La nuova piazza del Carmine si presenta, sabato una una festa per la città

Posted on

Cappella Brancacci gratuita e musica col Maggio musicale fiorentino. L’inaugurazione della ‘nuova’ piazza del Carmine, prevista per sabato 16 giugno, sarà una festa per tutta la città. La cappella Brancacci, dove sono visibili affreschi di Masaccio e Masolino, sarà straordinariamente aperta dalle 17 alle 23 (ultimo ingresso ore 22.30), con ingresso gratuito a gruppi di 30 persone su prenotazione obbligatoria (info: 055 2768224/055 2768558 – da lunedì a sabato 9.30-13.00 e 14.00 -17.00, domenica e festivi 9.30-12.30; info@muse.comune.fi.it). Alle 18.30 ci sarà l’inaugurazione dell’opera dell’artista Sedicente Moradi  collocata tra i nuovi alberi della piazza. Dalle 20 alle 22.30 sulla facciata della chiesa ci saranno delle proiezioni delle opere del Masaccio. Anche il Maggio musicale fiorentino parteciperà all’inaugurazione: alle 20.30 sono previsti concerti di gruppi cameristici del Coro e dell’orchestra del Maggio e coro di voci bianche.

Inoltre sia venerdì 15 che sabato 16 alle ore 19 alle 21 presso il chiostro dell’Albergo Popolare (ingresso via del Leone 35) nel cuore di san Frediano andrà in scena lo spettacolo Allegrezza, a cura dell’associazione Culter. Un’originale azione coreografica all’interno di un luogo mai visto come il chiostro dell’albergo popolare in San Frediano: 10 donne attraverso il gioco e la danza riscoprono il concetto di allegrezza.

Il cantiere

I lavori alla piazza, a cura della direzione servizi tecnici e servizio belle arti, vanno avanti da diversi mesi A partire dal selciato, che è stato completamente restaurato: la porzione pedonale risulta leggermente rialzata rispetto al piano carrabile abbassato per determinare il dislivello e per scoraggiare l’eventuale parcheggio selvaggio, anzi a maggior tutela saranno collocati anche i chiodi fiorentini. E’ stato scelto un conglomerato drenante con scaglie di pietra e lo stesso tipo di materiale ma non drenante e quindi più resistente è stato utilizzato per la parte carrabile che forma una U intorno all’area pedonale, lungo la quale è previsto anche il mantenimento della sosta. Per il resto dell’area fino al sagrato della chiesa è stato usato il lastrico, in particolar modo le pietre recuperate e restaurate della stessa piazza. Nelle zone di intersezione tra conglomerato e lastrico è stato scelto di utilizzare il calcestruzzo architettonico per valorizzare la cesura tra pavimentazione storica e quella moderna, ma con la scorrevolezza necessaria anche a garantire pieno confort ai disabili. Nella parte pedonale hanno già trovato posto 23 alberi (4 canfore e 19 aceri) che creeranno l’effetto di un piccolo boschetto sul lato opposto alla chiesa, lungo la parte carrabile della piazza. Per quanto riguarda le panchine, queste sono state scelte in accordo con la sovrintendenza e si tratta in particolare di quattro panche e di quattro sedute più lunghe e con schienale. Entrambe in pietra serena e con lati naturalmente ruvidi, le prime avranno le tonalità del marrone mentre le seconde saranno un mix tra grigio e marrone. Sui lati orizzontali della quattro panche saranno incisi i riferimenti ai quattro passaggi significativi della vita della piazza: la sua fondazione legata ai carmelitani, gli affreschi di Masaccio, il ciclo di dipinti di Rosai, il lavoro degli stradini fiorentini. Completerà il progetto un nuovo fontanello artistico di acqua potabile. Per trovare l’idea più originale è stato lanciato un concorso nei mesi scorsi per raccogliere idee e suggerimenti. I contenuti premianti saranno l’originalità, la fattibilità e la contestualizzazione.

Un concerto al tramonto per i mille anni di San Miniato

Posted on

Mille anni di musica, mille candele accese, mille partecipanti, una scenografia unica: giovedì 21 giugno al tramonto il sagrato della Chiesa di San Miniato al Monte diventa palcoscenico per il Millennium Sunset Concert, spettacolo di beneficenza organizzato dalla no profit Associazione Passignano, che avrà inizio alle ore 19.30 per concludersi alle 21 circa, quando il sole scomparirà dietro le colline nel giorno del solstizio d’estate.

