Canti Orfici: maratona musicale per Dino Campana

Posted on

Una intera giornata dedicata a Dino Campana, il “folle di Marradi”, in collaborazione con il Centro Studi Campaniani di Marradi e Materiali Sonori di San Giovanni Valdarno. Sabato 18 agosto tre differenti location fiorentine – Forte Belvedere, Libreria IBS Libraccio e Caffè Letterario Le Murate – ospitano reading, momenti musicali e interpretazioni ispirate al poeta e ai suoi Canti Orfici, alternando letture a performance di carattere innovativo rivolte a giovani e appassionati di letteratura e musica.

Ospite d’onore il cantautore Zibba, tra i finalisti del Festival di Sanremo, che alle ore 12  aprirà la giornata alla Libreria Il Libraccio con un reading con aperitivo (via dei Cerretani 16r). Alle ore 18 al Caffè Le Murate interverranno i giovani della band Il Vento dell’Altrove per un set acustico in assaggio del loro programma musicale dedicato a Dino Campana distribuito da pochi giorni su ITunes.

L’evento si sposterà poi al Forte Belvedere e in occasione della serata dedicata  sarà possibile visitare Gong, l’imponente mostra antologica dedicata a Eliseo Mattiacci. Dalle ore 19 reading musicale con Miro Sassolini & Monica Matticoli, insieme a Carmine Torchia e Daniele Vergni, con intervento di Il Vento dell’Altrove e del Centro Studi Campaniani insieme a Pape Gurioli.

Alle ore 21.30 concerto per Dino Campana con i cantautori Marco Parente e Massimiliano Larocca e l’apertura dei Secondamarea per una serata unica e irripetibile dedicata al rapporto tra la scena musicale indipendente italiana e uno dei più grandi poeti “maledetti” del Novecento. Il cantautore Zibba proporrà alcune sue letture e rivisitazioni personali del grande poeta di Marradi fino a mezzanotte .

Il progetto prosegue poi il 19 agosto a Faenza con una visita guidata ai luoghi campaniani mentre il 20 agosto a Marradi, città natale di Campana, come ogni anno, si terrà nel giorno della sua nascita, una giornata di celebrazioni realizzata dal Centro Studi Campaniani.

Il programma dettagliato della giornata di sabato 18 agosto 2018:

ore 12 Libreria IBS Libraccio – Via dei Cerretani, 16/R
Aperitivo e Reading Campaniano con il cantautore Zibba

ore 18 Caffè Letterario Le Murate – Piazza delle Murate
Set acustico de Il Vento dell’Altrove, vincitori del contest musicale dedicato a Dino Campana

dalle ore 19 Forte Belvedere

reading musicale con
Miro Sassolini & Monica Matticoli
insieme a Carmine Torchia e Daniele Vergni
il Vento dell’altrove
intervento del Centro Studi Campaniani
insieme a Pape Gurioli

Lo spettacolo, un omaggio al poeta marradiano in voce e canto con atmosfere musicali e melodiche dagli intensi sapori mediterranei, è frutto della collaborazione artistica fra Miro Sassolini, la poetessa e performer Monica Matticoli, autrice del concept, e il compositore, cantante e musicista Carmine Torchia, autore, insieme a Sassolini e con il contributo del musicista Daniele Vergni, delle musiche e delle melodie.

Dai Canti orfici ai Versi sparsi e fino agli Inediti il potente canto di Miro Sassolini, il raffinato spoken word di Monica Matticoli, la ritmica vigorosa e gli intensi equilibri armonici del polistrumentista Carmine Torchia, le allucinazioni acide e psichedeliche di Daniele Vergni, danno corpo e sonorità al tema del mare in Dino Campana.

