Teatro e Danza

Maria Stuarda, le donne e il potere

Martedì 10 – Mercoledì 11 – Giovedì 12 settembre | ore 21:00
Teatro Tor bella Monaca
_Teatro_
MARIA STUARDA. Le donne e il potere

 

Ingresso 12€ | Ridotto Coop/Arci 10€ | Carta Studente della Toscana 8€ 
Posti limitati. Prenotazione consigliata
Info e prenotazioni 055.6236195 | 335.6270739 | info@chille.it

 

Lo spettacolo indaga il rapporto tra le donne e il potere attraverso i paralleli: Donna – Potere, Amore – Politica, Ragione – Passione, Maschile – Femminile.  La vicenda di due figure imponenti: Maria Stuarda ed Elisabetta è quanto mai attuale e sottolinea le relazioni che da sempre sono caratteristiche nell’universo femminile. Due donne al potere la protestante Elisabetta I, regina d’Inghilterra, e la cattolica Maria Stuarda, regina di Scozia. Ruota intorno ad esse un universo maschile che si aggrappa a loro nell’incomprensione dei loro comportamenti.

Due donne di potere speculari: Maria l’eroina romantica, passionale, irrazionale, debole nel governare e nutrita dall’amore divino fino a diventare l’icona della martire Barocca; ed Elisabetta una fine mente politica, energica, dura prima di tutto con se stessa che rinuncia  alla vita sentimentale per il potere. Il dramma ruota intorno alla fondamentale antitesi amore – politica: da un lato il mondo di Maria, che è amore bellezza moralità e morte trasfiguratrice, dall’altro il mondo di Elisabetta, che è politica necessità ipocrisia e trionfo apparente.

“si attua concretamente la conciliazione della libertà e della necessità”.  Un crescendo serrato verso la catastrofe, il fatale tratto di penna di Elisabetta che suggellerà la sentenza già pronunciata e segnerà la sorte di Maria.