Vulgar Eloquence

  • 26.07.2021
  • 27.07.2021
  • 28.07.2021
  • 29.07.2021
  • 30.07.2021
a cura di Associazione Culturale BHMF

Gli eventi sono progettati per essere semplici e fugaci con un piccolo schermo di proiezione e un proiettore.

Ogni evento dura 1 ora ad eccezione della ludoteca mobile. L’occupazione di suolo pubblico è richiesta solo per l’evento in Piazza della Vittoria in quanto gli altri eventi saranno allestiti in corrispondenza con marciapiedi che non intralciano il traffico pedonale.

Se fosse possibile avere un posteggio nei luoghi prescelti per la macchina che supporta la proiezione sarebbe ottimo ma non necessario.

Quando

Dal 26 al 30 luglio, vedi programma

Dove

Tra Quartiere 2 e Quartiere 5, vedi programma

Come

Eventi gratuiti

PROGRAMMA

26 luglio, ore 18-21

Piazza della Vittoria – Quartiere 5

La ludoteca mobile “Robin Wood” presenta un laboratorio sul diritto al gioco con una riflessione sui ritmi e le musiche Camerunensi suonando giocattoli. Una piazza piena di giochi per tutte le età supporta un dialogo sul gioco Camerunense le songo e sulle percussioni tradizionali. “Robin wood” è una ludoteca itinerante (ludobus). Si tratta di un van (“Peter Van”), attrezzato per veicolare servizi socialmente utili come: attività didattiche ed educative, laboratori creativi, sessioni di gioco libero, circo, laboratori artistici ed espressivi, workshops, performing arts, capoeira, educazione ambientale, cinema, educazione interculturale ed intergenerazionale. Il progetto di falegnameria per l’educazione di Amos Ferro e Thiago Sun pone al centro dell’attenzione il DIRITTO AL GIOCO e la pedagogia attiva di Montessori, Steiner, Paulo Freire e Loris Malaguzzi (Reggio Approach). Le musiche sono realizzate in collaborazione con Rocco Papia. Il luogo è stato scelto per la vicinanza al Consolato Camerunense, e pensato in collegamento al testo Cameroonians Roots di Patrick Joel Tatcheda Yonkeu sulla relazione tra Camerun e Italia. Il suddetto testo sarà stampato su forex e appeso usando laccetti a un palo nelle vicinanze per il periodo del progetto.

 

27 luglio ore 21-22

Largo Louis Braille davanti all’Istituto Agronomico per l’Oltremare –  Quartiere 2

Proiezione tramite cinema mobile del cortometraggio Sound That di Kevin Jerome Everson. Sound That, riguarda i dipendenti del dipartimento dell’acqua di Cleveland a caccia di perdite nelle infrastrutture. La storia dell’Istituto Agronomico per l’Oltremare concernente l’agricoltura coloniale, si relaziona all’articolo Nero Sangue di Angelica Pesarini incentrato sulla situazione dei braccianti. Il testo sarà stampato su forex e appeso usando laccetti a un palo nelle vicinanze per il periodo del progetto.

 

28 luglio ore 21-22

Via Dogali n. 3 di fronte allo Spazio Caffè Firenze Roastery – Quartiere 2

Proiezione tramite cinema mobile del cortometraggio Clarity di Helina Metaferia. Clarity è un lavoro che elabora la rimozione violenta di una superficie plastica che non permette alla videocamera di mettere a fuoco. Questo scavo come ricerca di chiarezza parla di tutto ciò che sta sotto la superficie. La relazione del luogo con il testo ‘Il viaggio del caffè tra storia, violenza coloniale e iconografia razzista’ di Jessica Sartiani è duplice: da una parte, un’azienda fiorentina che si impegna nello studio del caffè, dall’altra lo stesso nome della via che fa riferimento ad una delle esperienze coloniali italiane più preminenti. Il testo sarà stampato su forex e appeso usando laccetti a un palo nelle vicinanze per il periodo del progetto.

 

29 luglio ore 21-22

Via Giovanni Aldini n. 2 davanti alla Sede Missioni Africane Comboniani – Quartiere 2

Proiezione tramite cinema mobile del cortometraggio MOSI KE O NE di Lerato Shadi che elabora un rito di ripristino di un libro bruciato. La storia del luogo raduna spiritualità rivolta verso le missioni in Africa e si relaziona con il testo Pratiche spirituali delle comunità afrodiscendenti in Italia di Simao Amista. Il testo verrà stampato su forex è appeso usando laccetti a un palo nelle vicinanze per il periodo del progetto.

 

30 luglio ore 21-22

Davanti al Mercato Ortofrutticolo in viale Alessandro Guidoni – Quartiere 5

Proiezione tramite cinema mobile del cortometraggio di Anike Joyce Sadiq Visited by a tiger che affronta gli impulsi neurologici del razzismo. Il mercato è luogo di scambio diretto con le varie aziende agricole e per estensione con i lavoratori a essi legati come la figura di Jerry Maslo, viene dunque abbinata al testo Anti-racism activism in Italy di Jordan Anderson che verte sulla storia di Masslo. Il testo verrà stampato su forex e appeso usando laccetti a un palo nelle vicinanze per il periodo del progetto.

Informazioni e contatti

Dove trovarci

Piazza della Vittoria, Firenze, FI, Italia

Largo Louis Braille, Firenze, FI, Italia

Via Dogali, n. 3, Firenze, FI, Italia

Via Giovanni Aldini, n. 2, Firenze, FI, Italia

Mercato Ortofrutticolo, Viale Alessandro Guidoni, 174, Firenze, FI, Italia

Piazza della Vittoria, Firenze, FI, Italia

Piazza della Vittoria, Firenze, FI, Italia

Largo Louis Braille, Firenze, FI, Italia

Largo Louis Braille, Firenze, FI, Italia

Via Dogali, n. 3, Firenze, FI, Italia

Via Dogali, n. 3, Firenze, FI, Italia

Via Giovanni Aldini, n. 2, Firenze, FI, Italia

Via Giovanni Aldini, n. 2, Firenze, FI, Italia

Mercato Ortofrutticolo, Viale Alessandro Guidoni, 174, Firenze, FI, Italia

Viale Alessandro Guidoni, 174, Firenze, FI, Italia