Verso l’inquieto mare notturno intende esplorare e assaggiare la complessità della scrittura di Dino Campana in cui l’andamento del testo, la sua struttura profonda, nasce nella stessa zona dove nasce la musica: vicino al canto.

dalle ore 21.30 Forte Belvedere

Concerto per Dino Campana

con Massimiliano Larocca, Marco Parente, Secondamarea
ospite Zibba

I “Canti Orfici” del poeta visionario toscano diventano canzone.
Dino Campana: ignorato in vita, la sua poesia ha avuto poi nel tempo una rivalutazione clamorosa.
Oggi i “Canti Orfici”, l’unico suo libro scritto e pubblicato in vita, sono considerati un’opera imprescindibile della poesia moderna italiana e non solo.
Mentre la tormentata vicenda biografica di Campana e la sua follia sono state oggetto di film e di spettacoli teatrali, Massimiliano Larocca, musicista fiorentino giunto al quinto album, ha trasformato in canzone le liriche visionarie del poeta di Marradi, mantenendosi fedele a parole e metrica in una operazione mai tentata prima in Italia.

Il cantautore Zibba proporrà alcune sue letture e rivisitazioni personali del grande poeta di Marradi fino a mezzanotte .

 

Per informazioni: 0546.646012/349.4461825 , email: segreteria@materialimusicali.it, sito www.meiweb.it

METROPOLITANIA Ciclo di Letture: Spazi aperti alla riflessione collettiva

Posted on

Al via dal 24 luglio fino al 3 agosto la prima edizione di Metropolitania, ciclo di letture a cura del Teatro dell’Elce nell’ambito dell’Estate Fiorentina 2018. Sette biblioteche e un museo fiorentini ospiteranno letture legate alla cultura civile, alle sfide del cittadino contemporaneo immerso nei tratti caotici e multiformi del contesto metropolitano. Gli ascoltatori, in una sorta di intimità pubblica, saranno invitati a raccogliersi intorno al tavolo da cui la lettura sarà diffusa, per un momento di confronto e riflessione.
Gli appuntamenti con le letture di Metropolitania, ad ingresso gratuito fino ad esaurimento posti, sono: 24 luglio ore 21 Biblioteca Mario Luzi; 25 luglio ore 21 Biblioteca Villa Bandini; 26 luglio ore 21 Biblioteca delle Oblate; 27 luglio ore 21 e 22 Museo Casa Siviero; 30 luglio ore 21 Biblioteca Pietro Thouar; 31 luglio ore 17.30 Biblioteca del Galluzzo; 1 agosto ore 21 Biblioteca Filippo Buonarroti; 2 agosto ore 21 BiblioteCaNova Isolotto; 3 agosto ore 21 e 22 Museo Casa Siviero (ingresso gratuito, altre informazioni su www.teatrodellelce.it/metropolitania).

ALTRE INFORMAZIONI

NOI RITORNEREMO!
brani scelti da “La Resistenza a Firenze” di C. Francovich
“Noi ritorneremo!” è l’intestazione di un volantino distribuito dai soldati tedeschi per le strade di Firenze il 6 agosto 1944, pochi giorni prima di lasciare la città, scacciati dall’insurrezione dei fiorentini e dall’incalzare degli alleati. Se è vero che la Storia non consentì ai nazisti di dar seguito a quella minaccia, la sua eco sinistra risuona come monito per tutti coloro che pensano che la libertà sia uno stato acquisito e permanente. La vicenda della liberazione di Firenze tra il ’43 e il ’44 è il racconto della presa di coscienza, da parte di un popolo, della propria dignità e della conseguente scelta di combattere per ottenerla.

LETTERA A EICHMANN
brani scelti da “Noi figli di Eichmann” di G. Anders

All’indomani della condanna e dell’esecuzione di Adolf Eichmann, uno dei principali esecutori materiali dell’Olocausto, processato in Israele tra il 1961 e il 1962, il filosofo tedesco Gunther Anders scrive una lettera al figlio, Klaus Eichmann, esortandolo a fare i conti con la sua eredità morale. Con lo scorrere delle pagine emerge un dubbio: l’eredità di Klaus non è forse la stessa di tutti noi, figli di un’epoca meccanizzata in cui il mostruoso potrebbe nuovamente manifestarsi con facilità? Siamo forse tutti figli di Eichmann?

