Arte
Cinema e Fotografia

“Lucania – Terra sangue e magia” per la Settimana Lucana

“La terra dei Sassi all’ombra del Giglio”: la settimana lucana IV Edizione

Lunedì 9 settembre al Museo degli Innocenti (Piazza della SS. Annunziata, Firenze) doppio evento a ingresso gratuito, dedicato ad arte e cinema. Una maratona di emozioni all’interno del Museo degli Innocenti, che si aprirà alle 19.45 con il Vernissage di “Obiettivo Basilicata“, la mostra fotografica dedicata al grande artista Marino Di Teana, con all’interno una retrospettiva tratta da “Basilicata Terra Terra”, una raccolta di scatti omaggio ai paesi lucani, a cura del fotografo Vincenzo Frangione. Alle 21.15 seguirà la proiezione del film Lucania – Terra sangue e magia di Gigi Roccati.

La mostra è divisa in due sezioni, una dedicata a Francesco Marino di Teana, celebrato attraverso fotografie, sculture e testi a cura dell’Architetto Maria Silvestri e della critica d’arte Renata Pintus. L’ altra “Basilicata Terra Terra” un tributo ai paesaggi e ai borghi lucani immortalati dal fotografo Vincenzo Frangione. La mostra a cura del vice presidente dell’Associazione culturale lucana Firenze, Aldo Penna, inaugurerà lunedì 9 settembre e resterà aperta fino al 14, tutti i giorni dalle 10 alle 17.00, ingresso gratuito.

Il film Lucania – Terra sangue e magia di Gigi Roccati mette dinanzi al degrado ecologico e culturale visto con gli occhi dei protagonisti Rocco e Lucia, un padre severo, legato alla terra come un albero, che lotta per difenderla fino all’estremo sacrificio, ed una ragazza selvatica, muta dalla morte della madre Argenzia, che ha il dono di vederne e di sentirne l’anima. Il padre che la vede parlare al vento, la crede pazza e disperato la sottopone ai riti di guarigione di una maga contadina. Un giorno Rocco respinge l’offerta di Carmine, un autotrasportatore che gli offre di seppellire materiali tossici nella propria terra in cambio di denaro; il fatto  non resta senza conseguenze e Rocco decide di fuggire a piedi per mettere in salvo la figlia.