Letteratura
Progetti Strategici

Firenze dall’Alto: Guido Catalano alla Terrazza del Verone

È una storia piena di baci, di poesia, di gatti, di sguardi, ma anche di guerra e di paura, di sesso e di magia. E amore, così tanto che anche chi non è romantico non potrà farne a meno. S’intitola “Tu che non sei Romantica” ed è l’ultimo libro di Guido Catalano, che lo stesso scrittore e performer presenterà Giovedì 11 luglio alla terrazza del Verone dell’Istituto degli Innocenti di Firenze (ore 19).

L’evento è inserito nel calendario di Firenze dall’alto, rassegna di altri punti di vista sul tema delle città del futuro, raccontati dalle inedite e privilegiate vedute dei tetti e delle terrazze di Firenze.

Il secondo e nuovo romanzo, del più famoso poeta contemporaneo (e vivente) d’Italia, arriva dopo sei libri di poesie, tra cui le raccolte “Ti Amo Ma Posso Spiegarti” e “Piuttosto Che Morire M’Ammazzo” appena riedite dalla Bibllioteca Universale Rizzoli, e l’ultima e fortunatissima “Ogni Volta Che Mi Baci Muore Un Nazista” (Rizzoli, 2017), che superano insieme oltre 50.000 copie. Le poesie e i versi di Guido Catalano sono diventati negli anni un passaparola virale e incontenibile che conquista continuamente i lettori di ogni genere ed età. Condivise sui social, declamate dal Poeta inizialmente nei bar di periferia e nei circoli Arci fino ad arrivare ai festival letterari, ai teatri e a mega club come l’Alcatraz di Milano: le poesie e le pagine di Guido Catalano hanno conquistato e continuano a conquistare i palchi più importanti d’Italia fra moltissimi baci e altrettanti sold out.

Anche l’incontro previsto per giovedì 11 è tutto esaurito, ma è possibile essere inseriti in lista d’attesa scrivendo un’email a firenzedallalto1@gmail.com indicando il proprio nome, cognome e numero di telefono.  È previsto servizio di caffetteria a cura del Caffè del Verone.

Prima edizione al via per Firenze dall’Alto, progetto strategico dell’Estate Fiorentina 2019.

Una rassegna di altri punti di vista sul tema delle città del futuro, raccontati dalle inedite e privilegiate vedute dei tetti e delle terrazze di Firenze. Sei incontri al tramonto in musica, teatro e parole con ospiti nazionali ed internazionali che si interrogano sulle molte città possibili. Tra i luoghi selezionati in questa prima edizione: il tetto delle Ex-Dogane di Rifredi, il camminamento di ronda della Torre Arnolfo di Palazzo Vecchio, The Student Hotel, La Terrazza del Verone/Museo degli Innocenti, il Forte Belvedere e il tetto della Manifattura Tabacchi.

Una diversa prospettiva su quelle che saranno o potrebbero essere le città del futuro, guardando il presente da una posizione sopraelevata: è Firenze dall’Alto, sei incontri al tramonto, ogni giovedì, a partire dal 27 giugno fino all’1 agosto. Tra musica, teatro e parole, ospiti nazionali e internazionali si interrogano sulle molte città possibili.

Firenze dall’Alto è un progetto strategico del Comune di Firenze per l’Estate Fiorentina 2019 organizzato da LAMA Development and Cooperation Agency Soc. Coop. in collaborazione con Murmuris, Attodue, Omega Musica e La Scena Muta.