UNDER FIRE
brani scelti da “L’arte fiorentina sotto tiro” di F. Hartt
Pubblicato nel 1949 con il titolo originale “Florentine Art Under Fire”, il libro è la cronaca delle vicende vissute in prima persona dall’autore, Frederick Hartt, allora giovane e intrepido storico dell’arte, nelle file dell’esercito americano durante la Seconda Guerra Mondiale come parte della commissione oggi conosciuta come “Monuments Men”. Hartt fu uno dei due responsabili della protezione delle opere d’arte per la Toscana: il suo resoconto, arricchito dalle testimonianze di altri protagonisti della lotta per la salvezza del patrimonio artistico toscano, costituisce uno stimolo alla riflessione sulla vulnerabilità e il ruolo dell’arte in relazione ai conflitti tra i popoli.

PROGRAMMA COMPLETO:

Martedì 24 luglio, ore 21
Biblioteca Mario Luzi • via Ugo Schiff 8 , Firenze
LETTERA A EICHMANN

Mercoledì 25 luglio, ore 21
Biblioteca Villa Bandini • via del Paradiso 5, Firenze
UNDER FIRE

Giovedì 26 luglio, ore 21
Biblioteca delle Oblate • via dell’Oriuolo 24, Firenze
NOI RITORNEREMO!

Venerdì 27 luglio, doppia replica ore 21 e ore 22
Museo Casa Siviero • lungarno Serristori 1, Firenze
UNDER FIRE

Lunedì 30 luglio, ore 21
Biblioteca Thouar • piazza Toruqato Tasso 3, Firenze
UNDER FIRE

Martedì 31 luglio, ore 17.30
Biblioteca del Galluzzo • via Senese 206, Firenze
UNDER FIRE

Mercoledì 1 agosto, ore 21
Biblioteca Filippo Buonarroti • viale Guidoni 188, Firenze
LETTERA A EICHMANN

Giovedì 2 agosto, ore 21
BiblioteCaNova Isolotto • via Chiusi 4/3 A, Firenze
NOI RITORNEREMO!

Venerdì 3 agosto, doppia replica ore 21 e ore 22
Museo Casa Siviero • lungarno Serristori 1, Firenze
UNDER FIRE

La partecipazione alle letture è a ingresso gratuito fino a esaurimento dei posti disponibili.
Il progetto Metropolitania 2018 è realizzato in collaborazione con le Biblioteche Comunali Fiorentine con il contributo del Comune di Firenze – Estate Fiorentina, della Regione Toscana e della Fondazione CR Firenze.

info@teatrodellelce.it

www.teatrodellelce.it

Metropolitania – Ciclo di Letture

Posted on

A cura di Teatro dell’Elce

Spazi aperti alla riflessione collettiva

Oggi, nel mondo, la popolazione urbana è più numerosa di quella insediata nelle campagne. Il contesto metropolitano è il paesaggio prevalente che circonda l’essere umano contemporaneo: un habitat dai tratti caotici, ingarbugliati, multiformi. Specchio, se si vuole, della forma di pensiero che abita il civis contemporaneo. A quali principî possono attingere la singola cittadina o il singolo cittadino di fronte alle sfide della contemporaneità? Come possono contribuire a modellare con umanità ed equità la nascente “Metropolitania”? Sette biblioteche e un museo fiorentini ospiteranno un ciclo di letture legate alla cultura civile. Gli ascoltatori, in una sorta di “intimità pubblica”, saranno invitati a raccogliersi intorno al tavolo da cui la lettura sarà diffusa. Attori e ascoltatori vi saranno immersi.

Programma Letture:

24 Luglio ore 21 – Biblioteca Mario Luzi LETTERA A EICHMANN
25 luglio ore 21 – Biblioteca Villa Bandini UNDER FIRE
26 Luglio ore 21 – Biblioteca delle Oblate NOI RITORNEREMO!
27 Luglio ore 21 e 22 – Museo Casa Siviero UNDER FIRE
30 Luglio ore 21 – Biblioteca Pietro Thouar UNDER FIRE
31 Luglio ore 17.30 – Biblioteca del Galluzzo UNDER FIRE
1 Agosto ore 21 – Biblioteca Filippo Buonarroti LETTERA A EICHMANN
2 Agosto ore 21 – BiblioteCaNova Isolotto NOI RITORNEREMO!
3 Agosto ore 21 e 22 – Museo Casa Siviero UNDER FIRE

 