L’intero spettacolo è pensato come un flusso continuo tra musica e teatro: sul palco si alterneranno le performance di Orpheus Ensemble, La Filarmonie, orchestra da 25 elementi diretta dal Maestro Nima Keshavarzi, con Francesca Caligaris (soprano) e Antonia Fino (contralto), e della compagnia Medici Dinasty, per ripercorrere mille anni di storia della musica, ma anche sociale e culturale. A fare da scenografia lo skyline di Firenze al tramonto, vista da una delle terrazze più panoramiche della città.

La musica del Medioevo e del Rinascimento introdurrà la serata, per lasciare spazio poi a composizioni sempre più contemporanee: a chiusura dello spettacolo l’orchestra si esibirà su una composizione inedita per orchestra creata appositamente dal compositore fiorentino Ian Cecil Scott, eseguita in prima assoluta. Prevista anche una sorpresa finale e un piccolo ricordo per i partecipanti.

Lo spettacolo, patrocinato da Comune di Firenze e Consiglio della Regione Toscana, è incluso nel cartellone delle celebrazioni per i mille anni dell’Abbazia di San Miniato: grazie alla sponsorship di Palazzo Tornabuoni e al sostegno della stessa Associazione Passignano, l’intero ricavato dalla serata sarà devoluto alla Comunità di San Miniato, per la realizzazione di una scultura commemorativa di questo speciale anniversario. Si tratterà della prima opera d’arte installata presso il complesso ecclesiastico negli ultimi 150 anni.

I biglietti sono già acquistabili online su BoxOffice (http://www.boxofficetoscana.it/event/millennium-sunset-concert/) e TicketOne (https://bit.ly/2ydIvXB), nonché direttamente a San Miniato al Monte (in loco fino alle 19 del giorno stesso del concerto).

 

Info:

Website: www.associazionepassignano.it

Facebook: www.facebook.com/associazionepassignano/

Mail: suzie@associazionepassignano.it

San Giovanni: i concerti della Pasqua di Bach entrano nella casa Circondariale di Sollicciano

Posted on

Sabato 24 giugno in occasione di San Giovanni l’associazone la Pasqua di Bach porta la musica all’interno della Casa Circondariale di Sollicciano. 

Il Concerto organizzato dalla Pasqua di Bach si rivolge alla più lontana delle periferie, portandoquattro gruppi diversi di musicisti dentro le mura del carcere dove eseguiranno una serie di brevi concerti in tutte le 19 sezioni di cui si compone il carcere.

L’evento musicale che durerà dalle 9 alle 16, non sarà aperto al pubblico ma sarà possibile seguirlo tramite una diretta streaming che permetterà di allargare la partecipazione all’intera città, fisicamente separata ma partecipe dei valori che la giornata porta con sé.

Tutti i 1.000 detenuti di Sollicciano potranno vivere così, attraverso la musica, la grande festività cittadina di San Giovanni. Per un giorno essi smetteranno di essere periferia, diventando un inedito punto centrale della vita sociale e culturale della città.

Sito Web

“Musica Nostra” a cura del Conservatorio Luigi Cherubini

Posted on

Musica Nostra 2018” è il progetto del Conservatorio Luigi Cherubini di Firenze che prevede due concerti a ingresso gratuito il 23 e il 25 giugno con protagonisti gli studenti del Conservatorio “Luigi Cherubini” di Firenze, guidati dai docenti di Ensemble di Musica Contemporanea e Composizione.

Il programma prevede musica del ‘900 e composizioni in prima esecuzione assoluta, appositamente realizzate da giovani studenti delle classi di composizione. L’appuntamento del 23 giugno avrà luogo alle ore 18 presso la Sala del Buonumore, all’interno del Conservatorio, quello del 25 alle ore 17 presso la Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze. 

PROGRAMMA 23 GIUGNO ore 18

Ensamble Luigi Dalla Piccola| Docente Luciano Garosi

Musiche di Luigi Dallapiccola, Carlo Prosperi, Filippo Bianchi, Marco Bargagna

Ore 18.00, Sala del Buonumore Pietro Grossi presso Conservatorio Cherubini

 

PROGRAMMA 25 GIUGNO ore 17

Ensamble Luigi Dalla Piccola | Docente Luciano Garosi

Musiche di Luigi Dallapiccola, Carlo Prosperi, Filippo Bianchi, Marco Bargagna

Ore 17.00, Sala Galileo presso Biblioteca Nazionale Centrale

 

Sito Web

SalviAMO LA MUSICA! Festival

Posted on

Presso San Salvi Città Aperta

a cura di La Chute

SalviAMO LA MUSICA!” e’ un festival pensato e costruito sulla particolare realta’ sociale di San Salvi, con una scelta artistica e musicale in continuita’ con la storia del luogo. Artisti nazionali ed internazionali si alterneranno sul palco storico dell’estate a San Salvi proponendo perlopiu’ progetti unici e speciali legati alle vicende dell’ex manicomio e al particolare tema della diversita’ mentale.

