Rificolona al Giardino dell’Artecultura

Posted on

Mercoledì 5 settembre, nell’ambito delle manifestazioni della Rificolona 2018, il Giardino dell’Artecultura, in collaborazione con l’Associazione Culturale Heyart, dedica una giornata ai tradizionali laboratori per bambini e famiglie.

ore 16.30: RIFICOLLIAMO a cura di Riflessi e colori –Laboratorio di preparazione e decorazione delle rificolone che verranno, in seguito, illuminate.
ore 19. 30 sfilata dei bambini per i viali del Giardino con le loro rificolone,

Sarà presente anche la truccabimbi Chiara per far divertire tutti i bambini!

E’ richiesto un contributo di 3 euro per i materiali che verranno forniti durante il laboratorio.

E’ CONSIGLIATA LA PRENOTAZIONE, POSTI LIMITATI!

info.heyart@gmail.com
3338622307

A seguire, musica con Led Kayal e apericena della Caffetteria del Giardino

Limonaia di Villa Strozzi tutti gli eventi di settembre

Posted on

Continuano gli eventi alla Limonaia di Villa Strozzi, prossimo evento che si svolgerà sempre all’interno della Limonaia dal 2 al 6 settembre sarà la mostra conclusiva degli artisti vincitori del Secondo Premio Factory Athena Per le Arti Contemporanee, svoltosi l’anno scorso presso gli impianti sportivi dell’ Ippodromo del Visarno sito all’interno delle Cascine di Firenze, evento che alla sua seconda edizione ha fatto sfidare artisti di diverse nazionalità sul tema del cavallo, trasformando l’ippodromo per circa un mese in una galleria d’arte contemporanea, svolgendo a pieno  gli intenti di Factory Athena come contenitore di divulgazione d arte in ambienti inusuali e decontestualizzati per rendere più pubblica e fruibile possibile la visone dell’arte e della contemporaneità, nelle sue diverse sfaccettature. Non mancherà il consueto appuntamento con Tempo Reale (19 – 30 settembre) e la novità del Teatro delle Donne (14 – 16 settembre). Ma tante ancora le serate con gruppi emergenti (11 settembre) o di musica popolare del Sud (12 settembre), serate di Tango curate da Graciela Rostom (domenica 2 9 settembre), il cinema per una serata di beneficenza (10 settembre) e il teatro danza di Chiara Burgio (5 settembre).

SABATO 01 SETTEMBRE

Evento in Limonaia

SALSODROMO VS LATINPHOP

DOMENICA 02 SETTEMBRE

Dalle 17.00     Limonaia – Inaugurazione

MOSTRA FACTORY ATHENA

A cura di Factory Athena

Mostra, installazioni, performance, eventi, happening

Dalle 21.30     Teatro

BUENOS AIRES TANGO

Serata di tango con Graciela Rostom

 

LUNEDÌ  03 SETTEMBRE

Dalle 17.00     Limonaia

MOSTRA FACTORY ATHENA

A cura di Factory Athena

Mostra, installazioni, performance, eventi, happening

 

MARTEDÌ 04 SETTEMBRE

Dalle 17.00     Limonaia

MOSTRA FACTORY ATHENA

A cura di Factory Athena

Mostra, installazioni, performance, eventi, happening

 

MERCOLEDÌ 05 SETTEMBRE

Dalle 17.00     Limonaia

MOSTRA FACTORY ATHENA

A cura di Factory Athena

Mostra, installazioni, performance, eventi, happening

18.00   Teatro / Rito teatrale

VESPRI

immagini in azione e quadri in movimento

ideazione e coreografia di Chiara Clara Burgio

GIOVEDÌ  06 SETTEMBRE

18.00   Limonaia – Finissage

MOSTRA FACTORY ATHENA

A cura DI Factory Athena

Mostra, installazioni, performance, eventi, happening

 

VENERDÌ 07 SETTEMBRE o SABATO 08 SETTEMBRE

Evento in Limonaia

FESTA DI INIZIÒ ANNO SCOLASTICO GAY FRIENDLY

DOMENICA 09 SETTEMBRE

Dalle 21.30     Teatro

BUENOS AIRES TANGO

Serata di tango con Graciela Rostom

 

LUNEDÌ 10 SETTEMBRE

h 21:30 Cinema al fresco

SARANNO FAMOSI?

Di Alessandro Sarti. Serata di beneficenza a sostegno della Fondazione Tommasino Bacciotti Onlus. Saranno presenti, oltre al regista, alcuni attori tra cui il mitico Sergio Forconi.

Con il contributo della Regione Toscana e il patrocinio del Comune di Firenze

“Saranno famosi?” è una commedia brillante che racconta la storia di un grande ballerino che si trova in disaccordo con il Sindaco del suo paese. L’Amministrazione Comunale intende trasformare i locali della sua antica e amata scuola da ballo in un centro di grande distribuzione commerciale gestito da un imprenditore cinese. La trama del soggetto mette in risalto anche le differenze generazionali tra i vari protagonisti della storia ma, allo stesso tempo, la capacità di unire le forze per combattere quando si scopre un sentire comune e, il tutto, sempre con lo sguardo vigile alla legalità. Il film è stato girato con attori professionisti, che hanno lavorato gratuitamente, e più di 700 comparse. Il progetto ha ottenuto il sostegno e la collaborazione del Comando della Guardia di Finanza di Roma e tutti i patrocini citati nella locandina allegata. Per la cronaca, l’attore protagonista,  Sergio Forconi, era presente nel Film “Il ciclone” nella parte del padre di Pieraccioni. Il film è stato oggetto, da subito, di grande interesse da parte delle Istituzioni, tanto che il giorno del primo Ciak, sul Ponte Vecchio a Firenze, ha visto la presenza del Presidente della regione Toscana Eugenio Giani. Tutti i comuni toccati dalle riprese hanno sostenuto e patrocinato l’opera.

Il film, uscito in prima nazionale il 16 febbraio 2018 al cinema della Compagnia di Firenze, sta ottenendo buoni risultati. Si tratta di una produzione dal basso, voluta così perché tutti i proventi ottenuti dalle proiezioni, con ingresso libero a donazione saranno devoluti alla Fondazione Tommasino Bacciotti, Onlus di Firenze che collabora con l’ospedale pediatrico Mayer.

 

MARTEDÌ 11 SETTEMBRE

Dalle 18:00

D.I.Y. FIRENZE FEST

Conferenza sui migranti, con Aboubakar Soumahoro come relatore (daconfermare)

Live painting di tre artisti ( Miles, Mono_Graff e Nian)

Esibizioni artistiche di 6 artisti (Camilla Pietrarelli, Giulio Noccesi, Ferdinando Andreozzi, Insane, Mono_graff )

Concerto con 4 band (La Notte, Handlogic, Addio Proust, la quarta a breve)

dj set musica ambient

MERCOLEDÌ 12 SETTEMBRE

21.00 Concerto

MEDITERRANEAN TRIO

Paolo Casu | percussioni

Luca Imperatore | chitarra classica

Enzo Mileo | chitarra e voce

Il gruppo si esibirà in musiche e canzoni popolari cubane, con ritmi di rumba, bolero, beguine, bossa nova, ma anche pezzi tradizionali del Sud Italia invitando tutti a lasciarsi trasportare dai ritmi della pizzica, della taranta o di qualche struggente canzone d’amore. Anche ballando.