  • NOI RITORNEREMO!
    da La Resistenza a Firenze di C. Francovich
    “Noi ritorneremo!” è l’intestazione di un manifesto affisso dai soldati tedeschi il 6 agosto 1944 per le strade di Firenze, pochi giorni prima di lasciare la città, scacciati dall’insurrezione dei fiorentini e dall’incalzare degli alleati. Se è vero che la Storia non consentì ai nazisti di dar seguito a quella minaccia, la sua eco sinistra risuona come monito per tutti coloro che pensano che la libertà sia uno stato acquisito e permanente. La vicenda della liberazione di Firenze tra il ‘43 e il ‘44 è il racconto della presa di coscienza, da parte di un popolo, della propria dignità e della scelta di combattere per ottenerla.
  • LETTERA A EICHMANN
    da Noi figli di Eichmann di G. Anders
    All’indomani della condanna di Adolf Eichmann, uno dei principali esecutori materiali dell’Olocausto, processato in Israele tra il 1961 e il 1962, il filosofo tedesco Gunther Anders scrive una lettera al figlio, Klaus Eichmann, esortandolo a fare i conti con la sua eredità morale. Con lo scorrere delle pagine emerge un dubbio: l’eredità di Klaus non è forse la stessa di tutti noi? Siamo forse tutti figli di Eichmann?
  • UNDERFIRE
    da L’arte fiorentina sotto tiro di F. Hartt
    Pubblicato nel 1949 con il titolo originale “Florentine Art Under Fire”, il libro è la cronaca delle vicende vissute in prima persona dall’autore, allora giovane storico dell’arte, nelle file dell’e- sercito americano durante la Seconda Guerra Mondiale come parte della commissione oggi conosciuta come “Monuments Men”. Hartt fu uno dei due responsabili della protezione delle opere d’arte per la Toscana: il suo resoconto, costituisce uno stimolo alla riflessione sulla vulnerabilità e il ruolo dell’arte in relazione ai conflitti tra i popoli.

 

Per info: www.teatrodellelce.it

Fiabe d’estate: racconti, suoni ed emozioni nel Quartiere 5

Posted on

La rassegna Fiabe d’estate offre alle famiglie del Quartiere 5 tre appuntamenti con il teatro e la letteratura per ragazzi. Perché anche i bambini hanno diritto alla loro Estate Fiorentina… senza allontanarsi troppo da casa! Gli spettacoli, liberamente ispirati ad alcuni famosi racconti per bambini, accompagneranno i piccoli spettatori in luoghi magici, lontani dal caos della vita quotidiana. La signorina gialla di e con Camilla Bonacchi narra le vicende di un gufo che, incredibilmente, ha paura del buio. In Libri animati-letture pazze in piazza! di e con Valentina Cappelletti e Guido Materi i più famosi classici della letteratura per l’infanzia prendono vita accompagnati da musica dal vivo e coloratissimi costumi. Il Grillo. Fiaba cinese di P’u Sung-ling di e con Daniela D’Argenio prende ispirazione da una antichissima una raccolta raccolta di fiabe cinesi.

Programma:

Giovedì 28 giugno ore 18.00 Giardino di via Allori

La signorina gialla di e con Camilla Bonacchi

 

Martedì 10 luglio ore 18.00 Giardino di via Allori

Libri animati-letture pazze in piazza! di e con Valentina Cappelletti e Guido Materi

 

Giovedì 12 luglio ore 18.00 Giardino di Via Guglielmo Jervis-Via Luigi Morandi

Il Grillo. Fiaba cinese di P’u Sung-ling di e con Daniela D’Argenio

 

Sito Web

Libri Liberi! Oltre il giardino… la piazza

Posted on

L’associazione Libri Liberi propone, tra giugno e settembre, tanti eventi in Piazza Indipendenza che vanno dal teatro all’arte, dalla musica allo sport con momenti di gioco, movimento e creatività. Al centro i bambini, motore trainante del processo di riqualificazione della piazza come luogo d’incontro per le famiglie, gli abitanti e i turisti.

Da segnalare, fra le proposte, la “presenza” degli scrittori Astrid Lindgren (mamma di Pippi Calzelunghe) 13 giugno e Roald Dahl  27 giugno (padre di Matilda) che tornano eccezionalmente in carne ed ossa per rispondere alle curiosità dei lettori; il grande gioco dei Quadri Viventi mercoledì 20 giugno che attori e pubblico costruiscono insieme per raccontare arte e storia; una full immersion nel Risorgimento Fiorentino sotto la guida di un provetto esploratore; una caccia al tesoro sulle orme di Pinocchio 21 giugno.

