Giardino delle rose

Soggetto organizzatore: Società toscana dell’orticultura

Al Giardino delle Rose vi saranno laboratori per bambini e adulti; tema centrale per i ragazzi: il riciclo e la divulgazione di buone pratiche tramite la trasformazione creativa del rifiuto, del cibo, delle materie prime, per un ambiente più sano, ecosostenibile ed educativo.

Saranno organizzate visite guidate per la scoperta del giardino stesso e del territorio circostante, per avvicinare la cittadinanza al territorio e alla bellezza dei luoghi, anche tramite cacce al tesoro e percorsi tematici sia di natura erboristica che artistica.

La valorizzazione del territorio e del paesaggio saranno tema centrale e saranno indagati anche con mezzi artistici come corsi specifici di pittura, di fotografia, di erboristeria applicata, ma anche attraverso il rapporto olistico di corpo e natura con corsi di yoga e di ginnastica dolce nelle prime ore del mattino. 

Il Giardino delle Rose si presterà come luogo ideale per la presentazione di libri, per i salotti letterari, reading di poesia e altre attività connesse alla promozione della lettura sia per bambini che per adulti. 

Molteplici le iniziative riferite al Tour de France riguardanti le tematiche del ciclismo, della mobilità sostenibile e della cultura dello sport della bicicletta e dell’importanza dei valori ad esso connessi, con il contributo del Museo del Ciclismo Gino Bartali, i Libri di Mompracem, lo scrittore Paolo Ciampi, il vignettista Lido Contemori.

PAESAGGIANDO – ALLA SCOPERTA DEL GIARDINO DELLE ROSE
“Paesaggiando” è un percorso fisico e culturale nella storia del verde urbano e storico del Giardino
delle Rose. Scopriremo insieme alcune caratteristiche botaniche e, paesaggistiche del luogo che lo
hanno caratterizzato nella storia rendendolo unico non solo da un punto di vista estetico ma anche per
la presenza di innumerevoli specie e varietà botaniche di rilievo. Il percorso si costruirà su varie tappe
e permetterà al pubblico di conoscere alcuni aspetti inediti della storia del giardino, approfondendone
l’importanza storica e di carattere paesaggistico. A chi è rivolto? Il laboratorio è pensato per un
pubblico di adulti
Info e prenotazioni: cell 334 9909642 – https://societatoscanaorticultura.it/

h 18:30 danza e musica
SPETTACOLO DI FLAMENCO
con Manuela Rapi al baile e Luigi Cardigliano voce e chitarra
Manuela Rapi. Danzatrice poliedrica, già nota al pubblico fiorentino, partita dalla danza classica e
specializzata nel Flamenco, attraverso l’esplorazione delle danze gitane, iberiche e dei Balcani, è
arrivata ad una personale interpretazione del gipsy mediterraneo, brillante, profondo e travolgente.
Ha danzato nella Carmen dell’Orchestra di Piazza Vittorio al Festival di Caracalla 2014 e in tre
edizioni di Mercantia. Da quasi vent’anni partecipa all’Estate fiorentina in varie location.
Luigi Cardigliano. Chitarra e voce caliente che ha portato il pubblico a scoprire le calde note del
tango Argentino, dei ritmi flamenchi e l’energia delle pizziche salentine. Cantore dalle mille vite,
musicista, operaio, attivista politico, amante del mare e della barca a vela raccoglie e assorbe nel suo
viaggiare vari linguaggi musicali. Dalle case di calce del Salento, suo luogo natio, ai quartieri di
Siviglia e Buenos Aires porta in scena canti di lavoro, di festa, d’amore e di protesta.

Dove e quando: 27 giugno alle ore 17.30

Maggiori informazioni: https://www.visittuscany.com/en/attractions/the-rose-garden-inflorence/

  • 00

    giorni

  • 00

    ore

  • 00

    minuti

  • 00

    secondi

Data

Giu 27 2024

Ora

17:30

Luogo

Q1
QR Code