GIOVEDÌ 13 SETTEMBRE

18.00 Presentazione libro

Salvatore Lecce e Cataldo Cazzato introdotti da Cristina Vernizzi

LA VIA DEL SILENZIO

A Walnut Creek, tranquilla cittadina della California, una studentessa viene ritrovata sgozzata, la lingua tagliata e le labbra cucite con del filo da sutura. Il capitano Jeffrey Coleman del dipartimento di San Francisco, poliziotto tenace e ostinato, credente in Dio e nel suo intervento salvifico, sarà chiamato a fare i conti con altre morti atroci, che lo getteranno in uno stato di profonda prostrazione fino a fargli smarrire la via della fede. Una via che si intreccerà fatalmente con un’altra: la via del silenzio. Una lunga scia di sangue ad opera di uno spietato serial killer che pratica mutilazioni post mortem sui corpi delle vittime, attraverso un rituale dal significato criptico che affonda le radici in un passato lontano. Chi è il mostro che riduce al silenzio delle giovani donne senza lasciare tracce? E qual è la pulsione che lo spinge a uccidere? Domande senza risposta, perché è impossibile catturare uno spettro.

21.00 Stage di danza e spettacolo

DANZE POPOLARI DEL SUD

A cura di Annalisa Prota

VENERDÌ 14 SETTEMBRE

21.30 Teatro

TEATRO DELLE DONNE – EF

Il teatro delle donne nasce nel 1991 da un’idea di Maria Cristina Ghelli. L’Associazione Culturale Il Teatro delle Donne è formata da autrici, attrici, registe, operatrici e studiose del settore, fra cui Dacia Maraini, Barbara Nativi, Laura Caretti, Lucia Poli, Athina Cenci, Valeria Moretti, Donatella Diamanti, Lia Lapini; è un centro di produzione drammaturgica contemporanea all’avanguardia. In venticinque anni di attività, in linea con le analoghe iniziative europee, ha messo in piedi il Centro Nazionale di Drammaturgia, ha raccolto in un archivio (consultabile anche sul sito www.teatrodelledonne.com) e catalogato circa mille testi di autrici italiane di teatro, ha prodotto e diffuso spettacoli innovativi, ha collaborato con quasi tutte le autrici nazionali, prima fra tutte Dacia Maraini, che ha dato un importante contributo alla nostra attività scegliendo nel 2004 il Teatro Manzoni di Calenzano come sede della Scuola Nazionale di Scrittura Teatrale. Dopo aver diretto vari teatri in Toscana, il Teatro delle Donne gestisce dal 2002 il Teatro Manzoni, splendida struttura della fine dell’800 ristrutturata dal Comune di Calenzano. È una fra le sale più vivaci dell’area metropolitana fiorentina, la programmazione dà centralità alla funzione civile del teatro in particolare delle donne, alla pluralità dei linguaggi e al valore delle differenze, presenta una stagione che è punto di riferimento italiano per la drammaturgia contemporanea. Ha dato vita negli ultimi anni al festival AVAMPOSTI dedicato alla drammaturgia contemporanea che è già un appuntamento di rilievo nazionale. (055 8877213 / teatro.donne@libero.it)

Evento in Limonaia

DISCO_NNECT 10 YEARS (DECIMO ANNIVERSARIO DELL’ORGANIZZAZIONE)

SABATO 15 SETTEMBRE

21.30 Teatro

TEATRO DELLE DONNE- EF

Evento in Limonaia

BACK TO THE ’90S

evento di chiusura a cura di Bluemotion

DOMENICA 16 SETTEMBRE

21.30 Teatro

TEATRO DELLE DONNE – EF

MARTEDÌ 18 SETTEMBRE

18.00 Presentazione libro

Manuela Della Corte introdotta da Maria Rosaria Perilli.

SU IL SIPARIO

Nove amici riuniti in una villa sulla riviera ligure per ritrovare il cameratismo dei tempi dell’università. L’allegra rimpatriata è soltanto una messa in scena, però, e l’omicidio di uno dei protagonisti porta alla

luce i veri motivi che sono alla base dell’incontro. Il commissario Bonelli si trova così catapultato in una spirale di intrighi e menzogne che complicano un caso già di per sé difficile, con un piano che prevede il delitto perfetto. Bonelli non delude il lettore neanche questa volta e un incontro, forse importante, non scalfisce la grinta e l’intuito che lo hanno caratterizzato ne Le tessere mancanti.

MERCOLEDÌ 19 SETTEMBRE

Con il sostegno del MiBACT e di SIAE nell’ambito del bando ‘Sillumina’, della Città Metropolitana di Firenze e con il patrocinio di Regione Toscana, Comune di Montespertoli e dell’Istituto Francese di Firenze.

21.30 Teatro

SATYERICON

La musica di Satierikon è un arrangiamento di tre brani orchestrali del compositore francese Erik Satie vissuto tra il 1866 e il 1925 a Parigi. Precisamente si tratta di una commistione tra i balletti Parade e Relâche e la musica per Entr’acte, un film di René Clair che originalmente costituiva l’intermezzo tra i due atti di Relâche. La musica dello spettacolo è integrata con alcune chanson dello stesso compositore (Allons-y Chochotte, Chanson, Je Te Veux, Trois Poèmes d’Amour, Danseuse, La Diva de l’Empire, Air du Poète, Air du Rat, Adieu, Spleen.

All’interno dello spettacolo verranno proiettati il film Entr’acte e alcune scene di battaglia riprese dalla Grande Guerra in considerazione del fatto che la prima rappresentazione di Parade si è avuta nel 1917 a Parigi. Il ruolo delle proiezioni è quello di commentare le azioni che avvengono sul palco, suggerendo allo spettatore un nuovo punto di vista da cui osservare le scene. Si vuole riuscire ad instaurare un rapporto diretto tra immagine, azione e significato.

SatiErikon è parte di un progetto socio-culturale formativo che affianca giovani studenti e tirocinanti e professionisti di grande rilievo, sia nel team di produzione che fra gli artisti e musicisti, che coinvolge anche i richiedenti asilo del CAS di Montespertoli e valorizza le loro competenze utili per il supporto dello spettacolo.

VENERDÌ 21 SETTEMBRE

Ore 19 > 21

KLANG MUSICA SPERIMENTALE #11

A cura di Tempo Reale

1.Alessandro Olla IMBYA (I am because you are)

performance audiovisiva

2. Julia Mihály LA RINASCITA DI MARLENE

per voce, performance e live electronics

prima esecuzione italiana

3. Minus ROUND #2

Sintetizzatore Simone Faraci, Marco Giampieretti

No-input mixer e live electronics Matteo Pastorello

Basso elettrico e live electronics Federico Pipia

Chitarra elettrica e live electronics Niccolò Salvi

Tre visioni diverse del suono e della musica aprono la sezione Y, all’insegna di una diversità che è anche cifra stilistica del Tempo Reale Festival. Un impianto di interesse verso il soundscape africano testimonia il lavoro di ricerca di Olla, compositore sardo da molto tempo impegnato nell’esplorazione e nella ricontestualizzazione di paesaggi sonori inediti e originali. Julia Mihály è una emergente performer tedesca, con un carattere artistico difficilmente etichettabile: porta per la prima volta in Italia un suo breve lavoro di teatro musicale in grado di proiettarci tanto in una dimensione virtuosistica quanto verso la ricerca di ciò che è più avanzato in questo ambito. Infine musica pura, l’improvvisazione elettroacustica “strutturata” e polifonica di una giovanissima formazione bolognese reduce dal trionfante esordio nella rassegna Martini Elettrico (Bologna): occasione per sgombrare l’ascolto da cliché e riscoprire la gioia del suonare insieme.