Programma:

Inizio concerti ore 21.30

mercoledì 13 giugno A BAND CALLED E feat. THALIA ZEDEK

sabato 23 giugno PAOLO BENVEGNU’ in “H3+ Dai primordi della terra al mondo vegetale”

venerdì 29 giugno ALESSIA ARENA canta ALDA MERINI / “Alda canta ancora”

sabato 30 giugno DIRTMUSIC feat Hugo Race, Chris Eckman, Baba Zula

venerdì 6 luglio ORCHESTRINA DI MOLTO AGEVOLE con Enrico Gabrielli

giovedì 12 luglio MASSIMO BUBOLA

venerdì 20 luglio LETIZIA FUOCHI / “Inchiostro” in concerto

sabato 21 luglio DON ANTONIO

giovedì 26 luglio EDDA

sabato 28 luglio MARCO PARENTE

mercoledì 29 agosto BIG SEXY NOISE / Lydia Lunch + Gallon Drunk

venerdì 21 e sabato 22 settembre Enrico Gabrielli e Sebastiano De Gennaro presentano 19’40” CONTEMPORARY FESTIVAL

Ingresso a pagamento. E’ consigliata la prenotazione.

Facebook

Let’s make an Opera e Musica Maestro! Laboratori per bambini

Posted on

L’Accademia San Felice ripropone alcuni dei suoi laboratori di successo: Let’s make an Opera e Musica Maestro 1 e 2

Let’s make an Opera!; Pinocchio è il progetto per un bellissimo musical per festeggiare la 10ima edizione di Let’s Make an Opera! Lo spettacolo sarà interamente realizzato dai ragazzi che saranno attori, cantanti,musicisti, scenografi e costumisti.

Laboratorio previsto dall’11 al 15 giugno con spettacolo finale il 15 giugno, ore 20.00 presso il Teatro del Borgo

Musica Maestro 1: Il Flauto Magico è un concerto per farci scoprire il mondo di Mozart e del flauto magico, da preparare insieme ai bambini e ai ragazzi che parteciperanno al laboratorio. Si esibiranno anche i cantanti e gli insegnanti ospiti del laboratorio

Laboratorio previsto  dal 18 al 22 giugno, concerto il 22 giugno ore 16.00 presso il Teatro del Borgo

Musica Maestro 2: L’Elisir d’Amore è un concerto dedicato all’opera di Doninzetti con le musiche più famose riadattate al nostro organico. Si esibiranno anche i cantanti e gli insegnanti ospiti del laboratorio.

Laboratorio previsto dal 25 al 29 giugno, con spettacolo il 29 giugno ore 16.00 presso il Teatro del Borgo

Sito Web

Toscana Classica per L’Estate Fiorentina

Posted on

Serie di concerti di musica rinascimentale alla moderna e contemporanea nei vari quartieri della città, con presentazioni di carattere didattico.

abato 16 Giugno ore 17:00 – Sonoria Biblioteca Isolotto

Orchestra di Toscana Classica – Bocini

Direttore e Contrabbasso solista: Andrea Bocini

PROGRAMMA

Franz SCHUBERT – Sonata in La min “Arpeggione , versione per Archi e contrabbasso

Giovanni BOTTESINI – Fantasia su “Lucia di Lammermoor” di G. Donizetti

Giovanni BOTTESINI – Fantasia su “Sonnambula” di V. Bellini

Niccolò PAGANINI – Fantasia su una corda sola sul “Mosè” di Rossini Alberto BOCINI – Xuite 0, Suite modulare per contrabbasso e orchestra d’archi

Giovedì 28 e Venerdì 29 Giugno 2018 ore 21:00 – Palazzo Medici Riccardi

Orchestra di Toscana Classica – Patrussi

Direttore: Andrea Mura

Oboe solista: Nicola Patrussi

PROGRAMMA

  • F. Schubert: Ouverture in Do minore D.8
  • W. A. Mozart: Concerto per oboe e orchestra in Do maggiore KV314
  • F. J. Haydn: Sinfonia n°22 in Mi bemolle maggiore Il Filosofo” Hob.I:22

