gioca sui paradossi dell’invadenza sempre più pressante delle macchine e della tecnologia nella vita delle persone. Jerem si è trasferito a casa della nonna per comporre una canzone rap. Qui incontra So, misterioso investigatore che lavora per conto della start-up Digital Cool, il quale lo persuade a provare Yves, frigorifero smart che dovrebbe semplificare la sua esistenza. Gradualmente, il frigo conquisterà la fiducia di Jerem rendendolo una star grazie al suo contributo come ghost writer.

I grandi cori americani nella Basilica di Santa Croce

Posted on
in collaborazione con 
MidAmerican Production

nell’ambito della
Estate Fiorentina 2019 promossa dal Comune di Firenze

Martedì 4 giugno 2019 – ore 20,30 – ingresso libero
Basilica di Santa Croce – Piazza Santa Croce – Firenze
ORCHESTRA DA CAMERA FIORENTINA &
GREAT AMERICAN CHOIRS IN FIRENZE

Direttore GIUSEPPE LANZETTA
Direttori ospiti TERRE JOHNSON, CHERYL DUPONT, CLELL WRIGHT

Musiche di F. Schubert, G. Pergolesi, T. Johnson

Mercoledì 5 giugno 2019 – ore 20 – ingresso libero
Basilica di Santa Croce – Piazza Santa Croce – Firenze
ORCHESTRA DA CAMERA FIORENTINA &
GREAT AMERICAN CHOIRS IN FIRENZE

Direttore ospite principale
PETER TIBORIS

Musiche di  L.V. Beethoven, F. Schubert

  Si rinnova l’appuntamento tra l’Orchestra da Camera Fiorentina e i grandi cori americani. La quarta edizione di Great American Choral Series in Firenze si svolgerà martedì 4 e mercoledì 5 giugno nella Basilica di Croce di Santa Croce e vedrà protagonisti alcune delle più note formazioni corali, oltre a direttori e compositori, sempre d’Oltreoceano.

Le due serate sono organizzate nell’ambito dell’Estate Fiorentina promossa dal Comune di Firenze e in collaborazione con MidAmerican Production, società che svolge i suoi concerti alla Carnegie Hall di New York.

Il programma di martedì 4 giugno (ore 20,30) si aprirà con la prima mondiale di “Story of a Soul” di Terre Johnson, a seguire la “Messa in Sol Maggiore D 167” di Franz Schubert e lo “Stabat Mater” di Giovanni Battista Pergolesi.

Ad affiancare l’Orchestra da Camera Fiorentina saranno le voci di New Orleans Children’s Chorus, New Covenant United Methodist Church Choir, Houston Baptist University Choir, The Celebration Choir of First Presbyterian Church, New Covenant United Methodist Church Choir, Hardin-Simmons University Concert Choir e del coro fiorentino Harmonia Cantata. Solisti il soprano Kathryn Wieckhorst, il mezzo soprano Patrizia Scivoletto, il tenore Vladimir Reutov e il basso Diego Colli. Sul podio si alterneranno Giuseppe Lanzetta, Peter Tiboris, Terre Johnson, Clell Wright e Cheryl Dupont.

Mercoledì 5 giugno, sempre nella Basilica di Santa Croce, dalle ore 20 a ingresso libero, in programma due note pagine di Ludwig van Beethoven, l’Ouverture da “Fidelio” e la sesta sinfonia “Pastorale”, e la “Messa in sol maggiore D 167” di Franz Schubert. La direzione dell’Orchestra sarà affidata a Peter Tiboris. Parteciperanno i cori Houston Baptist University Choir, The Celebration Choir of First Presbyterian Church e Hardin-Simmons University Concert Choir. Voci soliste il soprano Kathryn Wieckhorst, il tenore Vladimir Reutov e il basso Diego Colli.

Una solida tradizione americana, quella delle formazioni corali. Ensemble di ottimo livello nati in seno a chiese, università e college da cui sono usciti, non di rado, grandi nomi della musica.

La 39esima stagione dell’Orchestra da Camera Fiorentina è realizzata con il sostegno di Ministero dei beni e delle attività culturali, Regione Toscana, Città Metropolitana di Firenze, Comune di Firenze, Fondazione CR Firenze, Intesa Sanpaolo e Leggiero Foundation.

Informazioni 
Segreteria Orchestra tel. 055-783374 – www.orchestrafiorentina.it – info@orchestrafiorentina.it

Riapre l’Off Bar: lo spazio estivo al Lago dei Cigni

Posted on

In programma 4 mesi di eventi a ingresso gratuito: dal cinema sotto le stelle alla musica live, dalla serata dedicata al reggae all’aperitivo sonoro con performance di special guest. E poi video art, performance di ballo e il nuovo spazio food.

