Musica

Fiorino sull’Arno – Francesco Giustini Organ Trio

MARTEDÌ 30 LUGLIO 2019

dalle ore 21.30 – Ingresso libero

Francesco Giustini Organ Trio

Francesco Giustini: tromba; Manrico Seghi: organo hammond; Giovanni Paolo Liguori: batteria in concerto

È tornato fino al 15 settembre Il Fiorino sull’Arno (Lungarno Pecori Giraldi – Firenze, vicino al Ponte di San Niccolò; prenotazioni 333 9222943), locale all’aperto che offre sette giorni su sette, fino a settembre, buona musica e intrattenimento di qualità, insieme a ottime pizze e altre specialità culinarie, soprattutto mediterranee; per il dopo cena si può disporre dei conforti di un fornitissimo bar. Non solo spazio notturno: il bar è aperto dalle 9 a mezzanotte; dalle 19 sarà imbandito un aperitivo; dalle 20 si cena. Il tutto in uno spazio molto gradevole, in mezzo ad alberi secolari che proteggono dalla calura estiva. Gli spettacoli iniziano alle 21.30 e sono sempre ad ingresso libero.

Martedì 30 luglio alle 21.30 concerto del Francesco Giustini Organ Trio. Francesco Giustini è considerato tra i migliori trombettisti emergenti nel panorama jazzistico italiano, con uno stile caratterizzato da un gusto musicale raffinato e incisivo. Ad accompagnarlo una ritmica solida e collaudata, che vede all’organo Hammond Manrico Seghi e alla batteria Giovanni Paolo Liguori. Il repertorio scaturisce per lo più dalla vena compositiva di Francesco Giustini, alla continua ricerca di un equilibrio tra la tradizione e la sperimentazione. Stesso equilibrio che viene ricercato dal gruppo in termini di sound e timbriche: la voce bluesy dell’organo hammond si unisce a paesaggi sonori inediti, che riservano sempre delle sorprese. Non mancano riletture di brani della tradizione, sempre nell’ottica di una continua ricerca sul materiale musicale.

Aperto anche per buona parte della giornata, oltre che la sera, Il Fiorino sull’Arno è un grande catalizzatore di pubblico giovane (soprattutto) e adulto; fra avventori diurni e serali, ci può passare anche un migliaio di persone, nell’arco della giornata. Non è solo un bar-ristorante con sottofondo musicale, ma un palco su cui si sono avvicendati nelle passate stagioni anche nomi di rilievo nel panorama musicale italiano e a volte anche estero, il tutto esclusivamente a ingresso libero.