Biglietto €5

SABATO 22 SETTEMBRE

ore 16.30 e 21.30

AUDIOVISIONI SOUNDSCAPE

A cura di Tempo Reale

Opere audiovisive con paesaggi sonori

Ore 17 WORKSHOP

“Il paesaggio sonoro nel cinema”

Con Lelio Camilleri, Andrea Gozzi

Ingresso gratuito

Ore 21.30 CONCERTO

Fragile (Luca Perciballi suono Mattia Scappini pittura), Another Dream in town

Alberto Madrigali suono Edoardo Colombani video, Natura_Urbano

Emil Bruscolini suono e video, Porto

Mattia Loris Siboni suono e video Francesca Longhi video, Ex.No Novo

e-cor ensemble suono Salvatore Insana concept, film, editing, Questo piacere di inciampare e di spaccarci la testa contro la terra e il cielo

Njordzitrone (Davide Baldazzi e Andrej Cebski) suono Caterina Appignani video, Dissolve/Collide

Con il supporto di SIAE / Progetto SIAE – Classici di Oggi

Comitato di selezione: Lelio Camilleri, Carla Chiti, Francesco Giomi, Andrea Gozzi

Ad un gruppo di giovani artisti visivi e musicisti elettronici italiani è stata data la possibilità di presentare una loro opera audiovisiva sul tema del paesaggio: opere audiovisive che propongono soundscape immaginari, una città, un luogo, un territorio; oppure opere audiovisive ispirate a paesaggi sonori immaginari, inventati o virtuali. Tra i molti progetti presentati ne sono stati scelti sei, diversi per approccio, estetica e modalità tecniche di realizzazione. A testimonianza di uno straordinario momento di vivacità creativa che l’Italia sta vivendo sul piano della ricerca artistica.

Biglietto €5

MARTEDÌ 25 SETTEMBRE

ore 19 > 22:30

MARATONA SOUNDSCAPE

A cura di Tempo Reale

I. ITALIA

Regia del suono Francesco Giomi

Francesco Giomi, Menù (1999)

Salvatore Miele, DSM (2018), prima esecuzione assoluta

Fabio Monni, Sospeso su una città di pietra II/a (2018)*

Manfredi Clemente, Isole (2018), prima esecuzione assoluta

II. GRECIA

Regia del suono Apostolos Loufopoulos

Katerina Tzedaki, Reverberations (2018)

Filippos Theocharidis, Interactive Soundwalk (2018)

Apostolos Loufopoulos, Icarus (2006)

III. FRANCIA

Regia del suono Bernard Fort

Bernard Fort, Brain Fever (2018), Commissione GRM

Bernard Fort, Crépuscule sur l’île d’Elbe (2014)

Bernard Fort, Allegro Assai (2018)

Primo movimento da Thèmes et Variations, prima esecuzione assoluta

IV. PORTOGALLO

Regia del suono Jaime Reis

José Luís Ferreira, Le bruit d’une porte qui… (2004)

José Carlos Sousa, Souks (2018)

Jaime Reis, Fluxus, pas trop haut dans le ciel (2017)

V. CANADA/ARGENTINA/ITALIA

Regia del suono Lelio Camilleri

Hildegard Westerkamp, Gently Penetrating Beneath the Sounding Surfaces of Another Place (1998)

Raul Minsburg, Paisajes ocultos (2009)

Lelio Camilleri, Summer 2018 (2018), prima esecuzione assoluta

Protagonista di questa lunga maratona concertistica è l’incontro di culture sonore differenti, interpretate da cinque registi del suono internazionalmente impegnati nell’opera di diffusione e valorizzazione del paesaggio sonoro. L’evento sollecita dunque l’ascolto e il confronto della comunità creativa italiana sul tema del soundscape, costituendo un profondo momento di attrazione per questo tema. Si intersecano esperienze squisitamente territoriali (come i progetti di Fort sull’Isola d’Elba o i vari lavori italiani realizzati sul sound di Firenze) con ricerche spiccatamente esotiche (due sul paesaggio indiano per esempio), in grado di proiettarci consapevolmente in un universo espressivo ormai talmente diffuso e praticato da essere divenuto uno dei mainstream della produzione musicale e formativa. Compito di Maratona Soundscape è quindi quello di costituire un riferimento, l’indicazione di possibili finestre di sviluppo e di indagine nel campo della musica elettroacustica.

Nell’ambito del progetto “Il paesaggio sonoro in cui viviamo” finanziato dal programma Erasmus+ (2016-2019)

In collaborazione con Istituto Francese di Firenze, GMVL (Francia), AFEA/ Festival DEM (Portogallo), EPHMEE (Grecia), Amici della Musica di Cagliari (Italia)

Biglietto €5

 

GIOVEDÌ  27 SETTEMBRE

ore 17 > 19

LISTENING ROOM FKL | SUONARE L’ASCOLTO

A cura di Tempo Reale

VENERDÌ 28 SETTEMBRE

ore 17 > 19

LISTENING ROOM FKL | SUONARE L’ASCOLTO

ore 19 > 21

KLANG MUSICA SPERIMENTALE #12

A cura di Tempo Reale

1.Lucio Garau MUSICA OGGI

musica acusmatica

Sei studi acusmatici op. 68  (2014)  prima esecuzione italiana

Cosa è il paesaggio sonoro? (2018) prima esecuzione assoluta

  1. Zimmerfrei SAFARI

Live set Massimo Carozzi

  1. Theodoros Lotis DUST SCENES

musica acusmatica

Arioso Dolente / Beethoven Op. 110 (2002)

Winter Landscape 1: Brussels (2016)

Portrait d’une Manifestante (2014)

La musica acusmatica è proiettata nello spazio attraverso altoparlanti ed è capace di suggerire e stimolare “immagini uditive”. In questa chiave due compositori (il primo italiano il secondo greco) presentano uno spaccato della loro opera. Garau, compositore e interprete a 360 gradi, propone una prospettiva della sua produzione presentando l’ultimo lavoro al confine tra teatro sonoro e riflessione estetica. Lotis, uno degli artisti più interessanti dell’elettronica greca, incentra il suo percorso su una personale idea di paesaggio musicale, alternando la rilettura di Beethoven

a composizioni che attingono da materiali di field recording registrato in contesti del tutto particolari. In mezzo a loro la performance live di Massimo Carozzi, membro del collettivo bolognese Zimmerfrei, che per la prima volta a Firenze propone il suo incessante viaggio tra i suoni e le atmosfere di mezzo mondo.

Biglietto €5

SABATO 29 SETTEMBRE

ore 17 > 19

ore 21.30

ERIKM + ANTHONY PATERAS

eRikm Dispositivi elettronici

Anthony Pateras Campionatori e sintetizzatori

Cosa succede se uno dei più straordinari “suonatori di dischi” incontra il pianista e compositore australiano Pateras? Che tipo di strumenti suoneranno? Quale percorso sorprendente e innovativo potremo ascoltare? Il francese eRikm, già ospite del Tempo Reale Festival in uno straordinario concerto del 2011, ritorna a Firenze in coppia con le esperienze elettroniche di un musicista affermato, poliedrico polistrumentista e capace di rigenerarsi in tutta la sua carriera musicale. Improvvisazione, ritmo, elettronica: questi gli ingredienti di un concerto esclusivo che chiude gli appuntamenti alla Limonaia con una proiezione verso dimensioni prive di confini, sia in senso geografico che linguistico.

In collaborazione con Istituto Francese Firenze

Progetto ideato in collaborazione con Carla Chiti

Biglietto €10

 

SETTEMBRE AL GIARDINO DELL’ARTECULTURA: circo, concerti, festa della rificolona, kindergarten, yoga e molto altro

Posted on

Prosegue la programmazione del Giardino dell’ArteCultura, il cartellone estivo del Giardino dell’Orticoltura, inserito negli eventi dell’Estate Fiorentina.

Tutte le sere fino a fine mese, dalle 19-23, cena al chiosco a base di pizza, insalatone e piadine romagnole tirate a mano, birre alla spina, artigianali, senza glutine, bevande bio, bicchieroni di frutta fresca e atmosfera relax.

La programmazione di settembre prevede inoltre:

Domenica 2 ore 18: Proiezione Fiorentina vs Udinese

Martedì 4 ore 19: concerto CoseARitmo. In arrivo un format di cover in acustico di brani dance, hip hop, soul con qualche classico italiano e anni Ottanta. Line up: Tommaso Ceri (voce, chitarra acustica), Michele Staino (contrabbasso acustico), Elia Ciuffini (batteria). Ore 19-20: Yoga al Giardino: lezioni di yoga integrale gratuite aperte a tutti (per informazioni: 333.9824162).