Sabato 30 Giugno 2018 ore 23:00 – Sagrato della Basilica di del Carmine

Florence Brass Quintet

Tromba: 2

Corno: Alessandro Giorgini

Trombone:

Tuba:

Batteria:

PROGRAMMA

Da Frank Sinatra ai Queen passando per i Beatles

Domenica 1 Luglio 2018 ore 17:00 – Forte Belvedere

I solisti di Toscana Classica – Omaggio a Vivaldi

Violino solisti: Daria Nechaeva, Emanuele Brilli

Oboe solista: Davide Guerrieri

PROGRAMMA

  • A. Vivaldi: Concerto per oboe in Re minore RV454
  • A. Vivaldi: Concerto per 2 violini, archi e basso continuo in La minore RV522
  • B. Marcello: Concerto per oboe e archi in Do minore
  • A. Vivaldi: Concerto per 2 violini, archi e basso continuo in Do maggiore RV505
  • J. S. Bach: Concerto per oboe, violino e archi

Domenica 1 luglio ore 21:00 – Auditorium di Santo Stefano al Ponte

Duo Casini Fuochi

Clarinetto: Alessandro Casini

Pianoforte: Marlene Fuochi

PROGRAMMA

– Johannes Brahms: Sonata n. 2 per clarinetto e pianoforte op. 120

– Robert Schumann: 3 Romanze, op. 94

– Claude Debussy: Premiere Rhapsodie

– Samuele Strufaldi: Dance of the little lights 

 

Lunedì 2 luglio 2018 ore 21:00 – Auditorium di Santo Stefano al Ponte

Siena Percussion Group.

Federico Poli

Marco Farruggia

Iacopo Rossi 

Davide Montagnoli

 

PROGRAMMA

– Steve Reich: Mallet Quartet

– Nebojsa Zivkovic: Trio per uno

– Minoru Miki: Marimba Spiritual

Venerdì 6 luglio 2018 ore 21:00 – Forte Belvedere

Quartetto Sassofoni

Sassofono: Adele Odori

PROGRAMMA

Da definire

Venerdì 6 Luglio 2018 ore 23:00 – Sagrato del Duomo

I solisti di Toscana Classica – Omaggio a Vivaldi

Violino solisti: Daria Nechaeva, Emanuele Brilli

Oboe solista: Davide Guerrieri

PROGRAMMA

  • A. Vivaldi: Concerto per oboe in Re minore RV454
  • A. Vivaldi: Concerto per 2 violini, archi e basso continuo in La minore RV522
  • B. Marcello: Concerto per oboe e archi in Do minore
  • A. Vivaldi: Concerto per 2 violini, archi e basso continuo in Do maggiore RV505
  • J. S. Bach: Concerto per oboe, violino e archi

Domenica 8 luglio – Auditorium di Santo Stefano al Ponte

DUOroboros

Violoncello e Voce: Dagmar Bathmann

Vibrafono: Omar Cecchi

 

PROGRAMMA

Camille Saint-Saëns Le cygne

Johann Sebastian Bach Corale BWV 147

Erik Satie Gymnopédie 1 3 min

Johann Sebastian Bach Schliesse mein Herze, BWV 248

Vladimir Vlavilov Canzona

Johan Halvorsen Passacaglia

Erik Satie Gymnopédie 2

Georg Friedrich Händel Ombra mai fu

Johann Sebastian Bach Preludio e fuga, BWV 855

Johann Sebastian Bach Jesus ist ein guter Hirt, BWV 85

Heitor Villa-Lobos Bachianas Brasileiras n. 5

Erik Satie Gympnopédie 3

Georg Friedrich Händel Lascia ch’io pianga 4

Franz Peter Schubert Ave Maria

 

Martedì 17 Luglio 2018 – Sagrato del Duomo di Firenze

Quartetto “Glissato”

Tromboni: Andrea Soldani, Andrea Falsini, Niccolò Pontenani

Tuba: Niccolò Perferi

Percussioni: Niccolò Crulli

PROGRAMMA

  • C. Debussy: La Petit Négre
  • G. Ghershwin: Swanee
  • F. Sinatra: 60’s Hits medley
  • A. C. Jobin: Girl from Ipanema
  • J. M. Lacalle: Amapola
  • Traditional, arr. F. Leone: El Manisero
  • Cuban Folk Song, arr. F. Leone: Guantanamera
  • A. Villoldo: Al Choclo
  • Traditional, arr. F. Leone: La Bamba
  • S. Adams: Mambones