_____________________________________________________________

Ingresso libero.

Sito

Facebook

Twitter

La Città dei Lettori Festival

Posted on

Un invito alla lettura inedito quello della prima edizione del festival La città dei lettori che si terrà nel parco di Villa Bardini nei giorni di venerdì 1, sabato 2 e domenica 3 giugno 2018.

Tre giorni immersi nel verde, tra gli spazi di una villa storica e un giardino che si aprono alla città, a due passi da Ponte Vecchio, con un programma che vede protagonisti i libri e i suoi lettori con ospiti nazionali e internazionali, appuntamenti per ragazzi e famiglie, approfondimenti culturali, spettacoli e letture itineranti.

La manifestazione, unica per tipologia nel panorama nazionale, è promossa dall’Associazione culturale Wimbledon, già attiva nella promozione della lettura sul territorio, con la collaborazione della Fondazione Cassa di Risparmio di Firenze e della Fondazione Parchi Monumentali Bardini e Peyron.

La manifestazione, diretta da Gabriele Ametrano e Martina Donati, offre un programma di alto livello qualitativo, assai vario e adatto alle diverse tipologie di pubblico.

Per la prima volta, nella sua lunga e prestigiosa storia, si terrà a Firenze, come appuntamento de La città dei lettori venerdì 1 giugno, una delle tappe del tour di presentazione ufficiale del Premio Strega 2018, con la partecipazione dei 12 autori candidati. Questo appuntamento sarà parte del percorso Talk a Villa Bardini e costituisce la naturale prosecuzione degli incontri, organizzati nel corso dell’anno dal Presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Firenze, con alcune delle maggiori personalità del nostro tempo.

L’attenzione del festival non sarà incentrata soltanto sulla cultura e sui libri, ma anche sull’ambiente. La città dei lettori è il primo appuntamento letterario nazionale che si impegna per ottenere impatto zero sull’ecosistema. Grazie al supporto di Treedom, azienda leader nel settore ambientale, verrà infatti creata la foresta de La città dei lettori, in cui verranno piantati già a inizio manifestazione una ventina di alberi. Durante i tre giorni del festival il numero degli alberi crescerà fino a riequilibrare la produzione delle emissioni. La piantatura degli alberi potrà essere monitorata con i sistemi che Treedom utilizza già per il suo progetto. Anche la solidarietà e l’impegno sociale saranno al centro del festival. L’Associazione Wimbledon sostiene infatti le attività di Busajo Onlus, un progetto nato a Firenze che promuove accoglienza, istruzione e reintegro di bambine e bambini di strada in Etiopia, a cui verrà devoluto parte dei ricavi ottenuti dal progetto di crowdfunding attivato per La città dei lettori.

Per maggiori informazioni www.lacittadeilettori.it

 

 

Voci lontane, Voci sorelle

Posted on

Voci Lontane, Voci Sorelle (dal 4 al 21 giugno) è una rassegna tradizionale dell’Estate Fiorentina, che vede la partecipazione di importanti poeti stranieri (Catherine Barnett, Alexander Chee, Kathy Engel, Richard Harrison, Mihaela Moscaliuc) e italiani (come Enzo Frungillo, Andrea Inglese, Marco Simonelli, Ida Travi).

Il festival, oltre alle letture dei poeti ospiti, include incontri con gli autori, presentazione di libri, dibattiti critici, spazi dedicati alla poesia emergente e momenti di rilettura di poeti importanti della tradizione moderna (in una prospettiva di avvicinamento di un pubblico più ampio al linguaggio della poesia).

 

Le location:

Biblioteca delle Oblate

NYU Florence

Gabinetto Vieusseux

Le Murate PAC

Caffè Letterario Le Murate

Teatro Rinuccini, Liceo Machiavelli

Galleria Cartavetra,

Fondazione Michelucci

Cimitero degli Inglesi

 

Ingresso gratuito

Sito Web

Facebook