Mercoledì 5 Festa della Rificolona con i tradizionali laboratori per bambini e famiglie. (prenotazione consigliata a  info.heyart@gmail.com –  333.8622307 – 347.1271339. Posti limitati)
*Ore 16.30: “Rificolliamo” a cura di Riflessi e colori – Laboratorio di preparazione e decorazione delle rificolone che verranno, in seguito, illuminate. Richiesto un contributo di 3 euro per i materiali che verranno forniti durante il laboratorio.
*Ore 19.30: sfilata dei bambini per i viali del Giardino con le loro rificolone.

Giovedì  6 ore 18: KinderGarten  Il Laboratorio dei Bambini a cura dell’asilo Le Maghe Magò.
Serata dedicata alle famiglie e ai più piccoli con esperimenti grafici ed esplorazioni sensoriali. In programma “Il disegno del bambino è un mezzo del suo pensiero”, istruzioni per L’uso: aprite gli occhi, liberate le emozioni, sporcatevi i vestiti e divertitevi! In contemporanea, apericena e lounge dj set per intrattenere i genitori. Ingresso libero. Info: 3391129516.

Venerdì 7
* ore 16-20: Fosca in Tepidario – LUDUS – fresche frasche_workshop di autocostruzione con materiale vegetale a cura di DEM
* ore 21: Fosca in Tepidario –
 VISIO – Demolition Poetry di Ornette

Fosca in Tepidario è un progetto a cura di Fosca in collaborazione con Il Vivaio del Malcantone_centro di ricerca e pratica culturale, con il sostegno di Comune di Firenze nell’ambito della rassegna Estate Fiorentina 2018 e Regione Toscana. Info e prenotazioni laboratori:info@fosca.eu – info@ilvivaiodelmalcantone.com. Tutti gli eventi sono ad ingresso libero.
* ore 19: Concerto del Rick Hutton Acoustic Trio. Lo storico volto di Videomusic Rick Hutton  racconterà la storia del rock, rivisitata in chiave acustica, con aggiunta di brani inediti. Insieme al Rick Hutton Acoustic Trio, il pubblico si troverà di fronte a  un racconto musicale delle decadi d’oro del rock, narrato da chi era presente in prima persona.

Sabato 8
° ore 10-14 – Fosca in Tepidario –  LUDUS –  fresche frasche_workshop di autocostruzione con materiale vegetale a cura di DEM.
* ore 18  – Fosca in Tepidario –  LECTIO – Uomo/cane nella società moderna: un sistema complesso in costante evoluzione. Incontro aperto con David Morettini.
ore 21 – Fosca in Tepidario –  VISIO  –  The tragical History of the Life and Death of Doctor Faustus regia di Massimo Conti con Monica Bucciantini.
Fosca in Tepidario è un progetto a cura di Fosca in collaborazione con Il Vivaio del Malcantone_centro di ricerca e pratica culturale, con il sostegno di Comune di Firenze nell’ambito della rassegna Estate Fiorentina 2018 e Regione Toscana. Info e prenotazioni laboratori:info@fosca.eu – info@ilvivaiodelmalcantone.com. Tutti gli eventi sono ad ingresso libero.

Domenica 9
ore 10-14  Fosca in Tepidario – LUDUS – fresche frasche_workshop di autocostruzione con materiale vegetale a cura di DEM.
* ore 15  Fosca in Tepidario –  LECTIO – Incontro pubblico Lo Stato dell’Arte – Sistemi Complessi, Arte/Scienza.
* ore 20  Fosca in Tepidario – VISIO – MDF (sintonizzarsi) di Ramona ,aia, con  Ramona Caia e Maurizio Giunti, voce Cristina Abati.
* ore 20.15  Fosca in Tepidario –  VISIO – Appunti di Agnese Lanza.
Fosca in Tepidario è un progetto a cura di Fosca in collaborazione con Il Vivaio del Malcantone_centro di ricerca e pratica culturale, con il sostegno di Comune di Firenze nell’ambito della rassegna Estate Fiorentina 2018 e Regione Toscana. Info e prenotazioni laboratori:info@fosca.eu – info@ilvivaiodelmalcantone.com. Tutti gli eventi sono ad ingresso libero.
ore 19: Sunday Jazz – concerto dei Three Steps Jazz On Stage. Il grande Gianni Zei alla chitarra, Luigi Genise all’Hammond e tastiere ed Ermanno Alulli alla batteria.

Lunedì 10ore 18: Cirk Fantastik: spettacolo di circo contemporaneo e arti di strada è adatto ad ogni tipo di pubblico. Energia, giocoleria, mimo, equilibrismi, danza, teatro, musica: ecco le componenti di questo evento unico. Là dove fino ad un attimo prima non c’era nulla, compaiono improvvisamente una bici olandese a tre ruote, monocicli di diverse misure, birilli, palline, musica e cinque personaggi dai vestiti sgargianti, cappelli e gilet: sono Edoardo Mirabella, Elisabetta Cavana e i loro figli, Martin, Matilde e Mael. Il ritmo ska della musica trascina la folla verso quel nucleo speciale fatto di equilibrismi mozzafiato su rola bola, con tanto di hulla hop e giocoleria, finché la danza che irrompe come un turbine di allegria viene seguita da tante acrobazie. È un’ora di visual comedy, teatro di strada e coinvolgimento, dove virtuosismo e umanità si fondono in un’inimitabile e unica atmosfera.

Martedì 11 ore 19: Concerto ACM Soul Jazz Trio. Line up: Roberto Andreucci (piano elettrico), Giovanni Cifariello (chitarra), Gabriele Mastroianni (batteria). Ore 19-20: Yoga al Giardino. Lezioni di yoga integrale gratuite aperte a tutti (per informazioni: 333.9824162).

Mercoledì 12 ore 17:30-19:30: Colori e Riflessi. Laboratori creativi gratuiti per bambini dai 3 ai 9 anni a cura di Cristina Bica. Incontri per restituire nuova vita agli oggetti in maniera divertente e creativa poiché “nulla si crea, nulla si distrugge ma tutto si trasforma” e valorizzare il senso civico del riciclo e del recupero degli oggetti, nel segno della sostenibilità ambientale promuovendo forme di consumo più consapevole.
Ore 18: performance musicale di Drum & Lace, nome d’arte di Sofia HultquistCompositrice e performer originaria di Firenze – ma che da 14 anni vive negli Stati Uniti –, scrive e compone musiche per film, fashion & media. Ispirata da suoni particolari ed elementi cinematografici, Drum & Lace combina insieme campionature e synth per creare una musica strutturata e beat-heavy, attingendo molto dalla musica da film e dall’elettronica moderna. Il suo stile ambient, molto intimo, raccoglie anche grande ispirazione dalla natura e dai suoni dell’ambiente, così come dall’affiancamento di suoni molto diversi tra loro.

Giovedì 13 ore 18: KinderGarten  Il Laboratorio dei Bambini a cura dell’asilo Le Maghe Magò.
Serata dedicata alle famiglie e ai più piccoli con esperimenti grafici ed esplorazioni sensoriali. In programma “Il disegno del bambino è un mezzo del suo pensiero”, istruzioni per L’uso: aprite gli occhi, liberate le emozioni, sporcatevi i vestiti e divertitevi! In contemporanea, apericena e lounge dj set per intrattenere i genitori. Ingresso libero. Info: 3391129516.

Venerdì 14 ore 20: Concerto Orchestra SaràBanda diretta dalla Pr­­of.ssa Cinzia Boncompagni.
L’ensemble è costituito per quasi metà da ragazzi di età compresa tra i 12 e i 24 anni e da diversi adulti che hanno una consolidata esperienza bandistica, alcuni dei quali sono i docenti di strumento che coadiuvano la prof.ssa Boncompagni nella didattica: Massimo Forasassi, presidente della Filarmonica e insegnante della sezione delle ance, e Maurizio Sarti, docente della sezione ottoni. Il programma prevede musica che spazia dal genere classico a quello pop e rock anni ‘70/80/90, alle colonne sonore di film, alla musica italiana fino a quella tradizionale e originale per banda, a brani tipici per particolari festività civili e liturgiche.