Lunedì 30 Luglio 2018 ore 21:00 – Piazza Acciaioli, Galluzzo

Quintetto di Ottoni PenthaBrass

Trombe: Raffaele Chieli, Maria Rossi

Corno: Emanuele Butteri

Trombone: Niccolò Pontenani

Basso Tuba: Niccolò Perferi

PROGRAMMA

Musiche di J. S. Bach, G. Verdi, M. Kamen, A. Silvestri, J. Williams, E. Morricone, F. Sinatra

 

Sito Web

Il grande pianista Grigory Sokolov al Teatro del Maggio

Posted on

11 giugno 2018, ore 20 – Teatro del Maggio Musicale Fiorentino

Una coproduzione Amici della Musica Firenze / Teatro del Maggio Musicale Fiorentino

Il grande pianista Grigory Sokolov arriva al Teatro del Maggio lunedì 11 giugno alle ore 20 per esibirsi in un concerto dove eseguirà musiche di Haydn e Schubert.

Grigory Sokolov ha mezzo secolo di carriera. Interprete di un repertorio vastissimo, che si estende dal Medioevo ai compositori contemporanei, da tempo dedica la sua attività concertistica esclusivamente ai recital per pianoforte.

PROGRAMMA

HAYDN: Sonata (Divertimento) n. 32 in sol minore op. 53 n. 4 / Hob.XVI:44;
Sonata (Divertimento) n. 47 in si minore op. 14 n. 6 / Hob.XVI:32;
Sonata n. 49 in do diesis minore op. 30 n. 2 / Hob.XVI:36.
SCHUBERT: 4 Improvvisi op. 142 D. 935.

info e biglietti: http://amicimusicafirenze.it/events/grigory-sokolov-pianoforte/

 

16mila musicisti sotto la Loggia dei Lanzi: è il Festival delle Orchestre giovanili

Posted on

Il Festival Orchestre Giovanili organizza ogni anno l’omonimo festival dedicato alle formazioni orchestrali giovanili provenienti da tutto il mondo. L’obbiettivo principale è quello della diffusione della musica orchestrale in quanto esperienza di partecipazione, di creazione collettiva e condivisione. Quest’anno il festival giunge alla sua ventesima edizione: 20 anni di concerti che hanno portato a Firenze oltre 16.000 giovani musicisti provenienti da tutto il mondo, per un pubblico sempre più vasto ed entusiasta. Sede principale del festival è la meravigliosa Loggia dei Lanzi, nel cuore di Firenze. Ogni anno la piazza si riempie di centinaia di persone felici di seguire i bei programmi di musica classica eseguiti dai giovani musicisti, entusiasti a loro volta di suonare in un ambiente unico al mondo. Per molti di loro, questa è l’ ”esperienza della vita”! I concerti sono tutti a ingresso gratuito.

25 giugno 18,15 | Chiesa di San Carlo, via Calziaiuoli

Ungdomsblokkfløytistene Uranienborg

26 giugno 21,15 | Loggia dei Lanzi

Cleveland Youth Wind Symphony

27 giugno 20,30 | Loggia dei Lanzi

Brno Youth Symphony Orchestra

09 luglio 20,30 | Loggia dei Lanzi

Huntingtower String Orchestra

11 luglio ore 20,30 | Loggia dei Lanzi

Landesjugendorchester & Landesjugendjazzorchester Hamburg

15 luglio 20,30 | Loggia dei Lanzi

Haydn Jeugd Strijkorkest

18 luglio 20,30 | Loggia dei Lanzi

Jugendorchester der Musikschule Dortmund DOJO

21 luglio 20,30 | Loggia dei Lanzi

Jugend Sinfonie Orchester Konstanz

 

23 luglio 21,15 | Loggia dei Lanzi

YMCA Gwangju “Dream” Youth Orchestra

25 luglio 20,30 | Loggia dei Lanzi

Almeers Jeugd Symfonie Orkest

31 luglio 20,30 | Loggia dei Lanzi

Harmonieorkest Panta Rei Leuven

 

Sito Web

Contrasti Firenze 2018 – Incontri per una musica nuova

Posted on

Contrasti Firenze 2018 – incontri per una musica nuova, a cura di mdi ensemble e Davide Santi, giunge quest’anno alla sua quarta edizione.