Si inaugura giovedì 30 maggio dalle ore 19, l’Off Bar, lo spazio estivo dell’Estate Fiorentina al Lago dei Cigni con il party Esotica a cura di Tropical Animals.

Ad un passo dai confini del centro storico, appena fuori dalla ZTL, Off Bar apre le porte alla sua decima stagione, presentando un programma ricco di novità: concerti e performance live, dj set, cinema d’autore e il grande prato verde dove potersi rilassare o cenare.

Quest’anno l’area food sarà in collaborazione con Icchethai: spazio dunque ai sapori esotici dello street food fusion, in menù ravioli, involtini, Pad Thai e molto altro. Per gli amanti, invece, della cucina più tradizionali ecco la nuova collaborazione con Malborghetto, con la sua famosa pizza e molte specialità napoletane.

 Ecco che cosa ci attende in questa nuova stagione.

Lunedì si conferma l’appuntamento con OFF Cinema il cinema sotto le stelle dell’OFF curato da Simone Bartalesi, Manfredi Lucibello e Mauro Massaro che, insieme all’Off bar, compie quest’anno 10 anni.

Per celebrare questo grande traguardo è previsto un programma di grande qualità: i documentari musicali saranno protagonisti per tutta la stagione, mentre come gli anni passati continua la collaborazione insieme al Festival dei Popoli e al FILM Middle East NOW con la proiezione dei migliori film usciti dalle ultime edizioni dei festival. Dulcis infundo, una linea cosiddetta “cult”, con i grandi classici nostrani. Si comincia lunedì 3 giugno con “Il mio modo di vedere le cose”, il documentario su Sergio Leone di G. Reale. Il 10, alle 21, torna un grande classico: “Berlinguer ti voglio bene” di Giuseppe Bertolucci, il 17, invece, serata speciale in collaborazione con il Festival dei Popoli.

In collaborazione, invece, con Progeas Family il martedì sarà “TueSTAGE“: l’appuntamento dedicato alla musica live. La rassegna sarà una boccata d’aria fresca che ci aiuterà a resistere all’afa dell’estate fiorentina. Cosa aspettarsi dunque? Ogni settimana sul palco artisti provenienti da vari mondi musicali, Prog.Rock, Jazz, Soul, Reggae, Cumbia, Indie, Rap.

Dopo il successo della passata stagione torna il mercoledì: “Dub OFF” di ImmiRoots & Disco Rebel, la musica Reggae ai Giardini della Fortezza da Basso. “Dub OFF” è una serie di eventi organizzati da ImmiRoots Sound e Disco Rebel Foundation che si svolgeranno tutti i mercoledì a partire dal 5 giugno. L’offerta musicale quest’anno sarà ancora più ricca grazie alla partecipazione di diverse crew che avranno la possibilità di esprimere il loro stile attraverso selezioni viniliche, live mix ed esibizioni di cantanti nazionali e internazionali.

Il giovedì sera si conferma “Esotica” di Tropical Animals, serata vero e proprio cult dell’OFF: progetto curato e realizzato dal Tropical Animals, la serata di Ricardo Garcia Baez che dal 2010 è un vero e proprio punto di riferimento per gli appassionati di clubbing. Cosmic, funky, italo

disco, jazz e funk saranno i ritmi che ci travolgeranno ogni settimana. Si parte con le danze Giovedì 30 Maggio.

Il venerdì sera sarà “Aperitivo Sonoro” a cura di Francesco Profeti e Davide Calamai, serata che da anni rappresenta un must del Friday night fiorentino. Il progetto nasce dall’ idea di promuovere le

performance musicali in vinile di collezionisti italiani ed internazionali, integrandole con altre forme d’espressione artistiche. Ogni settimana si alterneranno artisti di riferimento della scena

nostrana che affiancheranno frequenti performance di special guest. Si parte venerdì 31 con i djset di Biga, Teo Naddi, Francesco e Anuki.

Il 7 giugno, invece, in programma una serata speciale con Progeas Family”, sul palco la musica di Dj Rou + Sketching Session. Venenrdì 21, invece, torna all’Off bar il djset di Godblesscomputer.

Per il sabato sera, nasce “Blu“: la voglia di portare il mare a Firenze. La serata di Giampaolo Dei e Valentina Marinelli sarà un incontro di linguaggi espressivi come video art, performance di ballo e selezioni musicali.

Ogni sabato sera sarà un vero e proprio party in cui Giampyxx e dj a rotazione faranno cavalcare onde musicali come dance, disco, trash, rock e musica italiana.