Sabato 15 chiusura anticipata alle ore 20 per evento privato.

Domenica 16 ore 15: proiezione Napoli vs Fiorentina

Martedì 18 ore 19: Concerto del Bluelight Jazz Trio. Jazz e funk e canzoni italiane anni 60-70-80. Line up: Filippo Lepri (flicorno), Stefano Negri (sax), Roberto Andreucci (piano/bass keyboard). Ore 19-20: Yoga al Giardino. Lezioni di yoga integrale gratuite aperte a tutti (per informazioni: 333.9824162).

Mercoledì 19 ore 17:30-19:30: Colori e Riflessi. Laboratori creativi gratuiti per bambini dai 3 ai 9 anni a cura di Cristina Bica. Incontri per restituire nuova vita agli oggetti in maniera divertente e creativa poiché “nulla si crea, nulla si distrugge ma tutto si trasforma” e valorizzare il senso civico del riciclo e del recupero degli oggetti, nel segno della sostenibilità ambientale promuovendo forme di consumo più consapevole.
Ore 19: ArtGarden

Giovedì 20 ore 18: KinderGarten  Il Laboratorio dei Bambini a cura dell’asilo Le Maghe Magò.
Serata dedicata alle famiglie e ai più piccoli con esperimenti grafici ed esplorazioni sensoriali. In programma “Il disegno del bambino è un mezzo del suo pensiero”, istruzioni per L’uso: aprite gli occhi, liberate le emozioni, sporcatevi i vestiti e divertitevi! In contemporanea, apericena e lounge dj set per intrattenere i genitori. Ingresso libero. Info: 3391129516.

Venerdì 21 ore 17: Musica a Traverso M@T La via sonora – Idee in movimento al Giardino dell’Orticultura. Musica diffusa: La Via Sonora Musica al giardino dell’Orticoltura di Firenze. Progetto inserito nell’Eredità del Donne OFF di Serena Dandini con Cristina Benedettini ed Enrico Ciabatti. In collaborazione con Posto Occupato, Pulsar e le associazioni Chirilù, Destination West Africa, Associazione Musicale Fiorentina.

Sabato 22 ore 18: Concerto della Ray Bepi Big Band Associazione Musicale Fiorentina

Martedì 25 ore 19: Concerto Trio Vesuvio. Melodie napoletane in chiave jazz latin, musiche di Pino Daniele riarrangiate e brani originali. Line up: Roberto Andreucci (piano elettrico), Amedeo Ronga (basso e mandoloncello), Aldo Viti (batteria e percussioni). Ore 19-20: Yoga al Giardino. Lezioni di yoga integrale gratuite aperte a tutti (per informazioni: 333.9824162).

Mercoledì 26 ore 17:30-19:30: Colori e Riflessi. Laboratori creativi gratuiti per bambini dai 3 ai 9 anni a cura di Cristina Bica. Incontri per restituire nuova vita agli oggetti in maniera divertente e creativa poiché “nulla si crea, nulla si distrugge ma tutto si trasforma” e valorizzare il senso civico del riciclo e del recupero degli oggetti, nel segno della sostenibilità ambientale promuovendo forme di consumo più consapevole.

Giovedì 27 ore 18: KinderGarten  Il Laboratorio dei Bambini a cura dell’asilo Le Maghe Magò.
Serata dedicata alle famiglie e ai più piccoli con esperimenti grafici ed esplorazioni sensoriali. In programma “Il disegno del bambino è un mezzo del suo pensiero”, istruzioni per L’uso: aprite gli occhi, liberate le emozioni, sporcatevi i vestiti e divertitevi! In contemporanea, apericena e lounge dj set per intrattenere i genitori. Ingresso libero. Info: 3391129516.

Sabato 29 ore 19: Concerto Alyen Roy Band. Originale show sospeso tra jazz, swing, bossa nova e fusion realizzato dal talento di Roy Binder Galluppi (tastiere/piano elettrico), Corrado Cerbara (basso) e Leonardo Antonini (batteria).

 Il Giardino dell’ArteCultura è anche social: i programmi delle serate saranno costantemente aggiornati sulla fanpage ufficiale di Facebook all’indirizzo facebook.com/giardinoartecultura2 oltre che sul sito www.giardinoartecultura.it.

Flower al Piazzale, il programma dal 28 agosto al 2 settembre

Posted on

Lo scrittore, sceneggiatore e giornalista viareggino Giampaolo Simi sarà domani, martedì 28 agosto, al Flower al Piazzale per presentare l’ultimo noir “Come una famiglia” (ore 19, ingresso libero). Riparte così la rassegna “Book Flower”, a cura dell’associazione Nottola di Minerva, che porta sul palco dello spazio estivo del piazzale Michelangelo autori e titoli contemporanei. Il finale di agosto si tinge di giallo, grazie a un romanzo che racconta la storia di una famiglia in una calda estate versiliana.

Come una famiglia (Sellerio, 2018) è un noir drammatico ed emozionante, ma soprattutto una storia di individui che si riconoscono tra loro e cercano complicità e protezione nell’appartenenza, nella lealtà di gruppo, nel cemento dell’amicizia, nel nucleo tenace delle famiglie. Con il sospetto che persino nel proprio figlio possa nascondersi una creatura feroce.

Giampaolo Simi ha pubblicato Il corpo dell’inglese (2004) e Rosa elettrica (2007). I suoi libri hanno ricevuto vari premi e sono stati tradotti in Francia e in Germania. Ha collaborato come soggettista e sceneggiatore alle fiction RIS, RIS Roma e Crimini.

Mercoledì 29 agosto sul palco del Flower, per il ciclo “Ed io tra voi”, arriva la cantautrice fiorentina Chiara White, con il disco d’esordio “Biancoinascoltato” (ore 21, ingresso libero). Geologa di giorno come Chiara Cavallina e artista di notte come Chiara White, (dal cognome della madre, di origine inglese), la giovane cantautrice presenta un disco scritto in viaggio, grazie a un’intuizione respirata nell’aria di Praga. Ed il viaggio è appunto uno dei temi centrali dell’album. Musicalmente coi piedi ancorati alla canzone italiana, quella d’autore, d’altri tempi, lo sguardo è libero di spaziare dal cantautorato rock alternativo italiano alla musica folk, rock e pop internazionale. Il disco, autoprodotto, è stato registrato nella primavera del 2017 da Guido Melis (Diaframma, Underfloor, Finister) che ha curato assieme a Chiara anche gli arrangiamenti dei brani.

Giovedì 30 agosto spazio all’attualità con il Talk (Radio) Show in diretta su Controradio “In pista? Firenze, l’aeroporto, ed il futuro della Piana” (ore 21, ingresso libero). Il giornalista Domenico Guarino ne parla con alcuni dei protagonisti del dibattito cittadino: Leonardo Bassilichi, Presidente Camera Commercio Firenze, Lorenzo Falchi, Sindaco di Sesto Fiorentino, Paolo Poli, comitato No Aeroporto Prato, Giacomo Parenti, direttore generale Comune Firenze. Il talk show è seguibile anche sulla web TV di Controradio sulla pagina Facebook, in streaming sul sito www.controradio.it e sulla app Controradio.

Finale di settimana in musica con il jazz sax di Morgantini, per il ciclo Artisti di strada (venerdì 31 agosto alle ore 21), il duo Foneno con la folkloristica batteria su quattro ruote e il tipico sound del Mississipi Rhythm & Country Blues (sabato 1° settembre, ore 21), il quartetto dei giovani Giulio Ottanelli sax alto, Marco Benedetti contrabbasso, Sergio Rizzo chitarra, Simone Brilli batteria con un concerto dedicato a Charles Mingus, per il ciclo Sunday Jazz Night (domenica 2 settembre, ore 21). I concerti sono tutti a ingresso libero.

