Musica

Orchestra Fiorentina e Quartetto di Fiesole insieme all’Auditorium di Santo Stefano al Ponte

Domenica 1 e lunedì 2 settembre 2019  – ore 21
Auditorium di Santo Stefano al Ponte Vecchio

Piazza Santo Stefano (accesso da via Por Santa Maria) – Firenze
ORCHESTRA DA CAMERA FIORENTINA
Violino e direttore: AUGUSTO VISMARA
Pianoforte: NERUDA
QUARTETTO DI FIESOLE
Violini: Alina Company e Simone Ferrari
Viola: Flaminia Zanelli – violoncello: Sandra Bacci
Musiche di M. Sebastianelli, E. Elgar, F. Mendelssohn

Quartetto di Fiesole e Orchestra da Camera Fiorentina. Due realtà consolidate della classica toscana uniscono le forze nei concerti di domenica primo e lunedì 2 settembre all’Auditorium di Santo Stefano al Ponte Vecchio, Firenze (ore 21). La direzione è affidata ad Augusto Vismara, nell’occasione anche violino solista, mentre al pianoforte siede Elisa Racioppi, in arte Neruda.

In programma due pagine che rimandano ai primordi e al periodo conclusivo del romanticismo in musica, il “Concerto in re minore per violino, pianoforte e orchestra d’archi” di Felix Mendelssohn-Bartholdy e l’”Introduzione e Allegro, op. 47 per quartetto d’archi e orchestra” di Edward Elgar. Apre le serate il brano “Necropolis” di Maurizio Seabastianelli, presentato in prima assoluta.

Augusto Vismara è tra i maggiori interpreti italiani degli ultimi 30 anni. Prima di dedicarsi con talento al violino e alla direzione d’orchestra ha avuto una straordinaria carriera da violista: è stato prima viola dell’orchestra del Maggio Musicale, dell’Orchestra dell’Accademia di Santa Cecilia, della Scala di Milano e de La Fenice di Venezia. All’estero è stato prima viola nell’Orchestra dell’Opéra di Montecarlo e nella Zurich Chamber Orchestra. Molto attivo come camerista, Vismara ha ispirato i principali compositori italiani contemporanei, come Berio, Sciarrino, Bussotti, Gentile, che hanno contraccambiato dedicandogli molte opere.

Con Vismara ritroviamo Elisa Racioppi, in arte Neruda, pianista dalla espressività profonda e comunicativa con cui collabora da tempo, in duo e negli ensemble Rosenkavalier e Totem Ancestor.

Nato sotto la guida di Piero Farulli, il Quartetto di Fiesole vanta una carriera trentennale costellata di premi – tra gli altri il Concorso Internazionale di Cremona e il Concorso Gui di Firenze – centinaia di concerti nei maggiori festival internazionali e numerose uscite discografiche.

La formazione attuale è composta da due membri fondatori, la violinista Alina Company e la violoncellista Sandra Bacci, a cui si sono aggiunti, nel 2016, Simone Ferrari al secondo violino e Flaminia Zanelli alla viola.

Biglietti 20/15 euro (riduzioni per studenti e over 65). Ai titolari della “Firenze Card” del Comune di Firenze e ai soci Unicoop Firenze è riservato uno sconto del 15% (o tre biglietti al prezzo di due). Biglietto a 5 euro per i titolari della “Carta Giò – Io studio a Firenze” del Comune di Firenze. Ingresso gratuito fino a 12 anni.

Prevendite nei punti vendita Box Office Toscana e online su Ticketone.

La 39esima stagione dell’Orchestra da Camera Fiorentina è realizzata con il sostegno di Ministero dei beni e delle attività culturali, Regione Toscana, Città Metropolitana di Firenze, Comune di Firenze, Fondazione CR Firenze, Intesa Sanpaolo e Leggiero Foundation.

Per informazioni e prenotazioni si può contattare la segreteria dell’Orchestra da Camera Fiorentina, tel 055.783374 – 3391632869.