 

Al via la stagione di Anconella Garden: cinque mesi di concerti, cinema, teatro e un punto ristoro immerso nel verde

Posted on

Cinque mesi di concerti, cinema, teatro, incontri e un punto ristoro immerso nel polmone verde di Firenze Sud: riparte la stagione di Anconella Garden (accesso da via di Villamagna 39/d), spazio da vivere per tutta la stagione con gli amici e la famiglia, dal pomeriggio alla sera. Si comincia domani, sabato 25 maggio, con l’opening a tutto relax in reggae time, grazie alla performance live di Dr Giobby e Leo Boni (ore 17).

Il weekend proseguirà con il doppio concerto di Aida e Glinstabili domenica 26 maggio alle ore 22, per il ciclo dedicato alla musica emergente d’autore. Martedì 28, invece, concerto Assolo: Il Contrabbasso e le Rane, a cura di Bernardo Sacconi (primo set ore 18.45, secondo set ore 21.15).

Tra gli appuntamenti già in programma per le prossime settimane una rassegna di musica jazz, un ciclo di film a tema sportivo con ospiti e relatori, monologhi, letture e performance teatrali, ma anche serate dedicate alla danza, dj set, stornelli fiorentini e momenti conviviali. Tutti gli appuntamenti sono a ingresso libero.

A curare la programmazione culturale il festival Diramazioni, che ha attivato una serie di prolifiche collaborazioni con le associazioni attive nel quartiere. Un cartellone in grado di crescere nel corso dei mesi, proprio grazie a queste sinergie, nel rispetto dei residenti e dell’ambiente del parco.

Nato nel 2000 come festival itinerante, pensato per gli spazi pubblici fiorentini da artisti, studenti e associazioni riunite, dal 2008 Diramazioni, a cura dell’associazione culturale Cambiamusica! Firenze, ha trovato una casa base nel Parco dell’Anconella, grazie alla collaborazione con l’Estate Fiorentina.

“Nel corso di questi anni – dichiara Luca Domenico Longo, presidente di Cambiamusica! Firenze – Diramazioni ha conservato un assetto di lavoro attento a coadiuvare e creare processi di partecipazione e cooperazione dal basso, riunendo i piccoli festival culturali locali già esistenti e ospitando vari artisti e operatori, nell’ottica di un maggiore sviluppo socio-culturale e per la valorizzazione del luogo pubblico. Decine di concerti, spettacoli, incontri, iniziative di beneficenza, momenti di condivisione dove i cittadini possono essere protagonisti e non solo pubblico, con la possibilità di dare vita a progetti interattivi in un contesto capace di accoglierle e farle sviluppare”.

Ogni giorno, dalle 16 fino a tarda serata, sarà inoltre possibile fare una sosta all’Anconella Garden per gustare una merenda, un aperitivo, una cena o un drink in mezzo al verde. Sul menu burger di manzo e di tonno, alette di pollo, frittura di mare con verdure, ma anche pizze, calzoni, covaccini e alternative vegetariane a prezzi pop. Per accontentare i gusti di tutta la grande famiglia Anconella.

8 grandi progetti strategici!

Posted on

8 i progetti strategici di questa Estate Fiorentina.  Grandi eventi che abbracciano musica, teatro, cinema, arte e vanno ad animare piazze e luoghi della socialità fiorentina, dal centro alle periferie. Presto online tutti gli aggiornamenti, intanto ecco un assaggio!

Firenze dall’alto: altri punti di vista sei appuntamenti musicali tra giugno ed agosto sopra alcune delle più belle terrazze di Firenze, da quella del museo degli Innocenti al camminamento di ronda di Palazzo Vecchio, progetto a cura di LAMA – Development And Coperation Agency Soc. Coop

Secret Florence, ovvero la scoperta dei luoghi inediti della città, dal 10 al 15 giugno in concomitanza con Pitti Uomo, a cura di Tempo Reale

Apriti cinema!  Proiezioni cinematografiche nel piazzale degli Uffizi, dal 26 giugno all’8 agosto, associazione capofila quelli dell’Alfieri

Musica sui sagrati – concerti sui sagrati delle chiese fiorentine, da giugno ad agosto, a cura di Toscana Classica

Florence Dance Festival – che torna ad animare il Chiostro Grande di Santa Maria Novella, con spettacoli di danza e ospiti internazionali, tra gli altri l’etoile Sergei Polunin. Dal 1 luglio al 7 agosto a cura di Florence Dance

Musart Festival Da Roberto Bolle a Francesco De Gregori fino a Danilo Rea, grande musica in piazza Santissima Annunziata dal 13 al 24 luglio, a cura di Musart.

Firenze Jazz Festival in Oltrarno, dal 5 al 8 settembre Centro Spettacolo Network

Genius Loci tra musica, arte e letteratura alla scoperta di Santa Croce, dal 26 al 28 settembre.  A cura di Controradio Club