River Urban Beach, letture e musica in riva d’Arno dal 27 agosto al 2 settembre

Posted on

Dopo la breve pausa di agosto, torna i grandi eventi in riva all’Arno, a cura del CENTRO DI TEATRO INTERNAZIONALE di Olga Melnik, per la Rassegna FLUIDAMENTE con eventi di musica, teatro, dj set e attività (Beach volley tutti i giorni, Yoga mercoledì 18.00, Pony Games domenica 18.30). Ecco il programma dettagliato dei prossimi giorni.

Lunedì 27 Agosto ore 20.00
“E’ sbarcato il mare a Firenze” reading di musica e poesie inedite a cura dei Jhonnysbar Jhonatan Rizzo alle liriche salate ed Emiliano Bugatti alle musiche silicie.

Martedì 28 agosto ore 20.00
Pietro Guarracino one man show con uno live voce e chitarra dagli Smashing Pumpkins al folk americano fino a Soundgarden, John Lennon, Massive Attack e Alanis Morrissette”.

Mercoledì 29 agosto alle ore 19.00
Torna “Raccont’Arno” a cura di Luca Giannelli con l’evento “Arno, che passione”, racconti, storie e aneddoti su Firenze, subito dopo il jazz & more degli Speakeasy. Luca Giannelli, fiorentino doc nato all’ombra del Ponte Vecchio, diplomato al liceo artistico, pittore da sempre e fondatore della sua società Scramasax ideazioni. Nell’oltre ventennale attività la Scramasax ha realizzato mostre, allestimenti museali, eventi ed oltre 80 titoli dedicati alla storia, alle tradizioni e alla divulgazione delle memorie di Firenze e della Toscana. Da anni ormai appassionato scrittore e ricercatore.

Giovedì 30 agosto
Doppio appuntamento con KISS MY BEACH, DJ SET e il live degli “SlowAcCord 4et” quartetto di formazione interamente acustica che esplora il terreno del folk slovacco e di altre regioni del mondo, dal jazz al musette allo swing alla musica latina fino alla musica tzigana.

Venerdi 31 agosto consueto appuntamento con il  Tenax Beach.

Sabato e Domenica dj set e aperitivo in riva all’Arno.

Cinema all’aperto, opera e dj set: tutti gli eventi di fine agosto alla Limonaia di Villa Strozzi

Posted on

Per tutto il mese di agosto la Limonaia di Villa Strozzi anima i suoi spazi con cinema all’aperto, opera e dj set! Ingresso libero

PROGRAMMA:

MARTEDÌ 21 AGOSTO ore 21.00 

Cinema al fresco

CROSSING THE BRIDGE – THE SOUND OF ISTANBUL

Un film di Fatih Akin. Con Orhan Gencebay, Baba Zula, Orient Expression, Salim Sesler, Alexander Hacke. Documentario – Germania, Turchia 2005, durata 90 min. Alla scoperta di Istanbul, attraverso la musica, il ritmo, i suoi rumori

MERCOLEDÌ 22 AGOSTO ore 21.00

Cinema al fresco

Per il ciclo di cinema africano, Festival Kibaka, l’Associazione angolana Njinga Mbande presenta:

THE FIRST GRADER

Regia di Justin Chadwick GB/Usa/Kenya, 2010 103′

Storia di Kimani Maruge nato nel 1920 in un povero villaggio di montagna,  partecipò alla rivolta dei Mau Mau che si opposero ai coloni inglesi e che furono sconfitti nel 1956. Il kenya otterrà l’indipendenza pochi anni dopo. All’età di 84 anni, dopo aver passato la vita a sfamare la sua famiglia, l’anziano veterano decise che era giunto il momento di imparare a leggere, a scrivere e a far di conto. Si presentò alla scuola primaria del suo paese e chiese di essere ammesso alle lezioni. All’inizio la direttrice e gli insegnanti pensarono ad uno scherzo. Ma in breve tempo il vecchio finì in una classe di bambini di 6 anni, che lo adottarono come un nonno.

 GIOVEDÌ  23 AGOSTO ore 21

Cinema al fresco

Per il ciclo Nuovi Orizzonti

L’OSPITE INATTESO

Un film di Thomas McCarthy. Con Richard Jenkins, Haaz Sleiman, Danai Jekesai Gurira, Hiam Abbass, Marian Seldes. Commedia – USA 2007, durata 104 min..

Walter Vale è un professore universitario di economia, rimasto vedovo, che insegna ormai svogliatamente e vive monotonamente in una cittadina del Connecticut. Quando di malavoglia accetta di sostituire un collega a una conferenza a New York, scopre che il suo appartamento, da tempo disabitato, è stato affittato con l’inganno ad una giovane coppia, il siriano Tarek, che suona il djembe in un gruppo jazz, e l’africana Zainab, disegnatrice di gioielli. Dopo la sorpresa iniziale, Walter invita i due a restare, almeno fino a che non troveranno un altro tetto, e inizia con Tarek un’amicizia nel nome della musica. Ma un contatto incidentale con la polizia, in metropolitana, fa finire Tarek, immigrato irregolare, in un centro di detenzione nel Queens. L’arrivo della madre del ragazzo, Mouna, rinnova l’impegno e l’affetto di Walter per Tarek ma il suo fermo assume sempre più i connotati della prigionia.

 LUNEDÌ  27 AGOSTO ore 21

Cinema al fresco

Per il ciclo Nuovi Orizzonti

UN TOCCO DI ZENZERO

Regia di Tassos Boulmetis. Un film con Georges Corraface, Tassos Bandis, Basak Köklükaya, Ieroklis Michaelidis, Renia Louizidou – Grecia, Turchia, 2003, durata 108 minuti.

Astronomo all’università di Atene, Fanis organizza un pranzo in onore del nonno che non vede da anni, invitando tutti i suoi vecchi amici. Eppure il vecchio Vassilis non arriva. Da qui l’occasione per tornare con la mente alla propria infanzia quando giocava felice nel negozio di spezie che il nonno aveva a Costantinopoli, insieme all’amichetta Saime. Tra gli altri, si fa avanti anche il doloroso ricordo della deportazione della sua famiglia ad Atene, nel 1964, quando i greci di Istanbul sono confinati in patria a causa del conflitto fra Turchia e Grecia per via degli interessi sull’isola di Cipro.

MARTEDÌ 28 AGOSTO ore 21

A  grande richiesta, Per il ciclo di cinema africano, Festival Kibaka, l’Associazione angolana Njinga Mbande presenta:

MAMMA AFRICA

Regia di Mika Kaurismak, Finlandia, Germania e Sudafrica, 90’

Donna dalle mille vite, simbolo di lotta contro l’oppressione e di fisicità inesauribile nelle sue performance, dalla statura artistica pari a quella socio-politica, Miriam Makeba è un personaggio troppo complesso e sfaccettato per essere limitato allo stereotipo della cantante di Pata Pata.

 MERCOLEDÌ 29 AGOSTO ore 21

Cinema al fresco

Per il ciclo Nuovi Orizzonti

QUANDO SEI NATO NON PUOI PIÙ NASCONDERTI

Regia di Marco Tullio Giordana. Un film con Alessio Boni, Michela Cescon, Rodolfo Corsato, Matteo Gadola, Andrea Tidona. Cast completo Genere Drammatico – Italia, Gran Bretagna, Francia, 2005, durata 115 minuti.

