Cinema e Fotografia

Cannes a Firenze – all’Istituto Francese

Ad aprire la rassegna Cannes a Firenze – France Odeon, martedì 11 giugno, all’Institut Francais Firenze (ore 19.00 e in replica ore 21.00) è lo zombie movie del regista statunitense Jim Jarmush, The Dead dont’t Die, con Bill Murray, Tilda Swinton, Steve Buscemi, Selena Gomez, Iggy Pop, Adam Driver, Chloë Sevigny, Danny Glover e Tom Waits. Nella tranquilla cittadina di Centerville una serie di anomalie preoccupano la comunità scientifica e gli abitanti, che si ritrovano di punto in bianco a far fronte ad un esercito di zombie affamati di carne umana.

Sempre all’Istituto Francese, il giorno seguente, mercoledì 12 giugno (ore 19.00) in programma, Nan Fang Che Zhan de Ju Hui (The wild goose Lake), di Diao Yinan, con Ge Hu, Liao Fan, Dao Qi, Lun Mei Gwei, Qian Wan. Dopo aver ucciso per sbaglio un poliziotto, un gangster deve darsi alla macchia per sfuggire alla polizia e proteggere la propria famiglia. Oltre alle forze dell’ordine, anche le gang sue rivali si uniscono alla caccia per cercare di incassare la cospicua taglia sulla sua testa, spingendolo a rifugiarsi sulle rive del Wild Goose Lake, dove la sua storia si intreccerà con quella di una prostituta in difficoltà.

Give me Liberty, (mercoledì 12, Istituto Francese, ore 21.00), di Kirill Mikhanovsky, con Lauren Spencer, Chris Galust, Maxim Stoyanov, Darya Ekamasova, Zoya Makhlina, Dorothy Reynolds, Sheryl SimsDaniels, storia di Vic, giovane americano di origini russe, autista di un veicolo per il trasporto di persone handicappate a Milwaukee, che un giorno decide di dare un passaggio al nonno, ad un’altra dozzina di anziani che si stanno recando ad un funerale e a Tracy, una vivace giovane donna affetta da SLA, che darà una scossa alla loro giornata

Tommaso di Abel Ferrara, con Willem Dafoe, Cristina Chiriac, Anna Ferrara (13 giugno, Istituto Francese, ore 21.00 e in replica venerdì 14 ore 20.00 al Cinema La compagnia ). Tommaso è un artista americano che vive a Roma con la moglie Nikki e la loro bambina di tre anni, Dee Dee. La loro relazione è tumultuosa e Tommaso deve fare i conti con il desiderio della consorte di cambiare le regole del loro matrimonio, sconvolgendo la vita semplice che l’uomo conduce a Roma, una città che lo vede ancora come uno straniero.

 

Il festival prosegue fino al 16 giugno con una selezione dei film più apprezzati al festival di Cannes 72, all’Institut Français Firenze (11 – 13 giugno) e al Cinema La Compagnia (14 – 16 giugno).  Cannes a Firenze è diretta da Francesco Ranieri Martinotti – che da dieci anni, con il festival France Odeon, porta a Firenze il meglio della cinematografica francese contemporanea – la rassegna propone, in anteprima assoluta italiana, 9 pellicole, provenienti dalle diverse sezioni di Cannes ’72, i cui riflettori si sono appena spenti sulla Croisette: Selezione Ufficiale, Un certain regard, Quinzaine des Réalisateurs. Per la prima volta, l’edizione fiorentina della rassegna che propone al pubblico i film provenienti dal festival di Cannes, precede le altre edizioni italiane.