La rassegna si presenta con un calendario di cinque concerti in cinque prestigiose sedi distribuite dal centro alla periferia di Firenze, tra venerdì 8 giugno e mercoledì 11 luglio 2018.

Il tema di Contrasti Firenze 2018, come sottolineato dal claim “incontri per una musica nuova”, è approfondire insieme al pubblico i legami tra la musica d’oggi e la storia della musica del passato. Saranno i musicisti e i compositori stessi a introdurre il programma dei concerti offrendo agli ascoltatori le chiavi di lettura necessarie per comprenderne appieno i contenuti.

 

IL PROGRAMMA DEI CONCERTI

Mercoledì 8 Giugno, ore 19:00

Lyceum Club Internazionale di Firenze

Palazzo Giugni Fraschetti, via Alfani, 48 | Firenze

Ingresso libero

 Le piano invincible

Programma:

Franco Donatoni Terza serie dalle Françoises variationen per pianoforte solo

Hector Parra Au coeur de l’oblique per pianoforte solo

[prima esecuzione italiana]

Maurice Ravel Miroirs per pianoforte solo

Miharu Ogura pianoforte

Isabella Vasilotta e Maria Isabella De Carli introduzione all’ascolto

***

Mercoledì 20 giugno, ore 18:00

Gabinetto scientifico letterario G.P. Vieusseux – Palazzo Strozzi

Piazza e Palazzo Strozzi | Firenze

Ingresso a pagamento € 5 

Fiati d’Oriente

Programma:

Giacinto Scelsi Piccola suite per flauto e clarinetto

Luciano Berio Lied per clarinetto solo

Toru Takemitsu Air per flauto solo

Robert HP Platz Senko Hana Bi per flauto e clarinetto

Claude Debussy Syrinx per flauto solo

Olivier Messiaen Abime des oiseaux per clarinetto solo

Giacinto Scelsi Ko – Lho per flauto e clarinetto

Duo di fiati di mdi ensemble

Sonia Formenti flauto

Paolo Casiraghi clarinetto

Letture tratte da “Il sogno 101” di Giacinto Scelsi e di Haiku Giapponesi

***

Venerdì 29 giugno, ore 15:30 seminario di composizione | ore 18:00 concerto

Conservatorio Cherubini – Sala del Buonumore Pietro Grossi

Piazza delle Belle Arti, 2 | Firenze

Ingresso a pagamento 5 Euro

 Tutto ciò che è solido si dissolve nell’aria

Programma:

Mauro Lanza Mess per pianoforte

Predellino per pianoforte

John Conway in Gondola (in compagnia di SMarcel Prust e Augusto Salvadori)

per violino, violoncello, pianoforte

La bataille de Caresme et de Charnage per violoncello ed elettronica

Tutto ciò che e’ solido si dissolve nell’aria per ensemble

mdi ensemble

Sonia Formenti flauto

Paolo Casiraghi viola

Paolo Fumagalli viola

Giorgio Casati violoncello

Luca Ieracitano pianoforte

Lorenzo D’Erasmo percussioni

***

Mercoledì 4 Luglio, ore 21:00

Teatro di Settignano

Via di San Romano, 13 | Settignano (FI)

Ingresso libero

See the Sound – Homage to Helmut Lachenmann.

Programma:

Helmut Lachenmann Pression per violoncello solo

Toccatina per violino solo

Proiezione del docufilm See the Sound – Homage to Helmut Lachenmann

Prodotto da mdi ensemble e Studio Vertov e pubblicato da l’empreinte digitale

con la regia di Luca Scarzella e la regia del suono di Paolo Brandi

mdi ensemble

Giorgio Casati violoncello

Lorenzo Gentili-Tedeschi violino

Concerto realizzato con il sostegno del MiBACT e di SIAE, nell’ambito dell’iniziativa “Sillumina – Copia privata per i giovani, per la cultura”. 

***

Mercoledì 11 luglio, ore 18:00

Le Murate. Progetti Arte Contemporanea

Piazza Delle Murate | Firenze

Ingresso libero

Verso un ascolto incondizionato

Programma:

Giorgio Netti Dal Ciclo dell’assedio

Rinascere sirena per trio d’archi

Inoltre per due violini

Tête per violoncello e nastro con voce registrata di Alberto Giacometti

Trio d’archi di mdi ensemble

Lorenzo Gentili-Tedeschi violino

Paolo Fumagalli viola

Giorgio Casati violoncello

Giorgio Netti introduzione all’ascolto

 

Info: http://www.mdiensemble.com/

https://www.facebook.com/mdiensemble