Sandro è il giovane figlio di un industriale bresciano. La sua esperienza quotidiana lo mette a contatto con persone provenienti da diversi paesi extracomunitari ma la sorte che lo attende gliene farà sperimentare direttamente le profonde sofferenze. Infatti, nel corso di una vacanza in barca a vela verrà sbalzato fuoribordo, creduto morto dai genitori ma salvato e issato a bordo di una ‘carretta del mare’ che trasporta clandestini. Qui diventerà amico di due giovani romeni, Radu e Alina. Una volta sbarcati e alloggiati in un centro di raccolta i tre conserveranno il loro legame al punto che Sandro chiederà ai genitori di adottarli. I due però tradiranno la fiducia loro accordata anche se Sandro non smetterà di sostenerli.

GIOVEDÌ  30 AGOSTO ore 21

Open Mic e Dj set

AFFLUENTI

Una sessione di letture poetiche con autori emergenti e sottofondo musicale dal vivo

VENERDÌ  31 AGOSTO ore 21.30 

Opera poetica

TERRA MATER

Prove aperte

Terra Mater, Opera poetica di Fulvio Renzi e Sergio Talenti.

Testi di Sergio Talenti.

Lettura di Syntesis: Pierpaolo Capovilla.

Letture dal vivo di Sergio Talenti Musica da vivo di Fulvio Renzi e Alex Biagi Brani tratti dall’album “Aware of Truth” di F.Renzi, colonna sonora del lungometraggio “Restiamo Umani – The Reading Movie” di Renzi, Incorvaia.

Riprese e montaggio video di Lorenzo Righini

Contributi video di Francesco Villa e Luca Incorvaia

TERRA MATER è la storia di un viaggio di ritorno. Oltre cinquecento anni dopo. Il 12 ottobre del 1492, si dice, Cristoforo Colombo fu il primo uomo occidentale a mettere piede nelle Americhe. Ma non fu un incontro con i popoli Amerindi. Fu una strage. Dal genocidio nasce l’Occidente. Poi tocca all’Africa. Le potenze europee inventano nuove forme di dominazione moderna sui popoli e le comunità locali di quel continente: occupazione militare, predazione delle risorse locali, colonialismo politico ed economico. Ancora una volta un incontro mancato. Ma quei popoli oggi varcano il Mediterraneo. Bussano alla porta.

 

 Per info:  Sylvia 3667874404 – lalimonaiadivillastrozzi@gmail.com

L’estate continua al Giardino dell’ArteCultura: il programma dal 19 al 31 agosto

Posted on

Prosegue la programmazione del Giardino dell’ArteCultura, il cartellone estivo del Giardino dell’Orticoltura, inserito negli eventi dell’Estate Fiorentina. Alla programmazione culturale si affiancherà poi l’immancabile Caffetteria del Giardino aperta tutti i giorni dalle 10 alle 24 per servire pranzi, merende, aperitivi e gustose cene.

Ecco il programma  dal 19 al 31 agosto:

Domenica 19 alle ore 20 tutti i tifosi viola sono invitati al Giardino per la proiezione del match Sampdoria VS Fiorentina, per festeggiare insieme l’inizio del campionato della nuova Fiorentina di Mister Pioli.

Mercoledì  22 ore 18-21: Arti e Discarti. Laboratori creativi gratuiti per bambini dai 3 ai 9 anni a cura di Cristina Bica. Incontri per restituire nuova vita agli oggetti in maniera divertente e creativa poiché “nulla si crea, nulla si distrugge ma tutto si trasforma” e valorizzare il senso civico del riciclo e del recupero degli oggetti, nel segno della sostenibilità ambientale promuovendo forme di consumo più consapevole.

Ore 19: concerto CoseARitmo. In arrivo un format di cover in acustico di brani dance, hip hop, soul con qualche classico italiano e anni Ottanta. Line up:Tomaso Ceri (voce, chitarra acustica), Michele Staino (contrabbasso acustico), Elia Ciuffini (batteria).

Giovedì 23 ore 18: KinderGarten  Il Laboratorio dei Bambini a cura dell’asilo Le Maghe Magò. Serata dedicata alle famiglie ed ai più piccoli con esperimenti grafici ed esplorazioni sensoriali. In programma “Il disegno del bambino è un mezzo del suo pensiero”, istruzioni per L’uso: aprite gli occhi, liberate le emozioni, sporcatevi i vestiti e divertitevi! In contemporanea, apericena e lounge dj set per intrattenere i genitori. Ingresso libero. Info: 3391129516.

Venerdì 24 ore 19: Federico Cipriani Dj Show

Domenica 26 ore 20: Fiorentina VS Chievo Verona. Primo appuntamento della compagine viola all’Artemio Franchi.

Martedì 28 ore 19-20: Yoga al Giardino. Lezioni di yoga integrale gratuite aperte a tutti. Per informazioni: 333.9824162.

Mercoledì 29 ore 18-21: Arti e Discarti. Laboratori creativi gratuiti per bambini dai 3 ai 9 anni a cura di Cristina Bica. Incontri per restituire nuova vita agli oggetti in maniera divertente e creativa poiché “nulla si crea, nulla si distrugge ma tutto si trasforma” e valorizzare il senso civico del riciclo e del recupero degli oggetti, nel segno della sostenibilità ambientale promuovendo forme di consumo più consapevole.

Ore 19: Concerto A Tea for Chet. La band propone con eleganza e sobrietà un repertorio dedicato a Chet Baker con i brani da lui resi celebri e altri, tra cui originali, conformi alla poetica dello straordinario trombettista e cantante jazz americano. Line up: Tomaso Ceri (piano, voce), Bernardo Sacconi (contrabbasso), Michele Andriola (batteria).

Giovedì 30 ore 18: KinderGarten  Il Laboratorio dei Bambini a cura dell’asilo Le Maghe Magò. Serata dedicata alle famiglie ed ai più piccoli con esperimenti grafici ed esplorazioni sensoriali. In programma “Il disegno del bambino è un mezzo del suo pensiero”, istruzioni per L’uso: aprite gli occhi, liberate le emozioni, sporcatevi i vestiti e divertitevi! In contemporanea, apericena e lounge dj set per intrattenere i genitori. Ingresso libero. Info: 3391129516.

Venerdì 31 ore 19: Concerto Led Kajal. La musica di Led Kayal si inoltra nel vortice del funk, del soul e dell’acid jazz. Il repertorio prevede brani originali e cover di artisti internazionali. La caratteristica peculiare di Led Kayal è la capacità di trascinare il pubblico con groove e ritmi incalzanti uniti ad uno spiccato senso del gusto musicale. In questa occasione Led Kayal sarà accompagnato da due talentuosi e conosciuti musicisti del panorama fiorentino: Lorenzo “stroboman” Nardi alla batteria e Carlo Bonamico al basso elettrico.

 

Il Giardino dell’ArteCultura è anche social: i programmi delle serate saranno costantemente aggiornati sulla fanpage ufficiale di Facebook all’indirizzo facebook.com/giardinoartecultura2 oltre che sul sito www.giardinoartecultura.it.

Informazioni:  389.8330188
www.giardinoartecultura.it – info@giardinoartecultura.it – facebook.com/giardinoartecultura2

Dal cinema al cocomero, la settimana della Limonaia di Villa Strozzi dal 13 al 20 agosto

Posted on

Tutti gli appuntamenti della settimana alla Limonaia di Villa Strozzi, tanto cinema e grande cocomerata di Ferragosto con dj set! Ingresso libero

LUNEDÌ  13 AGOSTO ore 21

Cinema al fresco

Per il ciclo Nuovi Orizzonti

EAST IS EAST 

Un film di Damien O’Donnell. Con Om Puri, Linda Bassett, Jordan Routledge, Archie Panjabi, Jimi Mistry. – Gran Bretagna 1999, durata 96 min.

Ayub Khan-Din sceneggia una sua commedia di successo sul multietnismo nelle periferie britanniche e O’Donnell dirige un film eccezionale, ironico, trascinante: un vero fenomeno. Om Puri è il padre anglicizzato ma non fino al punto da non pretendere dai suoi figli un matrimonio tradizionale. Basset è la moglie British che si scontra con lui. I figli sono più inglesi di un nativo. Il melting pot produce un vero capolavoro cinematografico.

