Letteratura

“Mi avete rotto” di Enea De Vita alle Oblate

Presentazione a Firenze, Venerdi 11 ottobre alle 18.00 alla Biblioteca delle Oblate, del libro “Mi avete rotto” di Enea De Vita, edito dal mio libro.it e distribuito dal Gruppo Editoriale Feltrinelli, prefazione del sindaco Dario Nardella e postfazione di Riccardo Trevisani, giornalista sportivo di Sky.
Conduttore dell’incontro sarà Maurizio Brunetti, a presentare il volume, il prof. Marco Carraresi.

Nel romanzo il protagonista, che porta il nome del giovane autore, vive gli affetti familiari, le ragazze e le “girate” con gli amici tra Roma, Firenze e Marradi, il borgo mugellano che fa da sfondo alle pagine più numinose del romanzo.
“Credo che Dario Nardella nella sua prefazione usi i termini giusti quando parla di “critica costruttiva”, – dice l’ autore- perché lo scopo del libro è riflettere sulla realtà di oggi e su quanto sarebbe importante cercare di capire l’altro.”
Una critica sana -quella di De Vita – al mondo degli adulti, padroni della società, impegnati a riparare la propria vita, spesso responsabili di togliere ai giovani fiducia nel futuro.

Appassionato lettore dei romanzi di Carofiglio, De Vita lo cita nel romanzo. Enea De Vita è voce coraggiosa dei ragazzi del nuovo millennio. “Sold out” annunciato alla presentazione ad ingresso libero fino ad esaurimento posti, e già caso letterario dell’autore fiorentino, (2001), che studia giurisprudenza a Firenze, ed è il più giovane scrittore pubblicato e distribuito in Italia nell’anno solare, per trovare esordio letterario di un diciottenne si deve tornare infatti al 2018 con Rocco Civitarese (Pavia, 1999) che debuttò brillantemente col suo “Giaguari invisibili”, edito da Feltrinelli.