MARTEDÌ 14 AGOSTO ore 21.00

Cinema al fresco

AMERICAN GRAFFITI

 

MERCOLEDÌ 15 AGOSTO

FERRAGOSTO ALLA LIMONAIA CON GIANNI FRATI DJ

Grande cocomerata accompagnata da un sound di festa e gran divertimento

 GIOVEDÌ  16 AGOSTO

21.00   Cinema al fresco

I LOVE RADIO ROCK

 

LUNEDÌ  20 AGOSTO

21.00   Cinema al fresco

Per il ciclo Nuovi Orizzonti

PUMMARÒ

Un film di Michele Placido. Con Franco Interlenghi, Pamela Villoresi, Thywill A. K. Amenya, Jaqueline Williams, Nicola Di Pinto, Tom Felleghy – Italia 1990, durata 100 min.

Discreto esordio alla regia per Michele Placido. Il tema del film è nato dai fatti razzisti che si sono manifestati in Italia. La storia, molto realistica, prende in considerazione l’amore impossibile tra Kwaku, proveniente dal Ghana, ed Eleonora, una maestra di Verona; la ricerca da parte di Kwaku del fratello Giobbe; la difficoltà di trovare un lavoro dignitoso per un africano. Il protagonista ha preso da poco la laurea e vorrebbe andare in Canada per affinare le sue conoscenze di medicina. Scoprirà che suo fratello è stato ucciso e che spacciava droga. Placido appare per pochi secondi nei panni di un tassista.

Per info:  Sylvia 3667874404 – lalimonaiadivillastrozzi@gmail.com

Aperti per ferie, il programma di agosto del Light – Il Giardino di Marte

Posted on

Light – Il Giardino di Marte, uno degli spazi all’aperto dell’Estate Fiorentina, non si ferma neanche un giorno per il mese di agosto. Tra musica live, dj set, proiezioni cinematografiche sotto le stelle, danze che ci portano in ferie per una sera nel Sud Italia e ottime pizze. Ecco il programma dettagliato per il resto del mese di agosto.

Mercoledì 8 – Light & Music (ore 21.30)

Giovedì 9 – Enrico Dabb dj set (ore 21.30)

Venerdì 10 – Light & Music (ore 21.30)

Sabato 11 – Light & Music (ore 21.45)

Domenica 12 – Proiezione di “Un Mondo Perfetto” a cura di In Fuga Dalla Bocciofila (ore 21)

Lunedì 13 – Pizzica a cura di Danzeassud (ore 21)

Martedì 14 – Swing a cura di Lindy Hop in Florence (ore 21)

Mercoledì 15 – Light Dj set (ore 21.30)

Giovedì 16 – Take a wave w// Raffaele Lampronti (ore 21.30)

Venerdì 17 – Hot Pants feat. Dj Renton (ore 21.30)

Sabato 18 – Light & Music (ore 21.45)

Domenica 19 – Proiezione di “Mediterraneo” a cura di In Fuga Dalla Bocciofila (ore 21)

Lunedì 20 – Pizzica a cura di Danzeassud (ore 21)

Martedì 21 – Proiezione di “Stranger in Paradis” a cura di Internazionale (ore 21)

Mercoledì 22 – Rassegna Light Jazz Garden (ore 21.30)

Giovedì 23 – Take a wave w// Alumni Vinyl Set (ore 21.30)

Venerdì 24 – Olivia Grace & the Florentine live (ore 21.30)

Sabato 25 – Francesco Profeti set dj (ore 21.45)

Domenica 26 – Proiezione di “Drive” a cura di In Fuga Dalla Bocciofila (ore 21)

Lunedì 27 – Pizzica a cura di Danzeassud (ore 21)

Martedì 28 – Swing a cura di Lindy Hop in Florence (ore 21)

Mercoledì 29 – Rassegna Light Jazz Garden (ore 21.30)

Giovedì 30 – Take a wave w// Giacomo Mottola Giraldin (ore 21.30)

Venerdì 31 – Bossamor live (ore 21.30)

Tutti gli appuntamenti sono a ingresso libero. Ingresso da viale Fanti, Giardini Niccolò Galli.

Dal jazz agli artisti di strada, una settimana di concerti al Flower al Piazzale

Posted on

Dalle atmosfere newyorkesi al country blues del Mississippi, dai cantautori italiani al jazz: la settimana del Flower al Piazzale, lo spazio dell’Estate Fiorentina con vista sulla città, è all’insegna della musica live. Si comincia domani, martedì 7 agosto alle ore 20, con Calabretta Trio (Federico Calabretta al piano, Cosimo Marchese alla batteria, Bernardo Sacconi al contrabbasso) per un nuovo concerto della rassegna “Piazzale Jazz”, in collaborazione con Scuola di Musica ExFila e associazione Cambiamusica! Firenze (ingresso libero).

 flower al piazzale

La settimana prosegue con una serie di concerti per il ciclo “Artisti di strada”: giovedì 9 agosto alle ore 21 al Flower si esibirà Francesco Garito con brani originali e di cantautori italiani, venerdì 10 agosto alle ore 20 sarà la volta di Claudio Spadi, con musica italiana e internazionale, mentre sabato 11 agosto alle ore 21 arriva il Mississippi rhythm & country blues del duo Foneno, formatosi nel 2012 e composto da Ugo Nativi (batteria e cori) e Federico Riondino (voce, chitarra e Kazoo), che capita spesso di avvistare nelle piazze del centro di Firenze con la caratteristica batteria sulle ruote.

flower al piazzale  

Domenica 12 alle ore 20 torna “Piazzale Jazz”, con il Trio Cifariello, capitanato da Giovanni Cifariello. Nato a Firenze nel 1967, Cifariello inizia a studiare musica da giovanissimo, frequenta il Conservatorio Cherubini di Firenze e si diploma brillantemente, ottenendo anche il premio B. Christoff come migliore giovane promessa. La sua passione per la chitarra e l’interesse per i diversi approcci lo portano a confrontarsi con svariati artisti e generi musicali: dalla musica antica a quella colta contemporanea, dalla musica etnica siciliana, sarda, spagnola, ebraica, gipsy, balcanica, irlandese, indiana, araba e cubana fino al Blues, al Funk, al Pop, al Rock, al Jazz, alla Fusion e alla musica creativa. Ha tenuto concerti di musica classica come solista, in gruppi cameristici o con orchestra.

Dagli anni Novanta collabora in qualità di strumentista, arrangiatore e/o compositore con artisti italiani e stranieri quali poeti, attori, compagnie teatrali, ballerini, cantanti e formazioni di musica etnica, pop e jazz esibendosi in tutto il mondo, tra i vari: Antonella Ruggiero, Maurizio Solieri, Tullio De Piscopo, Alan Sorrenti, Peppino Di Capri, Riccardo Fogli, Sandro Comini, Beppe Basile, Francis Biggi, Marco Ferrari, Avery Gosfield, Massimiliano Dragoni, Ago, Paolo Cimmino, Stefano Rapicavoli, Walter Paoli, Franco Santernecchi, Stefano ‘Cocco’ Cantini, Nico Gori e tanti altri. Dal 2000 ha formato un proprio trio stabile con il quale tuttora si esibisce presentando un repertorio originale, suonando gli standards jazz e producendo progetti musicali specifici. Lo vedremo sul palco del Flower domenica 12 agosto.

 

Tutti i concerti sono a ingresso libero.

Flower al Piazzale è anche streetfood di qualità, con servizio bar e caffetteria attivo dalle 10 del mattino, pranzi, cene e aperitivi gourmet a cura di amblé, tramezzineria di qualità nota a Firenze per l’attenzione alle materie prime e all’ambiente: niente plastica, tutto a kmzero e riciclato.